Archivio categoria: Storia

La Pace realizzabile tramite la fertilità

  Scrivo queste cose sotto l’effetto dei risultati elettorali in Israele. Da me previsti ed ora confermati. Il futuro della Pace nel Mediterraneo è da affidare, piuttosto che ai ministri degli Esteri, a… Continua a leggere

La società segreta del Vaticano trasforma l’oro in mattoni

La Conciliazione fu il punto d’arrivo di due esigenze diverse ma tendenti allo stesso obbiettivo. Per la Santa Sede si trattava di porre fine, con un accordo soddisfacente, che non sembrasse una resa,… Continua a leggere

Dopo il risultato delle elezioni in Israele, è l’ora dell’onestà intellettuale

  Per rizoma segreto tra “questo e quello”, le volontà espresse da milioni di cittadini israeliani nelle elezioni politiche di ieri, mi evocano parole di pace necessarie e intelligenti, antiche e attualissime pronunciate… Continua a leggere

Dialogo tra un “cornuto” e un investigatore privato

Quando il citofono ruppe il silenzio con un gracchiare stridulo, K** lasciò cadere la penna sul foglio, chiuse la finestra del sito porno e si alzò per rispondere. Le gambe gli tremavano un… Continua a leggere

Berlusconi non è mai stato un imprenditore ma un truccatore di dadi e di regole del gioco

È storia vecchia quella dei falsi massoni e del Monte dei Paschi di Siena. Sicuramente, essendo la Propaganda 2 nella gestione di Licio Gelli una consorteria di farabutti votati allo svuotamento delle casse… Continua a leggere

In principio era il dialogo – Il confronto tra le grandi religioni monoteistiche

Recupero un testo dall’archivio che ho salvato dalle grinfie dei vandali che volevano raderlo al suolo e azzerare, così, decine di anni di lavoro mio e dei miei collaboratori. È una intervista realizzata… Continua a leggere

Eugenio Scalfari in morte dello studente Paolo Rossi: “Fascisti, comunisti, cattolici, socialisti, divisi da mille cose, ma uniti nel tentativo di falsificare i risultati delle elezioni”

La scena dell’ormai anziano Oreste Scalzone che omaggia con pugno chiuso e canto dell’Internazionale la bara di Prospero Gallinari, mi evoca il recente funerale di Pino Rauti con braccia tese, baschi e “Presente”… Continua a leggere

Quando i documenti top-secret relativi alle transazioni di traffico d’armi con l’Irak, erano “marchiati” Perugina. Un nome come un altro, l’importante era che fosse italiano

I lettori del blog sanno che sono goloso di Nutella come è stato facile dedurre da i riferimenti fino ad oggi fatti alla divina mistura. Sono, da sempre, un estimatore della Perugina e… Continua a leggere

I silenzi della Francia nella tragedia di Ustica

Rosario Priore su Ustica: “Mah, la Francia non ha collaborato; moltissime domande sono rimaste inevase. Gli Stati Uniti hanno risposto a tutte le 99 rogatorie che io ho fatto, ma nerettando (con degli… Continua a leggere

Quella volta che Gelli fu “Lucio” e non “Licio”

Giovanni Bianconi, poi divenuto noto ai più per aver scritto Ragazzi di malavita – Fatti e misfatti della banda della Magliana (Baldini e Castoldi, prima ed. 1995-97) con una prefazione di Gianni De… Continua a leggere

Ieri Tiepolo oggi l’archivio Arici. Un altro pezzetto del patrimonio nazionale se n’è andato… in Francia

“Bei tempi quelli in cui si poteva andare in Italia e comprare un affresco di Tiepolo staccandolo dal soffitto di una villa veneta” commento di una audio guida presso il museo Jacquemart-André a… Continua a leggere

Stefania Craxi e Lorenzo Moggi: al peggio non c’è mai fine, povero Bettino poveri juventini

L’inqualificabile figlia di Bettino Craxi, Stefania, con la candidatura dell’osceno Lorenzo Moggi, pone il suggello a una vita (la sua) spesa a fare danno alla memoria di suo padre più di quanto lui… Continua a leggere

Torna a teatro “Il Sogno di Ipazia”

Come il mio anonimo diffamatore Amalek sa, sono stato, per molti anni, il custode del nome di Ipazia e ho agito, con i miei limiti, per la divulgazione della storia esemplare della grande… Continua a leggere

A chi è giusto e opportuno dare del topo o della topa…

Questo è il breve racconto di un “topo” e della sua capacità mimetica. Joachim Krase (grado: maggiore) vice comandante del servizio del controspionaggio delle Forze Armate Tedesche sino al 1984. Classificato come super… Continua a leggere

Padri e figli: Giuseppe De Andrè e Fabrizio

E’ in corso di svolgimento il Festival di Sanremo; un governicchio guidato da un piccolo furbetto traditore dei suoi stessi sodali, vovrebbe convincerci a scalare l’Everest a piedi scalzi e il nome della… Continua a leggere

Quattordici anni fa scompariva il poeta Fabrizio De Andrè

  Ho vissuto sette anni a Genova, che è la città in cui nacque Giuseppe Mazzini. Ho imparato a nuotare a Quarto da dove sono partiti i quasi Mille garibaldini. Poche cose mi… Continua a leggere

La metamorfosi del KGB – Uomini o talpe?

  Sento il bisogno, alla vigilia di grandi avvenimenti nazionali e internazionali, di mettere ordine in alcuni ricordi e, così facendo, fornire spunti di riflessione ai miei pochi ma fedeli elettori. Partiamo da… Continua a leggere

Dai un calcione alla Calciocrazia e alla sua prole razzista

  Ma veramente ci vogliamo accontentare del gesto riparatore dei giocatori del Milan? La Calciocrazia ha generato il mostro del razzismo negli stadi e va estirpata la malapianta del tifo cieco e imbecille,… Continua a leggere

Perché dovremmo fidarci dei tedeschi?

Nell’Almanacco Purgativo n°7, utilizzando un gioco letterario di Guillaime Apollinaire scrivevo: Il tedesco è quella cosa, che è imbecille in tutto. Somiglia molto al bue, ma non risveglia l’appetito. Firmato Ardengo Soffici e… Continua a leggere

Discorso di fine anno di Beppe Grillo

“Le uniche certezze che abbiamo sul 2013 è che l’economia sarà peggiore del 2012 e che i responsabili del fallimento politico ed economico dell’Italia non se ne vorranno andare. Alle prossime elezioni si… Continua a leggere

Rassegna stampa di “RITA101” primo grande avvenimento culturale in diretta realizzato in Italia a reti unificate (web tv+satellite) dedicato a Rita Levi Montalcini

“RITA101” fu una festa di compleanno per la Signora della Scienza come, per primi, noi di Ipazia Preveggenza Tecnologica chiamammo Rita Levi Montalcini il 22 aprile 2010 da Bologna alle ore 21:00 per… Continua a leggere

Leo Rugens: speciale Rita Levi Montalcini – Ipazia di Alessandria

Rita Levi Montalcini, come lei stessa dichiara, si ispirò, nella sua vita, a Ipazia, donna genio vissuta ad Alessandria d’Egitto fra la fine del IV e l’inizio del V secolo (tra il 370… Continua a leggere

IL CORPO FACCIA CIÒ CHE VUOLE. IO SONO LA MENTE – Rita Levi Montalcini

Nel giorno in cui ci ha lasciato la Grande Signora della scienza italiana Rita Levi Montalcini, sento il dovere di ricordare e ringraziare tutti i collaboratori che resero possibile quel grande avvenimento mediatico… Continua a leggere

Il vecchio Leone ruggisce ancora. Buon 2013 perfido Amalek!

In pochi mesi il blog (con le sue inconfutate verità) è stato letto in quasi tutto il mondo e, come si vede, gli accessi crescono in modo esponenziale. Questi grafici sono dedicati, prima… Continua a leggere

Ingroia: Grasso fu scelto da Berlusconi ed ora se lo “becca” Bersani

Antonio Ingroia scioglie la riserva e annuncia la candidatura a premier. Nel simbolo della nuova lista presentata oggi dal pm palermitano compare a grandi caratteri neri, su sfondo arancione, il nome di Ingroia… Continua a leggere

Le Regie occulte. Ovvero, come e perché Claudia Gioia fece assassinare il Generale Licio Giorgieri

Aggiornamento del 7 febbraio 2014: “MACRO è sull’orlo del fallimento. In queste ore drammatiche per la vita dell’Italia e dei suoi giacimenti culturali è bene non dimenticare chi sia stata Claudia Gioia” “Uno… Continua a leggere

La guerra è, sempre, una cosa atroce

La guerra è una cosa atroce e quando va bene, genera morti, mutilati, stupri, saccheggi, fine di civiltà, trafugamento di beni culturali, rancori eterni, menti alienate. Ripubblico, per questo, il post “La guerra… Continua a leggere

Conoscere il pensiero di Abd el Kader prima di andare in Algeria “per affari”

Oggi è il 23 dicembre del 2012 e inauguro un’altra categoria in cui ho deciso di dividere e ordinare il blog. Per l’esattezza, ho scritto il post il 23 e lo pubblico oggi.… Continua a leggere

Gandhi e Ben Gurion: vite parallele e affinità elettive

    Nel voler dare il mio contributo all’ipotesi di una pace giusta e ragionata a Gerusalemme, continuo ad evocare, nella mente di chiunque voglia contribuire a questo percorso necessario il gemellaggio Ben… Continua a leggere

“Lì dentro certamente c’è un Dio”. Tommaso apostolo in India incontra i Re Magi

Dedico questo post ai Re Magi di cui tra pochi giorni si riparlerà (spesso a sproposito) per la loro “presenza” nei presepi della Natività cristiana. In realtà, le parole e le immagini sono… Continua a leggere

LA VERITÀ È UNA DAMA VELATA – La Congiura delle Polveri

  Nella puntata n.26 della Calunnia postata il 7 settembre 2012, inauguravo la rubrica di segnalazione di libri attinenti al mondo del segreto. Il libro di oggi è “La congiura delle polveri” di… Continua a leggere

Strage di Piazza Fontana… 43 anni dopo, quello che è stato creduto da tutti è quasi sicuramente falso (P. Valery)

Nella storia del nostro paese c’è, tra i tanti, un buco nero per antonomasia: la stage di Piazza Fontana avvenuta a Milano il 12 dicembre 1969. Oggi ne ricorre il 43° anniversario. Riporto… Continua a leggere

Ilona Staller, agente straniero, restituisca il denaro sottratto alle casse dello Stato italiano

È arrivato il tempo di annullare il vitalizio che Ilona Staller in arte Cicciolina ha maturato come ex parlamentare radicale. Con i soldi risparmiati si può aiutare a studiare un figlio o una… Continua a leggere

Beppe Grillo preso di mira, anni addietro, dagli sguardi strabici del Sismi “pompiano”

Così Tavaroli lavorava per il Sismi MILANO – Una «macro indagine che svela continuamente nuovi e inediti episodi delittuosi», come scrive il gip dell’inchiesta sugli spioni in Telecom. Indecisi se considerare Giuliano Tavaroli,… Continua a leggere

È ora di “mobilitarsi” rapidamente a cerchi concentrici

Al Cairo, come sempre, decide l’esercito della sorte dell’Egitto. Peccato che non possa essere, anche qui da noi, la soluzione a tanta inettitudine, corruzione, visione incolta e miope che connota la partitocrazia nella… Continua a leggere

È morto l’Architetto Oscar Niemeyer. Dilma Rousseff: Pochi hanno sognato così intensamente

Oscar Niemeyer, è morto. I funerali, per volere della Presidentessa del Brasile Dilma Rousseff si svolgeranno a Brasilia mentre il corpo sarà inumato a Rio. L’architetto chiude gli occhi su un Paese proiettato… Continua a leggere

Fermare Morsi o il Mediterraneo prima o poi si farà rosso di sangue

Gli estremisti appartenenti alle squadracce dei Fratelli Musulmani visti in azione al Cairo, aprono la strada a classi dirigenti pronte a trascinare l’Egitto su posizioni di jihad permanente di cui nessuno di noi,… Continua a leggere

Bersani in Libia: attento a non tagliarti le palle con l’affilata Spada dell’Islam

È sorprendente il tempismo con cui, ottenuto lo scalpo di Renzi, il cadidato premier Luigi Bersani si sia recato in Libia a ventiquattro ore dall’annuncio che l’Eni ha ripreso le trivellazioni onshore. E… Continua a leggere

L’Iran cattura un drone: un altro passo verso la guerra

La cattura del drone americano da parte dell’Iran ha un sapore di deja vu. Mi ricorda la vicenda dell’U2 ovvero Utility 2. L’U2 era un aliante munito di turboreattore. Grazie alle lunghe ali… Continua a leggere

Israel and the fate of Egypt

  In the monthly “Pagine Ebraiche” in March 2011 could be read and signed by Anna Momigliano a series of considerations about what the fate of Egypt is linked to that of Israel… Continua a leggere

Israele e il destino dell’Egitto

Nella mensile “Pagine Egraiche” del marzo 2011 si potevano leggere a firma di Anna Momigliano una serie di considerazioni su quanto il destino dell’Egitto sia legato a quello di Israele e viceversa. “Cari… Continua a leggere

L’Ilva alla de-Riva: l’acciaio è una cosa seria per lasciarlo in mano a politici e “prenditori”

chi parte per Beirut e ha in tasca un miliardo Rino Gaetano Questi apostoli, queste emblematiche figure, tanto vicine a Lui, sono i nostri Santi: sant’Agnelli, san Pirelli, san Costa… san Giovanni Borghi,… Continua a leggere

Ben Gurion e il Mahatma Gandhi. Guerra o Pace?

Dopo averne parlato nella puntata del 15 novembre “ISRAELE È IN PERICOLO! LA GUERRA SI AVVICINA” torno sull’arredo essenziale della residenza di Ben Gurion in Israele e sulla sua volontà ostentata di imprimersi bene… Continua a leggere

Sì TAV No TAV è come giocare a testa o croce, senza una Strategia di Sicurezza Nazionale cui fare riferimento

29 novembre 2012, “Alle prime ore dell’alba è scattato il blitz in varie Regioni, dal Piemonte al Lazio alla Lombardia al Trentino”. A essere arrestati sono attivisti che si oppongono al progetto della… Continua a leggere

Cos’ha fatto ieri la Juve? […] E tu pretendi di fare la rivoluzione senza sapere i risultati della Juve?

  A metà degli anni Cinquanta un giovane prete toscano, don Lorenzo Milani, il futuro autore di Lettera a una professoressa, rifletteva sulle sue esperienze pastorali. Ecco quanto affermava a proposito del tifo… Continua a leggere

Grillo: internet “è il principio della vera democrazia”… e anche la fine?

  A leggere le ricostruzioni storiche della carriera di Beppe Grillo, si trova di tutto. A me invece piace ricorrere alle fonti aperte, agli articoli dei giornali, quelli lontani nel tempo, quelli del… Continua a leggere

Il Nilo ultimo baluardo allo scoppio della guerra civile in Egitto

Si chiamava Islam Fathi Mohamed il giovanissimo (tale nome tale destino) sostenitore dei Fratelli mussulmani ucciso durante l’assalto che la folla laica ha dato ad una sede del movimento politico degli egiziani fondamentalisti. È… Continua a leggere

Agnelli e FIAT: una famiglia e un’azienda per tutte le stagioni

Quando Mohamed Gheddafi, inferocito per un articolo umoristico di Fruttero e Lucentini, chiese che l’ebreo Arrigo Levi fosse licenziato dalla direzione de “La Stampa”. Non se ne fece nulla di quella richiesta ma,… Continua a leggere

L’Italia è un paese senza memoria; devono essere i francesi a ricordare gli eventi drammatici che ci riguardano?

Voglio dedicare un brevissimo post all’editore della rivista “Monsieur” – Montaigne Publications / Swan Group – che nel settembre scorso (2012) ha pubblicato un articolo in cui fornisce un’analisi dettagliata e convincente di… Continua a leggere

Il movente dell’assassinio di Dalla Chiesa – Comiso – La trattativa tra lo Stato e la mafia

L’articolo che pubblico in coda al post contiene due temi decisivi: a) la necessità che si aprano gli archivi e si sciolgano i troppi “segreti di stato” che bloccano il futuro dell’Italia impedendo… Continua a leggere