Archivio categoria: Storia

Verso una cittadinanza planetaria fatta di persone informate e consapevoli: “I Fratelli Mussulmani, breve storia….

Leo Rugens continua l’affettuoso saccheggio degli ottimi post del “Il Corriere della Collera“. Lo fa perché Antonio de Martini, di questa materia (il mondo musulmano e il vicino oriente), ne sa come pochi.… Continua a leggere

F35 si, F35 no. L’importante è ragionarne seriamente

Un “dato aperto”, in tempi di Snowden, è il primo, importante passo verso la trasparenza e la partecipazione attiva dei cittadini utenti della rete. Il web ha bisogno di informazioni qualitative e alti… Continua a leggere

“Gladio”: chi era costui? La magistrata Sylvie Conter sta indagando

La magistrata lussemburghese Sylvie Conter, sta indagando su Gladio. In Italia, nessuno se ne accorge perché son tutti presi a dividersi sugli stracci Santanché e Renzi e sulle difese, a “spada (gladio?) tratta”,… Continua a leggere

Papa Francesco nella periferica Lampedusa per riportare al centro del Mondo il Volto di Cristo. Sofferente ma …

Papa Francesco oggi, a Lampedusa, scrive una pagina della Storia dei Papi dentro la Storia del Mondo. Molti anni fa, era il 1999, ho dato, editorialmente, una mano a costruire attendibilità, quale fonte… Continua a leggere

Non tutto il male vien per nuocere. Intelligence e tecnologia

L’ingresso degli Stati Uniti nel primo conflitto mondiale ha, come retroscena, un’importante operazione di intelligence tecnologica …

20 anni dopo. “Doveva essere il guardiano del villaggio. Lo hanno invece trasformato in un cannibale”. Fred Stock

Oggi è il 29 dicembre 2015 e tra poche ore si chiude l’anno.Maledizione, come passa il tempo! Per provare a fermarlo mi rimane solo che ribloggare, ribloggare e ancora ribloggare. Oreste Grani. Per… Continua a leggere

La ghigliottina di Papa Francesco decapita lo IOR

Nella tanto discussa rivoluzione francese il credo rivoluzionario volle rendere democratica anche la pena capitale. La decapitazione, privilegio della nobiltà, venne applicata universalmente. La scienza medica si adoperò a progettare, costruire e poi… Continua a leggere

Omicidio Moro. Giovanni Ladu ha fatto il suo dovere. Ora tocca a Franco Piperno

Il brigadiere della Guardia di Finanza Giovanni Ladu prova, onestamente e coraggiosamente, a fare ciò che in troppi, per troppi anni, non hanno saputo e voluto fare: aiutarci a capire perché fu ucciso… Continua a leggere

In Egitto, terra di Ipazia, scorre sempre più sangue femminile. Morsi deve andarsene

Ieri donne egiziane sono state ridotte in fin di vita, scarnificate quasi fossero novelle Ipazia. Oggi, al Cairo vengono consegnate 20 milioni di firme raccolte contro Morsi e i suoi fallimenti. L’Egitto che… Continua a leggere

Maggio 1968: “forse questa è l’occasione buona per sbarazzarsi del generale De Gaulle”.

Oggi 23 giugno, primo anniversario della registrazione del blog Leo Rugens, sento il dovere di ringraziare le persone care che mi hanno consentito di pubblicare 840 riflessioni autobiografiche e ragionamenti propedeutici ad estrarre… Continua a leggere

Elezioni amministrative: in ulteriore calo l’affluenza ai seggi

Ovviamente è tutta colpa di quegli untori del M5S se i cittadini elettori, disgustati di decine di anni di malgoverno dei seguaci del demagogo Giuseppe Grillo, si ribellano e “scioperano”, astenendosi dal voto.… Continua a leggere

Chi custodisce i custodi? Chi vigila sul presidente del Copasir?

Giacomo Stucchi, nuovo presidente del Copasir, che sa di queste trame eversive, secessioniste coltivate nella Lega Nord? Giacomo Stucchi sa che la fonte di queste notizie, Carlo Azeglio Ciampi, già governatore della Banca… Continua a leggere

La CGIL e l’ISTAT, aspettando CISL UIL UGL, danno i numeri: 1977 e 2076

Tutto chiaro: 1977= 1+9+7+7 = 24 = 2+4 = 6 2076= 2+0+7+6 = 15 = 1+5 = 6 Tutto chiaro! Il sei è la più ambivalente di tutte le cifre. Mentre per alcuni… Continua a leggere

Viva il 2 giugno, viva la Repubblica, viva gli Stati Uniti d’Europa

L’attendibile Luigi Castaldi, giovedì 30 maggio 2013, ha pubblicato, sul blog Malvino, il pezzo che riproduco “fotograficamente”. Non entro nel merito delle presenze di Luigi Bisignani a casa Necci/Pacini Battaglia a via Doninzetti… Continua a leggere

A proposito di teste mozzate e di guerra tra la gente

Le immagini scelte dalla redazione di Leo Rugens, mi erano sembrate troppo crude invece, la cronaca terroristica di Londra, irrompe e “la guerra tra la gente” ci propone scene similari. Meditiamo. Meditiamo. Deve… Continua a leggere

Vietare “per legge” la partecipazione alle elezioni del M5S è un golpe. Ma potrebbe finire a legnate. Meditate gente, meditate

“Dovete diventare oligarchi e corrotti come noi” dicono, agli esponenti del M5S, i capi bastone della partitocrazia. “Dovete assumere i nostri comportamenti virtuosi; dovete saccheggiare le casse dello Stato come abbiamo fatto noi;… Continua a leggere

Odio gli indifferenti di Antonio Gramsci

Odio gli indifferenti. Credo come Federico Hebbel che “vivere vuol dire essere partigiani”. Non possono esistere i solamente uomini, gli estranei alla città. Chi vive veramente non può non essere cittadino, e parteggiare.… Continua a leggere

Scrivere la realtà: cosa è e come si fa un colpo di Stato

Nella vita reale passano lunghi periodi di tempo in cui non succede niente di veramente importante. Ci sono noia e squallore e, ancor peggio, confusione, dato che a volte gli eventi accadono troppo… Continua a leggere

Quando il convento era povero ma i frati erano ricchi

Leggete: Avete letto? Era l’11 novembre del 1999. Secolo scorso! Che fine abbia fatto Bettino Craxi è noto a tutti. Che fine abbia fatto il violentatore seriale di donne Dominique Strauss-Kahn, altrettanto lo… Continua a leggere

Giovani turchi o vecchie turche?

Per questo Red Tv si preannuncia come una partita imperdibile: è l’ennesima corsa tra i due ex ragazzi rossi [l’altro è Veltroni]. Anche se D’Alema parte in vantaggio, grazie a una rete satellitare… Continua a leggere

Pasolini Pietà per La Nazione…Pietà per La Nazione i cui Uomini Sono Pecore Pasolini…pierpaolo pasolini pietà… ovvero l’occasione mancata

Da ore, in questa fase drammatica della vita della mia amata Italia, mi chiedo perché dopo che era stato postato il 1 marzo del 2013, destando qualche attenzione, solo ieri ed oggi, un… Continua a leggere

È morto Angelo Rovati, ex consigliere economico di Romano Prodi e con la loro “fine” si deve chiudere un’epoca. Quella di Luigi Bisignani.

Ieri è morto Angelo Rovati, consigliere economico di Romano Prodi ai tempi del suo ultimo governo. L’annuncio viene da Gianfranco Rotondi, suo amico. “In un giorno caotico vorrei salutare Angelo Rovati noto come… Continua a leggere

A quando le “Quattro giornate di Napoli”?

Come sta “st’acqua qua” Bersani dopo l’incontro riservato in cui l’incantatore di serpenti Berlusconi Silvio, temporaneamente armato di pendolino ipnotico, rimasti a tu per tu, gli ha indotto il nome impossibile di Franco… Continua a leggere

Come “starà messa” l’Italia il 13 luglio del 2014, festa del bicentenario dell’Arma dei Carabinieri?

Come “starà messa” l’Italia il 13 luglio del 2014, festa del bicentenario dell’Arma dei Carabinieri? Leo Rugens

“Larghe intese” o dittatura partitocratica cattocomunista? Il 1976 e gli anni di piombo

LA POLITICA È STATA DISTRUTTA DAL FANATISMO MORALIZZATORE DI GIUSEPPE GRILLO E DEL MOVIMENTO 5 STELLE O DAGLI OLIGARCHI ANNIDATI NELLE SEGRETERIE DEI PARTITI CATTOCOMUNISTI? Signor Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il “semestre… Continua a leggere

Chi trama contro l’Italia? Esce l’intelligente volume “Il doppio livello” di Stefania Limiti

Ho sentito la necessità e il piacere di premettere queste parole a quella che non voglio sembri essere una semplice segnalazione, ai lettori di Leo Rugens, di un libro in uscita. Il testo… Continua a leggere

A proposito di uomini armati messi a bordo di navi in assenza di una chiara catena di comando.

Il 16 maggio 1883 il maresciallo Enrico Cavedagni, con quattro carabinieri, istituisce la Stazione di Assab (Eritrea), a tutela del traffico commerciale tra l’Italia e l’Estremo Oriente. Può essere considerata la prima missione non… Continua a leggere

Presidenti delle due Assemblee, a rimarcare che era iniziata una nuova epoca, vennero eletti due volti assolutamente nuovi. Era l’anno 1994. Com’è finita, tutti lo sanno.

Cari Roberta Lombardi e Vincenzo Crimi e tutti gli altri 161 eletti. Le vostre età anagrafiche e delle militanze politiche parlano chiaro: è difficile che siate pienamente consapevoli dei pericoli del “già visto”… Continua a leggere

Francesco I. Con questo nome ci aspettiamo più giustizia nella distribuzione delle ricchezze della chiesa.

Jorge Mario Bergoglio è Papa Francesco I, con il nome del Poverello d’Assisi. Un Papa gesuita, francescano per umile scelta. Che la chiesa di Roma ritrovi la sua vocazione di povertà delle origini.… Continua a leggere

Al maestro di tutti! Giuseppe Mazzini – Carlo Marx 4 – 0

Si sta mettendo male per la banda di Arturo Ui (alias Silvio Berlusconi). Non è più il potere dei soldi a decidere cosa è reato e cosa non lo è. Forza Ilda Boccassini,… Continua a leggere

Aspettando il nuovo Papa e il rilancio del messaggio cristiano, Leo Rugens comincia a chiedere un mea culpa per l’assassinio di Ipazia

Tra pochi giorni la chiesa cattolica eleggerà un nuovo papa. Usato per indicare il successore di San Pietro, il termine papa viene dal greco pàpas che vuol dire sacerdote. Si è discusso se… Continua a leggere

Agli smemorati di sinistra che sproloquiano di democrazia e di M5S

Le ripetitive accuse che dal PD arrivano alla scarsa trasparenza della gestione del M5S da parte di Giusepp Grillo e alla presunta mancanza di democraticità interna a seguito della cacciata di alcuni membri… Continua a leggere

Teilhard de Chardin, un gesuita alle prese con Darwin

Qualche settimana addietro mi sono messo nei guai dicendo la mia sull’autorevolezza del mondo dei gesuiti e attribuendo loro una struttura di intelligence unica per qualità al mondo. Una gentile lettrice, nel web,… Continua a leggere

Pietà per la Nazione! Umberto Grani è stato fucilato alle Fosse Ardeatine in quanto massone e antifascista.

Da ore, in questa fase drammatica della vita della mia amata Italia, mi chiedo perché dopo che era stato postato il 1 marzo del 2013, destando qualche attenzione, solo ieri ed oggi, un… Continua a leggere

Alfred Hitchcock dirige Leo Rugens

Leo Rugens fu scelto per un film dal grande regista Alfred Hitchcock. La trama si dipanava tra le sabbie del Sahara ma divergenze sulla regia portarono alla rottura tra i due.

Quando i papi tenevano famiglia

  Per molti giorni temo che il web si interessi soprattutto del Vaticano e dei papi. Perciò alle informazioni che già circolano ne aggiungo alcune, sperando di concorrere a rimuovere alcuni stereotipi. Oreste… Continua a leggere

«Chi prende un accordo e non lo mantiene è un traditore. Stiamo parlando di un ambito criminale, no?»

  Boss scarcerati con false perizie in manette otto medici e avvocati Massimo Lugli Francesco Viviano — C’è anche un magistrato nel “sistema” allestito dall’avvocato penalista Marco Cavaliere, che intascava parcelle milionarie dai… Continua a leggere

“La banda Maroni all’assalto dello Stato” sentenzia oggi su La Repubblica Alberto Statera. Presi di mira da un cecchino infallibile con un telemetro a coincidenza.

“La banda Maroni all’assalto dello Stato” sentenzia oggi su La Repubblica il nostro mito (giornalisticamente parlando) Alberto Statera. Statera ha messo a fuoco il telemetro. Difficilmente, in passato, gli è tremata la mano.… Continua a leggere

I Papi che si sono dimessi – I Papi deposti – I Papi che regnarono più volte

I papi che si sono dimessi Ponziano nel 235 Celestino V nel 1294 Gregorio XII nel 1415, dopo essere stato illegittimamente deposto a Pisa nel 1409. I papi deposti Il complesso processo del… Continua a leggere

Può dimettersi un Papa? Si, a condizione che lo faccia liberamente

  Il papa può rinunciare al suo ufficio purché manifesti liberamente questa sua volontà e, data la sua sovranità assoluta, non c’è alcun organo che debba o possa accettare le sue eventuali dimissioni.… Continua a leggere

Cosa c’è da spiare in Vaticano?

Cari lettori, abbiate la pazienza di rileggere o leggere, se già non l’avete fatto, il seguente post, giacché pensare che le dimissioni di Sua Santità Benedetto XVI non abbiano relazione e attinenza con… Continua a leggere

Herbert Kappler – Una fuga di Stato. Prima parte

Il 9 febbraio 1978 muore nel suo letto, da libero cittadino, Herbert Kappler, artefice e boia delle Fosse Ardeatine. Né lui né i suoi complici e traditori del Paese devono essere dimenticati. Oreste… Continua a leggere

Herbert Kappler – Una fuga di Stato. Seconda parte

Il 9 febbraio 1978 muore nel suo letto, da libero cittadino, Herbert Kappler, artefice e boia delle Fosse Ardeatine. Né lui né i suoi complici e traditori del Paese devono essere dimenticati. Oreste… Continua a leggere

Il Ministero è cosa nostra. I miliardi li hanno dati a me, e non ti dico come li spendo, e perché!

In questi giorni abbiamo assistito da cittadini ignari e un po’ imbarazzati, ad uno scambio violento di dichiarazioni tra il nostro mito Ilda Boccassini e l’onesto e coraggioso magistrato sceso/salito in politica Giuseppe… Continua a leggere

Trattativa Stato-mafia… e l’Anonimo continua a parlare, anche del Generale Dalla Chiesa

L’Anonimo (forse carabiniere) colpisce ancora e alza il tiro, ben determinato a portare alla luce una figura che nel Pantheon dei servitori dello Stato caduti sotto i colpi della malavita organizzata e dei… Continua a leggere

Giuliano Ferrara, agente straniero, restituisca il denaro sottratto alle casse dello Stato italiano

    È già successo in altri tempi che ci fossero intellettuali superbi, questo è sempre avvenuto, però ci sono cose che in questi venti anni non si erano mai viste. Prendiamo Giuliano… Continua a leggere

Gli “amici” di Giovanni Falcone al tempo dell’incarico presso il Ministero di Grazia e Giustizia

La polemica tra Antonio Ingroia e Ilda Boccassini a proposito di Giovanni Falcone merita silenzio e attenzione. Per l’occasione pubblico un brano di Contro la giustizia di Renzo Lombardi (Tullio Pironti 1993) che… Continua a leggere

È il 65° anniversario della morte di Gandhi

Per ricordare il 65° anniversario della morte di Gandhi, ucciso il 30 gennaio 1948, pubblico stralci di una lettera del Mahatma a Ben Gurion riportata nel volume di Jean-Jacques Servan-Schreiber La sfida degli… Continua a leggere

Trent’anni addietro veniva assassinato dalla Mafia Giangiacomo Ciaccio Montalto: nelle parole di Leonardo Sciascia il monito a non dimenticare

Scrive, come io non saprei fare, Rino Giacalone su Liberainformazione a proposito del trentennale dall’uccisione del giudice Giangiacomo Ciaccio Montalto: Seduta della Camera del 27 gennaio 1983. Da pagina 57200 dei resoconti parlamentari… Continua a leggere

I ristoranti cinesi e la loro funzione “intelligente”. Agenti segreti a Parigi e Berna

E’ il 30 marzo 2019 e mi accorgo che, all’epoca, era il 2013, non avevo firmato il post. Oggi chiarisco inoltre che non di me si trattava come erroneamente si poteva dedurre dal… Continua a leggere