Archivio categoria: Fonti aperte

Il piacere (e il dolore) di navigare nel WEB

Leggendo un quotidiano on line scopro che anche in Italia cresce una pianta, la panace di Mantegazza, che, “al tatto, in presenza o in seguito a radiazione solare diretta o raggi UV, provoca gravi… Continua a leggere

Nigeria On My Mind

L’Armed Conflict Location and Event Data Project ha calcolato in 50.157 le morti violente legate a scontri armati avvenute in Nigeria tra il 1997 e il 2015, con un picco nel 2015 quando… Continua a leggere

Il Grande Gioco non finisce mai

PERCHE’ ERDOGAN ADESSO FA PARTE DEI CATTIVI di Antonio de Martini La risposta del governo turco alle minacciose dichiarazioni americane ( che ieri descrivevo come rivolte principalmente alla Turchia), non si è fatta… Continua a leggere

“Il Foglio”, un giornale con molta “arte” di “parte”

“controinformazione [con-tro-in-for-ma-zió-ne] s.f. • Informazione che si propone di evidenziare ciò che i mezzi di informazione ufficiali o dominanti tacciono: attività di c.; fare c. • a. 1970 3 luglio 2013: “La redazione di Leo Rugens ha… Continua a leggere

La Olivetti che venne dal freddo

Nell’ultimo romanzo di Le Carré, “Un passato da spia”, compare due volte una macchina da scrivere Olivetti. A utilizzarla sono Alec Leamas, la spia che venne dal freddo e muore ai piedi del… Continua a leggere

Bruno Binasco, assolto e prescritto, si è suicidato – Parte prima

  Marco Travaglio cita Binasco 21 volte in “Mani Pulite”, ed Chiarelettere. Abbiate pazienza, a domenica. La redazione

Filosofi?

Pur avendo una laurea in storia e filosofia (tesi in logica), non mi è mai passato per la mente di definirmi filosofo, al più una pulce che ha tentato di nutrirsi dei pensieri… Continua a leggere

A proposito di censimenti

1In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. 2Questo primo censimento fu fatto quando Quirinio era governatore della Siria. 3Tutti andavano a farsi censire, ciascuno… Continua a leggere

Luca Lanzalone, tra Genova e Miami

Se risultasse innocente, Lanzalone, e non lo credo, quando uscirà dai domiciliari, la prima cosa che gli chiederei è che genere di rapporti intrattiene con l’avvocato americano Robert Allen, presso il quale si… Continua a leggere

Analogie tra il caso Bigotti / Amara e quello Favilla / Viol / Pace?

Per capire se, come e perché qualcuno agisca (scusate la crudezza dell’espressione, in modo criminale) ci sono molti approcci possibili. Approcci che fanno parte di una scienza già di per sé complessa ma… Continua a leggere

Una questione famigliare

La mamma di Giulio Regeni riconobbe il figlio dalla punta del naso, tanto il resto era disfatto e gonfio, ieri la famiglia della vittima è invitata dal Ministro dell’Interno Salvini a misurarsi da… Continua a leggere

Chi è Franco Favilla e perché Leo Rugens si interessa a lui – Parte seconda

Dopo l’esordio di Franco Favilla l’11 giugno 2018 nel blog: “Chi è Franco Favilla e perché Leo Rugens si interessa a lui“, martedì 12 segue la parte seconda della nostra ricognizione e sorpresa… Continua a leggere

Una modesta proposta di aiuto alla cittadina Virginia Raggi in gran difficoltà

Cara cittadina Virginia, noi, come oltre 700.000 cittadini l’abbiamo salutata quale sindaco di Roma, riponendo il Lei la speranza di un grande rinnovamento. Esprimerle la nostra delusione lo sentiamo come un dovere nei… Continua a leggere

Papa Francesco e il Segretario di Stato Pietro Parolin incontreranno il Presidente Nursultan Nazarbayev

Importante l’invito pervenuto alla Santa Sede perché Papa Francesco si rechi ad Astana, il 10 – 11 ottobre 2018, per partecipare al VI Congresso dei leader mondiali e tradizionali.  Ancora più importante che… Continua a leggere

Democrazia senza portafoglio – Dario Borso

Se l’Ottocento fu il secolo dei pittori della domenica e il Novecento lo è stato degli allenatori della domenica, l’alba del terzo Millennio annuncia una proliferazione addirittura di categorie domenicali. Con il solito… Continua a leggere

I cavalieri delle tenebre di Malta

“Covert Action Information Bulletin” fu una rivista fondata dall’ex agente della CIA Philip Agee nel 1978. Nelle intenzioni dell’autore, avrebbe dovuto svolgere un semplice ruolo di denuncia delle malefatte dell’Agenzia ma, secondo Christopher… Continua a leggere

Da quale dei 116 cerchi si muoverà il generale Giap per l’offensiva finale contro l’imperialismo americano?

Ci perdonerete, cari lettori, il pasticciato pastiche evocato da un gatto addormentato. Era necessario accumulare migliaia di piccoli successi per pervenire ad una grande vittoria. Solo a questo prezzo era per noi possibile modificare… Continua a leggere

“Ci siamo rotti i coglioni dei giovani del Mezzogiorno” M. Salvini

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– È noto che il caimano padano non abbia fatto altro nella vita che il militante della Lega Nord, un politico puro, senza cognizione di cosa sia il lavoro salariato. In altri termini,… Continua a leggere

Attenti al caimano padano! Parola di caimano

Sono basito per la relazione fra Salvini e la Isoardi. Un uomo rozzo che non si lava, si veste male, con la barba sempre lunga e l’alito che sa di grappa [vodka ndr].… Continua a leggere

Condividere informazioni con chi?

La collaborazione fra servizi segreti italiani e tedeschi è a rischio. È quello che scrive la Frankfurter Allgemeine am Sonntag, lanciando l’allarme dei responsabili della Commissione del Bundestag addetta ai servizi segreti. Nel… Continua a leggere

Se l’ENI legge Leo Rugens la fine dei tempi è vicina (e tutti scemi non sono)

Il 27 maggio 2018, attratti da un link segnalatoci da WordPress abbiamo capito che dall’ENI, presumo attraverso una rassegna stampa interna, siano venuti a leggere questo marginale e ininfluente blog. https://basic.eni.it/up-password/LoginUp-Password.jsp?TARGET2=https://basic.eni.it/up-password/login/login_redirect.html Ci sembra… Continua a leggere

Il giovane caimano fu a Dubai subito dopo le elezioni del 4 marzo?

Ho come il ricordo, ma forse ho sognato, che il giovane caimano un minuto dopo avere vinto le elezioni del 4 marzo 2018, sancendo la morte dell’inglorioso PD e garantendo a se stesso… Continua a leggere

Il giovane caimano è andato in Kazakhstan a riscuotere

Si torna sempre sul luogo del delitto e, dopo il Qatar, il giovane caimano ritorna in Kazakhstan o Kazakistan dopo esserci andato nel 2014 a incontrare De Scalzi, prima che il Presidente Nazarbayev.… Continua a leggere

Vediamo di non fare altre cazzate

Il risico, il domino, il monopoli, lo shangai, gli scacchi, il rubamazzo possono essere usati come giochi-metafora di ciò che è in corso. Eviterei di distrarmi da una delle vere poste in gioco che… Continua a leggere

Dottori Vs Carrai – Gli alfieri (di chi?) cominciano a muoversi

A costo di fare indigestione di pop corn e di trascorrere intere giornate sul divano, dopo avere assistito con sollazzo alle tirate di guinzaglio di Dudù (povera bestia), all’espressione un po’ così del… Continua a leggere

L’interessante curriculum di Paolo Savona, amico e sodale di GEV

ABSTRACT (per bambini di 11 anni): Paolo Savona, già prof. della Pro Deo (l’università della CIA poi LUISS) nel 1976, diventa amministratore della LCFG di Giancarlo Elia Valori (catto-massone, P2); nel 1976 Giampiero… Continua a leggere

1978, una pessima annata, oltre Moro e Impastato, il Banco Ambrosiano

I milanesi normali non potevano immaginare cosa accadesse nelle stanze del Banco Ambrosiano e chi avesse tramato alle loro spalle e a danno delle loro tasche. Certo non poteva non sapere il gesuita… Continua a leggere

Ci vuole tanta tanta intelligenza, ce lo suggerisce Marco Dotti

Non ce ne voglia Fabio Scardigli se nel post non ragioneremo di lui – non lo conosciamo ancora, speriamo di farlo a breve – bensì di Marco Dotti, intellettuale da combattimento. Anche se… Continua a leggere

Ben Gurion: the weapon of this commander [Gandhi] is “non-violence”

Connection between Gandhi and Ben Gurion 02.10.2015 ​The only photo which was in his bedroom was of Mahatma Gandhi of which he mentioned “the moral strength of East is perhaps embodied most of… Continua a leggere

Tracce di ‘nduja nell’intelligence slovacca

Riceviamo la segnalazione da un nostro lettore e volentieri pubblichiamo Le responsabilità per le infiltrazioni della mafia italiana nell’ufficio del governoricadono sull’Ufficio per la sicurezza nazionale (NBÚ), ha detto in una intervista pubblicata dal quotidiano… Continua a leggere

Ma quanti Antonio Vella lavorano all’ENI?

Non chiedere all’oste se è buono il suo vino Antico proverbio arabo   Antonio Vella 1 è “nato a Tripoli nel 1957, dal 1 luglio 2014 è Chief Upstream Officer di Eni. Da… Continua a leggere

Sarà Giampiero Massolo il futuro presidente del consiglio?

    La redazione

Le strane mosse del giovane caimano

Prima il viaggio in Qatar poi la visita di Muscat e la telefonata a Juncker… che sta combinando il giovane caimano? Roma, 10 mag. – Questa mattina il senatore Matteo Renzi ha incontrato… Continua a leggere

Mentre gli italiani dormono, 20 missili delle forze iraniane in Siria sono stati lanciati sul Golan

Mercoledì notte, dal territorio siriano sono stati  lanciati 20 missili dalle Brigate al-Quds, made in Iran, sulle alture del Golan. Alcuni di essi sono stati intercettati e non ci sono vittime. È la… Continua a leggere

Chi è Dario Borso?

CHI SIAMO “… Che poi valga la pena di passar tanti guai per imparare così poco, come disse il ragazzo quando fu arrivato in fondo all’alfabeto, è questione di gusto”. *** A sole… Continua a leggere

Ci sono più chicchi di grano in cielo e in terra, Direttore, che non sogni la tua intelligence

Premessa per il lettore di Leo Rugens Il come e il perché delle “fonti aperte” lo trovate esposto nell’intervento di Paolo Zarca ospitato in “Gnosis”. Il come e il perché Leo Rugens evidenzi… Continua a leggere

Il “Fatto” alla prova dei soldi dell’ENI

“Non sono riuscito a far pubblicare [a suon di euro] un instant book  sulla vicenda Shalabayeva; nessun editore l’ha accettato.” Con la pazienza di un sarto che cuce un prezioso abito di nozze,… Continua a leggere

Marx filosofo del XXI secolo “cinese”

BERLINO – Il bicentenario della nascita di Karl Marx, che la Germania festeggerà il prossimo 5 maggio a Treviri con lo svelamento di una statua dalle dimensioni mastodontiche, inorgoglisce i cinesi più ancora… Continua a leggere

Grane e grano kazako, qui ci vuole il Garagista per capire cosa succede

  Osservo che il Kazakhstan non ha sbocco al mare, quindi quel grano ha viaggiato parecchio prima di essere imbarcato passando chissà da dove. Da giorni monitoravo la vicenda e ora ne so… Continua a leggere

Sgarbi sindaco di Sutri?

La pittura è pratica umana antichissima e, pare, conosciuta anche dai cari estinti Neanderthal. Da secoli, poi, chi non dipinge si scervella per distinguere un buon pittore da un imbianchino (con il rispetto… Continua a leggere

Sabina Began tra perdizione e redenzione

Che fine ha fatto l’Ape regina? Mi sono dedicata allo studio. Dopo il processo, sono andata in Malesia per studiare il Corano, i Profeti e la lingua araba. Il Corano mi ha aiutata… Continua a leggere

“Tutto ciò che è inutile è significativo” soprattutto se si nasconde tra i cespugli

16 novembre 2016 Ancona Giovanni Spinosa è il nuovo presidente del Tribunale Molisano, sessantadue anni, arriva da Teramo dove ha ricoperto lo stesso incarico con risultati eccellenti. In magistratura da 25 anni Spinosa,… Continua a leggere

Gas nobili / uomini ignobili

 Ibergekumene tsores iz gut tsu dertseyln. (È bello raccontare i guai passati) Così inizia Il sistema periodico di Primo Levi, a partire dalla citazione in Yiddish. Da giorni si fa un gran parlare di gas utilizzato… Continua a leggere

Il misterioso “morbo di Putin” che uccide i giornalisti

  Ero giovane quando incominciò a diffondersi una malattia che non dava scampo: l’AIDS. Da adulta mi sono imbattuta nel “morbo della mucca pazza” e in non so quante “aviarie”. Oggi dovrei spaventarmi… Continua a leggere

Sta girando il vento e Giuseppe Gennuso ora lo sa

Giuseppe Gennuso è uno degli uomini più ricchi della Sicilia anche grazie alle sale bingo che possiede. Messo nel mirino da Paolo Borrometi, oggi avrà il tempo, se già non lo ha fatto,… Continua a leggere

Ave, Xi Jinping!

Con l’assunzione della dittatura a vita diede inizio a un processo di radicale riforma della società e del governo, riorganizzando e centralizzando la burocrazia repubblicana. Il suo operato provocò la reazione dei conservatori,… Continua a leggere

Richiesta di sostegno

Da sempre penso che, chiedere aiuto, sia segno di virilità, cioè di forza. Pertanto, ogni volta che qualcuno me lo ha chiesto, negli anni in cui potevo, agivo. Se avete letto ciò che è… Continua a leggere

Una avances

  Questo Castif mi piace. Leo Rugens non ha alcuna capacità di spesa se non i 20 dollari l’anno che un amico mi paga perché non butti la spugna dando soddisfazione ai miei… Continua a leggere

Perché le calciatrici fanno bene a scioperare – Castif

Un lettore di Leo Rugens, Federico Castiglioni (castif) – Il Comitato centrale, imbattutosi nel blog ci ha lasciato una traccia che abbiamo seguito, trovando pensieri e ragionamenti alti su un argomento che più… Continua a leggere

In morte di un terrorista assassino – Perché fu ucciso Vittorio Arrigoni?

  AVVERTENZA: dato il contenuto del post non sarà tollerato qualunque commento razzista o infamante nei confronti di un italiano morto ammazzato senza movente né qualsiasi accusa di simpatia per il terrorismo palestinese… Continua a leggere