Archivio categoria: Grillo e i Cittadini in moVimento

Un primo motivo per dare il proprio voto al M5S

Che strano ceto politico ha selezionato la storia di questo nostro travagliato Paese per riuscire a far convivere, nella stessa istituzione (il Parlamento) il norcino Denis Verdini, il paradossale e geniale Antonio Razzi,… Continua a leggere

Sedriano, prostitute no ‘ndrangheta sì – Il sindaco-maresciallo avrà molto da fare

12.11. ilfattoquotidiano.it Una lettera di rinuncia alla candidatura a Sedriano, primo comune lombardo sciolto per mafia. Dopo il caso sollevato da ilfattoquotidiano.it sul candidato M5S Gabriele Panetta in rapporti (lui dice “solo di… Continua a leggere

È nata Intelligence collettiva: una buona notizia

Negli ultimi anni, soprattutto dopo i danni che la misura attiva postatami nel web il 14 febbraio 2012 aveva sortito i suoi effetti, e dopo che mi fu di fatto impedito di organizzare… Continua a leggere

La sesta stella

Intelligence e servizi segreti: nasce una associazione targata Movimento 5 stelle Un grande convegno per cominciare. Sede, Camera dei deputati, data prevista il 18 dicembre. Con al centro dell’attenzione il futuro dei servizi segreti e come questo delicato… Continua a leggere

Forse non tutto è perduto!

Da Augusta e Gela, entrambe città difficili, arriva un segnale di volontà di cambiamento che più netto non potrebbe essere: in entrambi i comuni, il M5S, andato al ballottaggio, batte il PD. Non erano quindi… Continua a leggere

Un solo unico vero vincitore: il Movimento a 5 Stelle, cioè cittadini onesti prestati alla politica

Sì, pur continuando a chiedermi perché quella sera Giuseppe Grillo non arrivò a Roma, oggi mi sento soddisfatto per la stra-vittoria del M5S. Perché di questo si tratta. Alcuni continuano a parlarci di… Continua a leggere

Beppe Grillo quella sera ritenne opportuno non arrivare a Roma: questo è il mantra di Leo Rugens

Ieri, il M5S, ha perso un altro mezzo punto in percentuale nei sondaggi dedicati alle intenzioni di voto. Continuo a ritenere che non arrivando quella sera a Roma, Grillo ha buttato alle ortiche l’attimo… Continua a leggere

De Luca sindaco di Salerno – a corrente alternata – è ora che venga sostituito da un esponente del M5S

Se tre indizi fanno una prova, come cita Dionisia nel post Se tre indizi fanno una prova, a New York tira aria da guerra fredda, figurarsi che cosa possono fare tre sindaci del M5S… Continua a leggere

Da Atene fino a Roma sembrano tornare di moda Pericle e la Democrazia

Da una piazza (San Giovanni) che, non capita fino in fondo nella sua richiesta strategica, (Onestà! Onestà! Onestà!)  dagli aventi diritto al voto, incitava al cambiamento, il 23 maggio 2014, ad un’altra piazza… Continua a leggere

Le espulsioni e il travaglio nel M5S nascondono ben altri sensi di colpa e responsabilità politiche: quella sera di primavera del 2013, qualcuno diede l’ordine a Beppe Grillo di non arrivare a Roma

Da mesi evidenziavo (ricordandolo) che Beppe Grillo avrebbe dovuto avere il coraggio di arrivare a Roma quella sera quando migliaia di cittadini erano determinati a trarre le conseguenze politiche dalla fresca vittoria elettorale.… Continua a leggere

Mi sono sbagliato: a Renzi e ai suoi complici gli è andata ancora peggio di quanto presumessi. Proviamo a non buttare via anche questa occasione

Poche ore prima degli scrutini scrivevo: IN ATTESA DEI RISULTATI DELLE ELEZIONI REGIONALI IN CALABRIA E IN EMILIA-ROMAGNA: OCCHIO AL PARTITO DEL 50% PIÙ 1! 23 novembre 2014    Mi raccomando, pochi ma attenti… Continua a leggere

Rabbia e responsabilità di Beppe Grillo. Certamente non dei cittadini organizzati nel M5S

“Rabbia” titola oggi Coffee Break la trasmissione della rete La7. Gli ospiti, tra cui Peppino Calderola, sembrano preoccupati (con la destra becera di Matteo Salvini che monta come un esodante Bisagno) che il… Continua a leggere

Il caso “Shalabayeva/Ablyazov” non è chiuso! Anzi, è opportuno non distrarsi ora che l’Enrico Mattei di Francia (De Margerie) è deceduto.

Giustamente, gli scampoli della libera informazione cartacea, non mollano “il Caso Shalabayeva”. Anzi, richiamano la giusta attenzione della distratta opinione pubblica, sulla vicenda dell’espulsione coatta della signora e della figlioletta seienne, se non… Continua a leggere

Shalabayeva, la Cassazione: “Espulsione viziata da illegittimità originaria”: noi, nel nostro piccolo, avevamo ragione e “altri” torto

Good morning amici, oggi, nonostante l’orrore che avanza (la guerra nel Mondo e le continue repliche, in Italia, della commedia musicale “Attanasio Cavallo Vanesio  protagonista  Matteo Renzi) è una bella giornata perché rischiarata… Continua a leggere

Il M5S, cincischiando di riforme, si è politicamente suicidato: Berlusconi lascerà la scena politica solo quando Dio vorrà!

Forse, un po’ di prudenza, a volte, non farebbe male. Intendo dire che ritenere (parlo del M5S) di poter trattare con il PD – connotato dal duo Renzi/Ledeen, i nuovi assetti istituzionali e la riforma… Continua a leggere

Lo ribadiamo dopo 480 giorni di affettuosa osservazione: il cittadino/deputato del M5S Giuseppe Brescia è una persona seria

Noi di Leo Rugens adoriamo non sbagliarci! Il 6 marzo 2013, dopo pochi giorni da quando era pubblico il nome di Giuseppe Brescia tra gli eletti del M5S, pubblicammo un post (che oggi… Continua a leggere

I cittadini organizzati nel M5S appaiono sempre di più intelligenti anzi, come direbbe una mia amica, esponenti di una cittadinanza intelligente della complessità

OGGI E’ IL 29 APRILE 2017 E IL TEMPO PASSA. ANZI, CONTINUA A PASSARE. CHE SCOPERTA, DIRETE VOI! 850 GIORNI ADDIETRO POSTAVO IL PEZZULLO CHE OGGI RIPOSTO ALLA VIGILIA DELA PARTENZA DI LUIGI… Continua a leggere

La politica estera prima di tutto: i contributi di Beppe Grillo ed Aldo Giannuli vanno, in modo rassicurante, in questa direzione

Finalmente ritrovo nella rete il “grillo” che mi piace, che stimo, che ho sempre rispettato per la funzione di stimolo strategico che ha saputo svolgere nel momento di vero “vicolo cieco” in cui… Continua a leggere

Mi piace immaginarmi capace di guardare le spalle ai cittadini organizzati nel M5S che hanno deciso di frequentare Matteo Renzi e i suoi manovratori

Da quando ho saputo che il Prof. Aldo Giannuli era stato accolto nelle fila del M5S (ho letto anche i suoi interventi sulla rivista elettronica La Fucina) come figura esperta, sia di meccanismi… Continua a leggere

L’acqua è un bene primario e come tale deve essere trattato normativamente e rispettato nella sua “sacralità”

L’acqua è un bene primario e come tale deve essere trattato normativamente e rispettato nella sua “sacralità”. Oltre un anno addietro ho postato un articolo che conteneva brani scritti, in modo “colto” e… Continua a leggere

Al V° Municipio di Roma, grazie all’azione di quegli urlatori nulla facenti del M5S si comincia a parlare del “compostaggio di comunità”

Conosco il nome di Gianroberto Casaleggio e il suo impegno etico/professionale sin da quando, nel 2002 (all’epoca era Amministratore Delegato della Webegg), sottoscrisse il Manifesto di BICA, Biennale internazionale comunicazione ambientale che io,… Continua a leggere

Ora, più che mai, in Europa, la moralità dei rappresentanti del M5S, si dimostrerà un bene strategico. Come già lo è stato nel “Caso Shalabayeva”

Gli stati d’animo di Giuseppe Grillo da Genova, che stimo come uomo politico capace di aver far fatto nascere, nelle condizioni storiche più difficili e con il solo aiuto dell’amica rete, il vasto… Continua a leggere

Il 23.5% degli Italiani aventi diritto al voto decide per tutti che Renzi è, dopo Mussolini e Berlusconi, il nuovo salvatore della Patria. Rimaniamo in fiduciosa attesa

Il 23,5% (decimale più, decimale meno) degli Italiani, aventi diritto al voto (questo dicono i numeri assoluti e non il 40,8%), ritengono che un tipo come Matteo Renzi, sarà capace di guidarli, con… Continua a leggere

Le migliaia di cittadini, convenuti liberamente in Piazza S.Giovanni, ieri, 23 maggio 2014, gridavano: “Onestà! Onestà!” Guai a non dare risposta a questo ultimo avviso

I telegiornali, le agenzie di stampa  farfugliano notizie intorno alla verità sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Ci dicono che, due mesi dopo l’agguato, si sapeva già tutto. Pochi ma attenti… Continua a leggere

La grande truffa del traffico di virus per vendere i vaccini. Il M5S chiede le dimissioni della deputata Ilaria Capua

Dalle parti di Leo Rugens le notizie che sono implicite in questo post vanno sotto la denominazione “Big Pharma”. Big Pharma, come insegna il maestro John Le Carré, denomina quel particolare settore della… Continua a leggere

La politica estera e la strategia di sicurezza nazionale grandi assenti dal dibattito elettorale. La cosa è di cattivo auspicio

A Piazza Pulita ieri sera, 19 maggio, finalmente ho sentito un esperto di sondaggi, Luigi Crespi (simpatico o antipatico che sia), porre la questione del voto imminente in modalità corrette: numeri assoluti dei… Continua a leggere

Se questa sera, alle 23:00, a Porta a Porta, Beppe Grillo “buca il teleschermo”, il 25 maggio 2014, non ci sarà “trippa per i gatti”

Grillo a Porta a porta! Chi lo avrebbe mai detto. Todo cambia e se questa sera, non mi addormento prima (il medico mi ha vietato caffè e mi devo riempire di pillole) mi… Continua a leggere

L’astensionismo non colpirà il M5S e per vincere, basteranno, i nove milioni di voti avuti nel febbraio del 2013, più pochi altri “volenterosi”

Pochi giorni e il dado sarà tratto. Avvicinandosi la data del 25 maggio 2014, doverosamente mi sono andato a rileggere alcuni interventi di Giuseppe Grillo, da Genova, detto Beppe. In modo particolare, mi… Continua a leggere

Beppe Grillo: “I Carabinieri, la Dia, la Polizia, la Digos sono già con noi”. Quello che in molti ormai sapevamo, finalmente è stato detto “in piazza”, senza tema di smentite.

Finalmente, in una Piazza Piena come mai si era vista a Torino negli ultimi vent’anni, Giuseppe Grillo da Genova, senza tema di smentite, dice quello che in tanti ormai sappiamo: l’Arma dei Carabinieri… Continua a leggere

E’ ora di battere/digitare “www.pugnisultavolo.it”… In molti

Filippo Ceccarelli si concede (è già qualcosa, visti i tempi in cui gli ordini della “scuderia” De Benedetti sono di stroncare ogni gesto di consenso riconducibile al M5S), su “Il Venerdì di Repubblica”… Continua a leggere

Il vento soffia dal Sud: i sondaggi danno, in tutto il Meridione e nelle Isole, primo “partito” il M5S. Dopo lo Tzunami, arriva il Ciclone a spazzar via la “Partitocrazia”

Quei terroristi del M5S, un po’ nazisti, un po’ stalinisti, una volta estremisti di sinistra, una volta di destra, certamente populisti non solo, come Leo Rugens dice da mesi, hanno consolidato il consenso… Continua a leggere

La “Nuova Repubblica”, più giusta e più pulita, non è mai stata così “vicina” e … possibile

Il 23 settembre del 2011 ore 19:01, molti mesi prima della nascita “forzosa” di Leo Rugens e mentre ero nel pieno dell’attività elaborativa e organizzativa propedeutica al realizzazione del progetto denominato “Strategia di… Continua a leggere

Matteo Renzi prova a scopiazzare (malissimo), 469 giorni dopo, Beppe Grillo sulla “crisi” valoriale del “sindacato”

Matteo Renzi prova a scopiazzare (malissimo), 469 giorni dopo, Beppe Grillo sulla “crisi” valoriale del “sindacato”. Venghino signori, venghino: in questa pubblica piazza per la prima volta vedrete un cavallo (Attanasio Cavallo Vanesio Matteo… Continua a leggere

“L’Europa è un bluff” Limes – Lucio Caracciolo. Tutto bene. Se lo dice il M5S è populismo sfascista

Nel lontanissimo gennaio 2006, decine di professori universitari titolari di cattedre in università prestigiose, scienziati autorevolissimi nell’analisi geopolitica, “corrispondenti” a sufficienza per coprire il mondo intero, non proferirono verbo, non si dissociarono in… Continua a leggere

Italia, ti amo lo stesso anche se hai tollerato, per trent’anni, uno psicolabile come Fabrizio Cicchitto

Un Paese (l’Italia) che è stato (per fortuna, posso usare un tempo passato) in mano a un omino come Fabrizio Cicchitto, non dovrebbe essere degno di amore. Un Paese (l’Italia) che si è… Continua a leggere

Escono i sondaggi del lunedì di Mentana e danno, come previsto, il M5S in continua crescita

La gente, evidentemente, non crede che sia un movimento di “fascisti e di nazisti” (come il PD-FI vogliono inutilmente far credere) ma solo di strenui oppositori alla corruzione dilagante e alla incapacità di… Continua a leggere

Tra poche ore, a Servizio Pubblico, Michele Santoro rivelerà le responsabilità di Giuseppe Grillo nella oscena trattativa Stato-Mafia

  Un giorno, portatomi da G.C. (un dipendente molto intelligente e intraprendente, assunto, con grandi sacrifici dell’azienda, a tempo indeterminato), si presenta, al mio ufficio, Claudio Martelli, seguito dall’immancabile Sergio Restelli. Un pezzo… Continua a leggere

Ora è possibile – parte la delegazione del M5S – che si trovi una strada per riportare a casa (vivi) i Marò dall’India; come suggerisce da tempo sulla “Fucina” Alberto Massari

Amo da sempre il M5S e il genovese “mazziniano” Giuseppe Grillo che lo ha fatto nascere; amo l’alleanza intelligente e leale che lega il coraggioso nuotatore ligure al sobrio, frugale, ecologista della mente… Continua a leggere

Il M5S si reca in India per provare a bissare la felice e risolutiva prova data in Kazakistan

Quindi, quel signore gentile, Staffan De Mistura, a cui (se ricordo bene), sin da ragazzo, non manca mai un foulard al collo (a sottolinearne i gusti raffinati e la formazione internazionale), ritiene, dopo… Continua a leggere

I “Bel Ami” (giornalisti) italiani sanno che si avvicina la loro fine. Leggere, rileggere “La Casta dei Giornalisti” di Beppe Lopez

Si, si a morte Beppe Grillo e gli esponenti del M5S! Loro e i loro figli sono tutti fascisti, bastonatori dei  poveri giornalisti difensori della libertà. Arrestiamo gli assaltatori dell’Avanti, della Voce Repubblicana,… Continua a leggere

I nostri “basta” di allora, oggi, sono legittimati dalla Corte Costituzionale! Meglio tardi che mai

Il 26 febbraio 2013 scrivevamo: ALLA CAMERA, GRILLO HA GLI STESSI VOTI DI BERSANI (ANZI DI PIÙ) MA SOLO 108 SEGGI CONTRO 292! ECCO DOVE STA LA “PORCATA” 26 febbraio 2013 Leggete bene i… Continua a leggere

M5S “Primo partito d’Italia”

I sondaggi danno (incredibile ma vero) il M5S in ulteriore crescita rispetto al 22,6% a cui sembrava essere pervenuto. Nei rilevamenti non c’è, ovviamente, l’effetto della “Manifestazione di Genova” e del decollo verticale… Continua a leggere

Giuseppe Grillo: è arrivato il momento per Giorgio Napolitano di farsi da parte. O sarà “impeachment”

Il 25 ottobre u.s. ho postato, sotto il titolo “OGGI A TE, DOMANI A ME … OVVERO L’IMPEACHMENT DEL PRESIDENTE È UNA QUESTIONE COMPLESSA” un richiamo alla complessità della procedura con la quale è… Continua a leggere

In Vaticano sanno che Romano Prodi praticava lo spiritismo (peccato mortale)?

  “La CIA E IL KGB non buttano via nulla, neanche il materiale superato. Impossibile sapere se un giorno quell’infimo dettaglio, o quello sbiadito ricordo, si riveleranno indispensabili” Frederick Forsyth, “The Deceiver”. Scorrono… Continua a leggere

La rete e il blog di Beppe Grillo “non lasciano nessuno indietro”

  Il 9 novembre intitolavamo: IL 1° DICEMBRE, A GENOVA, GRILLO SI PREPARA A LASCIARE IL SEGNO Il 23 novembre ribadivamo: TUTTI A GENOVA, IL 1° DICEMBRE 2013. IL COMUNE MEDAGLIA D’ORO ALLA RESISTENZA,… Continua a leggere

Con donne come la senatrice Paola Taverna (M5S) si realizza l’auspicio (ridare dignità al parlamento) che formulammo il 2 febbraio 2013

Chi segue Leo Rugens dal primo post, sa che siamo attenti, da anni, alla evoluzione culturale, prima che politica, di GIUSEPPE GRILLO. Abbiamo voluto (forse tra i primi) chiamare, “mazziniano”, il “comico” (come… Continua a leggere

Caro Giovanni Damele, come leggi continuiamo a prendere sul serio i tuoi dubbi sul M5S

Caro Giovanni, a conforto di quanto ho sostenuto nel post che ti ho ieri dedicato, arrivano i dati del sondaggio del lunedì che Enrico Mentana commenta durante il telegiornale delle 20.00: se si… Continua a leggere

Il Papa è in pericolo? Il caso Shalabayeva non è chiuso? Di queste complessità, da mesi, ci occupiamo. Con “vibrante” soddisfazione

La programmazione televisiva di ieri sera, 25 novembre 2013, (“8 1/2” di Lilly Gruber con ospite, il nostro mito Nicola Gratteri e “Report” di Milena Gabanelli dedicato, per metà, al caso Alma Shalabayeva… Continua a leggere

Caro Giovanni, è ora di ragionamenti pacati e di scelte sostenute da fatti inconfutabili

Caro Giovanni, nel post, mi limitavo a constatare come le complessità implicite nelle troppe anime interne al PD (qualcosa che assomiglia alla “correntocrazia” di democristiana memoria) fanno ritenere, ai suoi esponenti, sufficienti dei… Continua a leggere

Tutti a Genova, il 1° dicembre 2013. Il comune medaglia d’oro alla resistenza, cuore del nuovo Stato

“…altrimenti Grillo arriverà al 51%”. Finalmente Enrico Letta ne dice una giusta! Tenete conto, cari e affezionati lettori, che le cose politiche che il nipote di Gianni Letta ritiene di poter/dover fare per… Continua a leggere