Archivio categoria: Uncategorized

È ARRIVATO IL TEMPO DEL “POLIDIALOGO”

Quando dico “partire lunghi”, per prefigurare ragionamenti consoni alla complessità contemporanea, intendo cose tipo quelle implicite nel post del 5 agosto 2013 quando i lettori di Leo Rugens era pochi pochi. Da quella… Continua a leggere

Il marasma dentro e fuori la Link Campus non ci coglie impreparati

Sono abituato sempre a “cacciare le carte”. E così farò, sempre e comunque,  costi quel che costi. E non mi riferisco solo a questa vicenda ormai consumatasi della Link Campus University (per chi… Continua a leggere

Effetti collaterali iracheni del dopo Soleimani: la nuova politica di Qani 

Tra le stupidaggini a cui ci ha abituato l’amministrazione Trump che di politica Medio Orientale e centro asiatica non ne capisce nulla, di certo l’uccisione di Qassem Soleimani e di Muhammad al Muhandis… Continua a leggere

Guerra ai trafficanti e a tutti i loro complici

A metà agosto non potevo pretendere che mi leggeste. Oggi vedete di farlo! Il 18 agosto 2018 postavo un articolo pieno di riferimenti e allusioni non ipocrite ma, a quella data, ancora prudenti.… Continua a leggere

Ci siamo fidati di troppe persone inadeguate, affermano gli alfieri di Luigi Di Maio!

Le prime parole opportune che sento pronunciare da anni: “Ci siamo fidati di troppe persone inadeguate“. Questo è ormai quello che alcuni devono ammettere, da dentro il M5S. E lo rendono pubblico. Cercando… Continua a leggere

Chi scriverà per Giampaolo Pansa un degno ricordo?

Temo nessuno all’altezza di un personaggio complesso come lui.  A giorni, se si presenterà (e spero che, coraggiosamente, lo faccia) a testimoniare nel processo che mi vede contrapposto ad Aurelio Voarino (l’assistente per… Continua a leggere

E se il mio amico Fabio Aschei avesse ragione?

“Questo in quanto un sistema non è solo una qualsiasi classica collezione di cose. Un sistema è un complesso di elementi interconnessi tra loro, organizzato con coerenza al fine di perseguire qualcosa“.  E… Continua a leggere

Belpietro: un’altra persona (Trenta) a cui chiedere scusa! 

Se Leo Rugens fa suo un ragionamento tanto delicato (la Trenta non ha fatto nulla di illecito) una ragione ci deve pur essere. La ministra Elisabetta Trenta non ha commesso alcun reato. Altri,… Continua a leggere

“Riso amaro”

Mi sembra notizia relativamente facile da interpretare quella delle dimissioni dall’Ente Nazionale Risi di tale Marco Protopapa nominato appena tre mesi addietro nella delicata posizione. Al di là delle giustificazioni formali, direi di… Continua a leggere

E se Nicolò Gebbia avesse ragione anche in questo caso? Cioè nell’omicidio di Piersanti Mattarella

Nella calza del web, apparentemente indirizzato a soli 25 lettori (in realtà siamo 26 perché dal conto era stato escluso il sottoscritto) la Befana, con le fattezze di Nicolò Gebbia, lascia un articolo… Continua a leggere

L’odore dei soldi. Origini e misteri. E questa volta non si tratta di Berlusconi

Premessa: ho deciso, in un gesto gratuito e repentino, di dedicare ad un mio lettore (Davide) questo post. Il lettore, qualche ora addietro, mi critica legittimamente e scrive che non si capisce nulla… Continua a leggere

Nella RSM qualcuno si pone opportune domande sul M5S

Chi sa di cose attinenti la RSM sa che non è un caso che esca sulla testata Giornale San Marino questa notizia. Se io fossi (notoriamente non lo sono ma sono uno che,… Continua a leggere

Renato Carosone e Edward N. Luttwak

Qualche giorno addietro, 3 gennaio 2020, quando il mondo si è ritrovato a fare i conti con le conseguenze dell’attacco americano in Iraq, erano passati cento anni dalla nascita di Renato Carosone. In… Continua a leggere

Ma di quale Iran state parlando? Quello popolato anche dagli amici di Annamaria Fontana e quindi di Angelo Tofalo?

Alcuni anni addietro (era il 2005) chi si interessava di complessità mediorientali e di Persia/Iran rimase certamente colpito quando il Presidente della Repubblica Islamica d’Iran Mahmud Ahmadi-Nejad (il buon conoscente, se non amico,… Continua a leggere

Con Maurizio Belpietro è – per ora – una questione di araldica

Quindi per il duca (ho scritto consapevolmente duca e non principe o re) dei contaballe (vedi post da ieri in rete e per cui aspettiamo querela e che oggi ripostiamo “per vedere l’effetto… Continua a leggere

Lucio Musizza dove sei? Ovvero, parlando del M5S, come truffarti a norma di legge

E poi diciamolo, sentenze o meno favorevoli, la sostanza è che i furbi emeriti si sono messi a vento per farsi sospingere in porto, proprio a Xena (in parte riuscendoci), ma lo hanno… Continua a leggere

Generare subito luoghi di ragionamento. O sarà troppo tardi

Il M5S (o quel che ne avanza) esprime una classe s-dirigente che è opportuno, da alcune ore, definire attonita di fronte ad avvenimenti previsti e prevedibili. I ragazzotti e le ragazzotte, fino ad… Continua a leggere

Maurizio Belpietro un movente lo ha sempre

Maurizio Belpietro, quello dell’attentato farlocco del lontano/vicino 30 settembre 2010, ritiene che sia nodale, per la sicurezza nazionale, far traslocare Elisabetta Trenta dall’alloggio a suo tempo assegnatole (mi sembra che, onestamente, anche l’attuale… Continua a leggere

Sen. Giarrusso non si pieghi a pagare il pizzo!

Cosa altro dobbiamo considerare se non il “pagamento del pizzo” la richiesta ultimativa di denaro, pena l’espulsione e la gogna mediatica, visto i comportamenti tenuti e l’arroganza con cui alcuni parlamentari, in particolare… Continua a leggere

Mario Giarrusso (M5S) e le doverose rendicontazioni  

          Il senatore Mario Giarrusso, pentastellato della prima ora, stravotato nella sua Catania, sia nel 2013 che nel recente 2018, è stato sempre tenuto, nonostante la competenza giuridica e… Continua a leggere

Ultima ora: Perché gli Stati Uniti hanno sbagliato ad uccidere il generale Qasseim Soleimani 

Gli Stati Uniti con l’attacco con quattro missili alle 23.00 circa del 2 gennaio dimostrano ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che di Medio Oriente non ne capiscono un acca. A… Continua a leggere

Certificata la preveggenza di Geltrude Bell e Elijah Baley

Ovviamente teniamo alle date, per noi di Leo Rugens sempre importanti se non probanti. Soprattutto ci teniamo per gli analisti Geltrude Bell e Elijha Baley che, fin dal 2 ottobre 2019 (come si… Continua a leggere

Esercitazioni navali congiunte Iran, Cina, Russia!

La verità è che un vecchio signore (il sottoscritto) ha visto la stagione del ping-pong (Cina–USA) e prima di chiudere gli occhi potrebbe assistere a ben altro. Perché il problema degli Stati Uniti,… Continua a leggere

Il ruolo di Soleimani in Iraq

Originally posted on Leo Rugens:
Il 18 settembre fonti informate irachene hanno detto che il leader della “Forza al Quds” delle Guardie Rivoluzionarie Iraniane, Qassem Soleimani è stato a Baghdad per due giorni…

In Iraq la situazione degenera. Sarebbe il caso di fare domande al timoniere Luigi Di Maio

Grazie alla coppia di valenti analisti GERTRUDE BELL e ELIJAH BALEY da tempo vi avvertivamo del deteriorarsi della situazione in Iraq. Se non lo avete già fatto, rileggete, alcuni post dedicati al tema.… Continua a leggere

“Tutti gli uomini hanno un prezzo”, diceva l’amico Scarpelli. E aggiungeva, autoironicamente: “E il mio è bassissimo” 

Certo quando, anni addietro, faceva questa affermazione, Filiberto Scarpelli non poteva ipotizzare che un giorno avremmo appreso che un prefetto della Repubblica (cioè lo Stato sul territorio!) si sarebbe abbassata a farsi corrompere… Continua a leggere

Leo Rugens, Paragone e, ad esempio, la coppia dei probiviri/garanti Carinelli-Crimi    

        Se uno sa di me certamente non può immaginarmi un seguace di Gian Luigi Paragone, sia quando era un urlante piccolo calcolatore nei media, che nella veste di “entrista… Continua a leggere

Rula Jebreal a Sanremo?

Abbiamo visto ben altro in questo Paese per meravigliarci. Una bella donna in più non dovrebbe certo fare male alla vista dei milioni di spettatori e al canone. Che è altro e ha altre… Continua a leggere

Il 2020 sarà un anno speciale non solo per la grafica a specchio che lo contraddistingue

Per gli assetti geopolitici planetari il 2020 sarà l’anno delle elezioni presidenziali statunitensi. Cioè cosa di un qualche peso. Non tutto, ma molto dipenderà, nel quadriennio successivo, dall’esito di quella votazione a novembre… Continua a leggere

Comincio il 2020 con un esempio di dialogo con l’incerto. Per comprendere e abbracciare

Apro il 2020 inaugurando una finestra, quasi senza commento (se non una foto), su un luogo telematico, Italia Israele today.it, che auguro assuma, progressivamente, il valore di testimonianza di quale possa/debba essere uno… Continua a leggere

Meravigliosa la vita che scorre con Zlabya e i suoi gatti

Il 20 marzo 2013 questo blog ha lasciato in rete un post che, rivisto, mi spinge ad una qualche nostalgia del tempo trascorso che, come è notorio, non può tornare. Comunque non perduto.… Continua a leggere

Fin dove potrebbe portare il caso Roberto Rosso?

  Se vogliamo parlare seriamente del caso Roberto Rosso, direi di partire da un approccio metodologico che consiglia di non ritenere che aver arrestato Rosso sia cosa minore: Roberto Rosso mi risulta essere… Continua a leggere

Strane coppie: Bartolomeu Constantin Savoiu e Gianmario Ferramonti

Si legge sul Il Tempo (il quotidiano di Luigi Bisignani e di pochi altri) di oggi, 30 dicembre 2019, che i soliti tipi strani che si spacciano per massoni si sono ri-organizzati in… Continua a leggere

Per comprare e vendere cocaina bisogna saperlo fare

Dice Roberto Saviano, che la coca la sta usando chi è seduto accanto a te (nel mio caso c’è il gatto Zuri e non credo che sia sospettabile) ora in treno e l’ha… Continua a leggere

Antonio de Martini e le dinamiche turche

In rete si trovano cose (a saperle cercare) sufficienti per non partire con l’handicap. Cose che sarebbe bene sapere prima di avvicinarsi, con superficialità e grande dilettantismo, ad esempio, alla presenza turco-ottomana in… Continua a leggere

A quando un metaforico cazzotto in faccia al duo Tofalo-Maffei?

Quindi, come questo vecchio ignorante blogger sosteneva, il gruppetto dei clientes campani del Grande Dissipatore Luigi Di Maio (tra gli altri i fedelissimi Angelo Tofalo e Michele Maffei) sta conducendo il M5S verso… Continua a leggere

Perché Nicola Morra deve “per forza” avere qualcosa?

Ovvero l’agire della ‘ndrangheta (anche secondo Gratteri) nell’era digitale: meno sangue, più trame sommerse.    Ma il grande dissipatore Luigi Di Maio non poteva piazzare Nicola Morra al Ministero dell’Istruzione, a suo tempo,… Continua a leggere

904 è il numero di un treno che non va dimenticato

Gli italiani (e i cittadini del Mondo) non sono solo brave persone  ma anche gentaccia che ordisce la morte dei compatrioti. Ed io consiglio, alla vigilia di avvenimenti che potrebbero essere, nel prossimo… Continua a leggere

Telespazio e tale Gaetano Scotto

Post impegnativo. Se non avete niente di meglio da fare provate comunque a leggerlo. Potrebbe tornarvi utile soprattutto quando metto in nesso rizomico la criminalità organizzata e l’extra mondo di Leonardo, ex Finmeccanica.E… Continua a leggere

Angelo Tofalo si butta a pesce volante sulla Guerra Spaziale trumpiana

La lettrice/collaboratrice Cuculo Vigile mi segnala che Angelo Tofalo si è buttato, pochi minuti addietro, a pesce volante, sulla ipotesi della Guerra Spaziale. Il post che si meriterebbe una tale notizia non può… Continua a leggere

Iraq, colpo di stato dietro l’angolo?

Cambiare tutto per non cambiare nulla, questa è la filosofia applicata dalla politica irachena in queste ore. Come avevamo ampiamente anticipato su questo blog, Adel Abdul Mahdi alla fine si è dimesso. Le… Continua a leggere

Si vede la luce nel “Caso Trenta” artificiosamente ideato ed attuato vedremo da chi

Bolla mediatica? Certo. E noi, che siamo quegli stronzi che siamo, chiediamo di andare a scovare chi o per conto di chi tale bolla è stata ideata, organizzata, montata. Se non riguardasse un… Continua a leggere

L’operato del senatore Mario Giarrusso ovvero il vero contrasto alle mafie

Il senatore Mario Michele Giarrusso, quello che tutti sapete stimo e considero un parlamentare coraggioso e vero combattente per la libertà e il diritto (costituzionale) di non vivere oppressi e condizionati da mafiosi… Continua a leggere

Non solo voto di scambio

         Nicola Gratteri ha dovuto accelerare la maxi retata o la “fuga di notizie” (migliaia di uomini delle Forze dell’Ordine coinvolti) avrebbero salvato qualcuno. Una notizia nella notizia. Il contenitore… Continua a leggere

Eppur si muove. E a qualcuno comincia ad andare di traverso

Come è noto – ma amo ribadirlo – sono stato tra i primi e tra i più determinati avversari del consegnarsi a Vincenzo Scotti in fase di individuazione di possibili candidature per il… Continua a leggere

La Banca Popolare di Bari  ed Elio Lannutti 

Ma cosa facevano in questi anni le donne e gli uomini che oggi governano (si fa per dire) la complessità del nostro sgarrupato Paese? Non sapevano, ad esempio, che  la Banca Popolare di… Continua a leggere

Zibaldone: dai saccheggiatori della BPdiB, al ladro di verità e di soldi pubblici ing. Fabrizio Mariani

Ma questi saccheggiatori (Banca Popolare di Bari) li vogliamo arrestare? Vincenzo De Bustis Figarola (lui ed altri, compresi quelli che lo hanno piazzato ai vertici, anni addietro) sta per far fallire anche la… Continua a leggere

Il professore Antonio Teti

Come dice, ammirato, Nicolò Pollari (ex Direttore del SISMI affascinato anche dalla statura intellettuale di Giancarlo Elia Valori) Antonio Teti è un vero fuoriclasse dell’ICT. In effetti se si ha la doverosa pazienza… Continua a leggere

Chi spinge nella bocca del Leone la mascotte della Nato Luigi Iovino?

Mi informano che l’on. Luigi Iovino, portato in piena luce da questo marginale e ininfluente blog, preoccupato, forse da Washington, o appena rientrato dove si è recato a spese dello Stato (spese lecite perché… Continua a leggere

Antonio Teti, il M5S e Angelo Tofalo

Come promesso.