Archivio categoria: Siena

Si cercano gli assassini di David Rossi dirigente del MPS formalmente suicidatosi

  Provo imbarazzo ma lo faccio lo stesso e scrivo questo post che non mi fa onore. Come dicevamo dal primo momento (invitando a cercare le prove di un omicidio e non di… Continua a leggere

Questa sera Milena Gabanelli ri-dedica una puntata del suo Report alla questione irrisolta del MPS. Giustamente

Questa sera, domenica 23 novembre, Milena Gabanelli metterà al centro della puntata di “Report” il proseguo della “telenovela” del MPS, vicenda che – certamente – non è da considerarsi conclusa con le tre… Continua a leggere

Sul cadavere del MPS, si aggirano gli avvoltoi. A nostro modesto avviso sembrano di origine asiatica ma potrebbero essere altro.

Forse, a Siena, prima di tirare un sospiro di sollievo all’idea di aver trovato un compratore con gli occhi a mandorla, farebbero bene ad approfondire chi possa esserci dietro, sopra, sotto, davanti alla… Continua a leggere

4 novembre 1970: oggi, fanno 44 anni di fedeltà alla Bandiera.

Questo messaggio è indirizzato ad un amico a cui mi ero rivolto, prima delle elezioni senesi del 2011, perché mi sostenesse, con la sua esperienza “giornalistica”, nella materia bancaria e, specificatamente, nell’interpretare il… Continua a leggere

I cinesi si offrono di comprare la Banca più antica del Mondo (MPS). Chi porta il dono avvelenato dei compratori/salvatori?

Come abbiamo detto alcune ore addietro, la condanna di Mussari, Vigni e Baldassarri non ci basta. Non ci basta neppure che il Monte se lo comprino i cinesi con i soldi che le… Continua a leggere

L’approccio dell’ABI alla responsabilità sociale d’impresa: il giorno 15 luglio 2010 i banchieri scelsero, per acclamazione, Mussari come proprio presidente

Alcuni anni addietro, era il 2001, l’ABI Associazione Bancaria Italiana, istituisce un “Gruppo di lavoro” che si dedica ad approfondire la così detta “responsabilità sociale dell’impresa”. Della serietà di questa iniziativa ne parlava… Continua a leggere

Mussari, Vigni, Baldassarri condannati, non ci bastano. I senesi (e non solo loro) devono ancora fare i conti con il Tribunale della Storia

Sarebbe troppo facile chiudere la partita senese (MPS) circoscrivendola alla questione dei malandrini (Mussari, Vigni, Baldassarri) ieri condannati. Oltretutto, il Tribunale, condannandoli a soli 3 anni e mezzo rispetto ai sette richiesti dall’accusa… Continua a leggere

– 21% ! Quanto è – 21% di quasi niente? – 21%, è quanto il “titolo MPS”, ieri, in un solo giorno, ha perso in borsa!

Cari elettori senesi, ex estimatori di Franco Ceccuzzi (chi era costui e che fine ha fatto?), in queste ore sono costretto a pensarvi  e a ricordare come tentaste di infangare il nostro agire… Continua a leggere

Caro Stefano Bisi, come vedi è difficile essere, alla lunga, nemici di Ipazia alessandrina. Oltre tutto, oggi, è venerdi 17.

Dice bene Dionisia, dice benissimo la Redazione e, aggiungo io, assumendone le responsabilità: gli pseudo massoni (per anni, il Gran Maestro del GOI, l’avvocato ravennate Gustavo Raffi, ha raccolto incarichi professionali lautamente pagati… Continua a leggere

Il Venerabile ricettatore d’Oriente Bisi Stefano è nei guai

GRANDE ORIENTE D’ITALIA Entrando nel Tempio massonico ogni Fratello Libero Massone depone e dimentica ogni titolo vano e pomposo di cui abbia potuto decorarlo la società civile. Quindi la divisa dell’Ordine massonico è tassativamente compresa… Continua a leggere

Siena, specchio di un’Italia prona e peggiore

    A Siena hanno rubato una banca intera eppure non uno schiaffo che sia uno è volato in città; per il Palio, il Sacro Palio, al contrario volano pugni. Il problema è… Continua a leggere

Dopo l’elezione di Stefano Bisi e la pubblicazione del miei liberi pensieri, mi perviene una lettera che ritengo opportuno rendere pubblica

In queste ore ricevo “lettere” elettroniche che mi obbligano a pensieri complessi e ad assumere decisioni che hanno implicito il rischio di ingrossare sensibilmente le fila delle persone che, diciamo così, mi “odiano”… Continua a leggere

In ode alla scalata, appena conclusasi, verso gli inferi, di Stefano Bisi, Gran Maestro di “non si sa cosa”

  “… scavare oscure, profonde prigioni al vizio e innalzare templi alla virtù.“ Frase lapidaria, spesso al centro del sentire massonico. La rileggo, una sola volta, perché non è difficile da capire. Se,… Continua a leggere

Ribadisco: c’è del marcio a Siena e l’inchiesta sulla morte di David Rossi lo conferma

Sinceramente non credo che a Siena ci sia del marcio, però navigando in Internet, mi ha lasciato interdetto un articolo apparso lo scorso sabato su “Il Fatto Quotidiano”, in merito alla tragica vicenda… Continua a leggere

Altre indagini sulla banda del 5% che spadroneggiava, indisturbata, al MPS. Forse, Stefano Bisi è sordo, muto e cieco e nessuno se ne era accorto

Arrivano notizie di perquisizioni in numerose sedi periferiche della banca MPS dove si dovrebbero trovare riscontri alle ipotesi accusatorie formulate nei confronti della banda del 5%, organizzazione a delinquere di dirigenti e mediatori… Continua a leggere

415, Cirillo scarnifica viva Ipazia. 1400, Bernardino da Siena brucia vivi omosessuali e donne sodomite. A quando la richiesta di perdono per tanta ferocia?

Qualche giorno addietro ho dedicato una riflessione al sentimento di vanità che mi sembrava emergere da alcune scelte “comunicazionali” fatte da ambienti vicino a Papa Francesco dedicate a valorizzare la bellezza di René… Continua a leggere

Di male in peggio: Matteo Renzi, Capo del governo… Stefano Bisi, Gran Maestro di non si sa cosa

OGGI E’ IL 25 DICEMBRE 2015 E, COME LEGGETE, A STEFANO BISI E AL GROVIGLIO MASSONICO CHE STA’ DIETRO ALLE VICENDE BANCARIE (CHE SIA MPS O BANCA ETRURIA POCO CAMBIA) TOSCANE,GLIELE ABBIAMO SEMPRE… Continua a leggere

Ma chi è questo Pernicotti Carmelo difensore d’ufficio di Stefano Bisi?

Ieri, in tempo reale, ho risposto, a tale Pernicotti (almeno si fosse chiamato “Pernigotti” come i cioccolatini di cui sono golosissimo) che arrivava, buon 4° su oltre 100.000 accessi, a tentare di insultarmi,… Continua a leggere

Tra poche ore, a Servizio Pubblico, Michele Santoro rivelerà le responsabilità di Giuseppe Grillo nella oscena trattativa Stato-Mafia

  Un giorno, portatomi da G.C. (un dipendente molto intelligente e intraprendente, assunto, con grandi sacrifici dell’azienda, a tempo indeterminato), si presenta, al mio ufficio, Claudio Martelli, seguito dall’immancabile Sergio Restelli. Un pezzo… Continua a leggere

Che cosa sta per accadere della banca (MPS) più antica del Mondo? Il titolo “in borsa” è stato visto aggirarsi dalle parti della “Fossa delle Marianne”.

Che cosa sta per accadere della banca “più antica del Mondo”? Come abbiamo pre-visto il titolo borsistico tende a zero e “chi di dovere”, si prepara a farne un solo boccone. Senesi arroganti… Continua a leggere

MPS, Gip si riserva su archiviazione suicidio David Rossi – Siena

E allora, adoratori del dio “Franco Ceccuzzi” prima e ora del “rappresentante in terra di Siena di Matteo Renzi“, chi aveva ragione? Senesi “lecca orecchie” di chiunque, a turno, regga i cordoni della… Continua a leggere

Allo pseudo massone Stefano Bisi, oltre alla presunzione, rimangono stracci e cartoni

Ho saputo aspettare. Dopo aver interpretato, per tempo, i limiti culturali, caratteriali ed etici dei personaggi protagonisti della vita pubblica della Città della Giostra meglio nota come Siena, Città del Palio, ho detto… Continua a leggere

Ma Civati lo sa cosa succede a Siena da anni? Se no, lo chieda al Bisi

Mi autodenuncio: ho un conto MPS 22 dicembre 2005 – 12:29 La strumentalizzazione del leasing della barca di D’Alema presso Bpi è ridicola tanto quanto è vergognosa. Sta a vedere che un uomo… Continua a leggere

Il web è quel luogo dove un tale si può permettere, a mie spese, di insultarmi

La bizzarra e aggressiva prosa di tale Bruno Fonghini merita un’approfondimento. Partiamo dal 12 maggio 2012 quando su Linkiesta compare questo reportage. REPORTAGE “Più sporca e povera: così hanno ridotto la nostra Siena e… Continua a leggere

C’è del marcio a Siena. “Ipazia” aveva ragione e … siamo solo all’inizio

C’è del marcio a Siena e “Ipazia” aveva ragione. Meditate contradaioli, meditate. Tra pochi giorni la giostra del Palio vi stordirà di nuovo. L’11 marzo 2013, a proposito del suicidio di David Rossi MPS,… Continua a leggere

Il mio augurio “elettorale” a Siena, splendida città, affollata di troppi ignoranti, avidi e spergiuri pseudo massoni

Che Ermete ispiratore consenta al nolano Bruno di compiere, finalmente, la sua missione illuminante. Che almeno, questa volta, a Siena, dopo 60 anni di cieco abisso dell’ignoranza, i comportamenti dei più, tornati saggi,… Continua a leggere

Chi corre a Siena per diventarne Sindaco: brocchi, purosangue o traditori?

Sembra un secolo è invece sono solo due anni fa. Il 14 maggio 2011 alle ore 17.43 scrivevo una lunga mail ai compagni dell’avventura elettorale senese, della primavera di quell’anno. Caro Piccini, ma… Continua a leggere

Il suicidio collettivo del gruppo dirigente bersaniano/dalemiano comincia a far giustizia degli orrori da loro perpetuati.

Il 28 novembre 2012 consigliavo i pochi lettori di Leo Rugens (ora siete molti di più) di leggere il risultato delle primarie appena svolta nel PD, con opportuna prudenza: IL 2,7% DEGLI ITALIANI… Continua a leggere

Una nota a: «Le primarie dei massoni sotto le logge di Siena di Alberto Statera»

Ancora una volta l’intelligente e colto Alberto Statera ci diletta con un articolo magistrale dedicato a “Le primarie dei massoni sotto le logge di Siena” (La Repubblica 4.4..13) che leggerete in fondo al… Continua a leggere

Il MPS sprofonda nel letamaio borsistico. Siena senza soldi fino al 2019 … se va bene!

Un’ora fa, le agenzie hanno “battuto”: “Il titolo del MPS sta sprofondando. È sospeso in borsa, per eccesso di ribasso”. Si prepara a sparire senza dividendi, fino al 2019 per i poveri gonzi… Continua a leggere

Giustizia e Pietà anche per Siena

«La massoneria non è una camera di compensazione e non ha le mani sul Monte. Non controlla niente, né è interessata a farlo», si affretta a precisare una nota di Gustavo Raffi, gran… Continua a leggere

15 marzo, Vendola propone al PD di votare il candidato del M5S alla presidenza della Camera. Vendola, fatti i cazzi tuoi!

Dedico il post a me stesso e a chi mi ha generosamente aiutato a Siena durante la campagna elettorale per le comunali del 2011 e a “parziale risarcimento” di Emma Bonino apostrofata, negli… Continua a leggere

David Rossi come Adamo Bove, la verità, se la si cerca, è nei tabulati dei cellulari

I telefoni cellulari sono legati indissolubilmente alle cosiddette prestazioni obbligatorie sotto forma di tabulati. I tabulati, se uno li sa investigare (o se vuole), non lasciano scampo agli assassini o  agli eventuali induttori… Continua a leggere

Vale la pena morire per il Monte dei Paschi di Siena? Chi ha parlato per ultimo con David Rossi?

Una lunga telefonata ricevuta sul cellulare prima di uccidersi. L’analisi della conversazione (e l’interlocutore) potrebbero servire a spiegare la morte di David Rossi* Tutti gli uomini muoiono, ma la morte di alcuni ha… Continua a leggere

“Tutti gli uomini muoiono, ma la morte di alcuni ha più peso del Monte Tai, e la morte di altri è più leggera di una piuma”

Nel 99 a.C., Sima Qian o Ssu-ma chen o Ssi-ma chen (145 a.C. circa – 86 a.C. circa) fu coinvolto nella vicenda Li Ling: i generali Li Ling e Li Guangli, comandanti di una grande spedizione militare contro la tribù degli Xiongnu a… Continua a leggere

Suicida David Rossi, fedelissimo di Giuseppe Mussari e primo morto del MPS. È cominciata la danza macabra

“SI È BUTTATO DALLA FINESTRA” Mercoledì 06 Marzo 2013 – 22:38 – Leggo.it SIENA – David Rossi, responsabile dell’area comunicazione di Banca Monte dei Paschi di Siena e fedelissimo dell’ex presidente Giuseppe Mussari,… Continua a leggere

Franco Ceccuzzi e il PD si arrendono a Siena seguendo il consiglio di Beppe Grillo

Lunedì 25 febbraio 2013 Franco Ceccuzzi, a urne chiuse, si arrende e si ritira dal ‘Palio Straordinario’ che si effettuerà a maggio, per eleggere il nuovo sindaco di Siena. Era l’auspicio di Ipazia Preveggenza… Continua a leggere

Assolutamente da non perdere: Mussari e Ceccuzzi presi con le mani in pasta

Quando la realtà supera la fiction! Oreste Grani Orenove/6. Mps: Per Mussari e Ceccuzzi avvisi di garanzia sul crac del pastificio Amato Assolutamente da non perdere di red – 22 febbraio 2013 08:33fonte ilVelino/AGV NEWSRoma Mentre… Continua a leggere

Questa sera a piazza San Giovanni, grazie al M5S, nasce la nuova Repubblica. Non dimentichiamo chi è stato (ad esempio Stefano Bisi) nemico della Patria e del cambiamento.

“Combatti l’errore non col ferro, non col fuoco, ma con la verità. Istruisci l’ignorante. Metti sempre la ragione dalla tua parte. Ama il tuo Paese e procura di essergli devoto fino al sacrificio… Continua a leggere

Denis Verdini PDL e Franco Ceccuzzi PD legati indissolubilmente. Secondo quanto dice, solo oggi, La Repubblica

Ci voleva La Repubblica per rivelare l’esistenza di un patto tra Denis Verdini (PDL) e Franco Ceccuzzi (PD)? Bastava leggere, con la dovuta attenzione, quello che Leo Rugens dice da tempo non sospetto.… Continua a leggere

Quando i 150 del M5S saranno in Parlamento, per i ladri di Siena sarà la fine

Quando, nel periodo marzo-aprile 2011 in piena campagna elettorale per le amministrative del Comune di Siena, chiedevo a Pierluigi Piccini e ad altri esponeneti delle liste civiche a lui fedelissimi, di poter incontrare… Continua a leggere

Esclusivo – Giuseppe Mussari, manco fosse a Sanremo, ha cantato, infatti i verbali sono secretati

Per chi non l’avesse capito, Giuseppe Mussari ha cantato eccome se ha cantato, i verbali infatti sono secretati e lui è ancora a piede libero. Sono sicuro che questa notte qualcuno avrà sogni… Continua a leggere

Giuseppe Mussari viene interrogato mentre in città si sente il ruggito liberatorio della Diana, fiume carsico di Siena

Nella primavera del 2011 a Siena, nel nome di Ipazia, ho, aiutato da tanti collaboratori intelligenti e onesti, provato a tradurre, in un agire coerente per il bene della società civile italiana, le… Continua a leggere

Siena e la resa dei conti: domani tocca a Giuseppe Mussari. Spettatore attonito … Stefano Bisi

Domani 15 febbraio 2013 per Leo Rugens è una ricorrenza importante di cui vi parlerò quanto prima ma, è anche il giorno dell’interrogatorio di Giuseppe Mussari. Questa sera la mente va a tutti… Continua a leggere

Necessaria puntualizzazione sul mondo massonico e i suoi valori

In queste ore, obbligati dal groviglio affaristico intorno al Monte dei Paschi di Siena, alcuni giornalisti, tra cui Alberto Statera, evocano l’ombra della massoneria dietro l’associazione a delinquere che ha depredato la banca… Continua a leggere

I cavalli del Palio di Siena son finiti nelle lasagne alla bolognese fatte in Francia per la Findus. Ce n’è per incazzarsi di brutto

Cavalli e cavalieri della Guerra di Crimea, foto di Roger Fenton, 1855 Findus, lo scandalo della carne di cavallo diventa una “cospirazione criminosa” Il governo britannico apre un’inchiesta sulle lasagne e gli hamburger… Continua a leggere

Con Vittorio Stelo e Luigi Del Gaudio in “squadra” Ceccuzzi non passava e Siena si salvava

Nel post Giuseppe Mussari e La Mongolfiera del 28 gennaio 2013 ho accennato al fatto che, nel ristretto consiglio comunale di Siena, sedeva, tra le file dell’opposizione guidata dalla Lista civica la Mongolfiera… Continua a leggere

Mediobanca: “French Banks” ovvero come fare gli interessi di Bnp Paribas vendendo il Monte dei Paschi a quattro soldi

Lo chiedo da tempo: tutte queste Legion d’Honneur con passaporto italiano per chi lavorano? Di chi stanno facendo gli interessi? È corretto auspicare che  Francia o  Germania si comprino banche e aziende italiane… Continua a leggere

L’OPERAZIONE “RE NERO” E IL MPS DI FORLÌ

Roberto Galullo a pagina 227 del suo libro “Economia criminale-Sorie di capitali sporchi e società inquinate” edito da Il Sole 24ore, chiuso tipograficamente il 21 aprile 2010, intitola un paragrafo del capitolo “Furgoni… Continua a leggere

Signor Alessandro Nannini, chi l’ha spinta a candidarsi a Siena quel giorno?

Una domanda franca, diretta, di facile comprensione e degna di una risposta franca, diretta e di altrettanta facile comprensione rivolta ad Alessandro Nannini Chi le ha proposto di candidarsi il 22 marzo del… Continua a leggere