Cucina cinese

“… la Cina importa una grandissima quantità di proteine, 150 milioni [tonnellate] di soia e carne. Il Paese produce grano e riso [di quest’ultimo 200 mln/t] ma non le proteine e, senza le proteine, la dieta dei cinesi è in grave difficoltà e l’inflazione aumenta”
Francesco Sisci 3 agosto 2022

“Il 20 giugno 2019 in un incontro individuale avvenuto in Giappone, il presidente degli Stati Uniti avrebbe fatto riferimento alla capacità economica della Cina di influenzare la campagna elettorale in corso, supplicando Xi di assicurare la sua vittoria.
Trump avrebbe sottolineato l’importanza degli agricoltori statunitensi e quindi chiesto al presidente cinese di aumentare gli acquisti di soia e grano americano, un fattore decisivo per la sua rielezione” John Bolton

***

È un ricordo lontano la prima volta in cui assaggiai la cucina cinese (alla milanese) del ristorante Primavera d’Oriente.

Il silenzio e la penombra del portico ricavato nel cortile di una casa dei primi del Novecento portarono alla mente del diciassettenne una domanda precisa, in quel freddo e stanco clima da guerra fredda, ovvero come fosse possibile che da un paese povero e comunista potessero fuoriuscire dei cittadini dotati di denaro sufficiente ad aprire un ristorante in una città così grigia e lontana, consapevole che il viceversa fosse impossibile.

Francesco Sisci è un esperto di Cina, anche Taiwan è Cina, e osservo che il suo “Mafia gialla” ha un prezzo per me esorbitante tra i libri usati, segno che contiene qualche verità; ordunque, Sisci osserva che non si hanno segnali di quel fantomatico colpo di stato annunciato domenica 25 settembre, che avrebbe messo dietro le sbarre Xi Jinping, comunque sia non lo si vede in pubblico da qualche giorno, osservo modestamente.

Sisci sa benissimo quanto sia delicato il tema della fame e degli approvvigionamenti alimentari, e come molti nota che la Cina stia vivendo un delicato momento di passaggio, che non a tutti può andare bene.

Misteriosa è la cucina cinese, e non sono io a dirlo.

Alberto Massari