Archivio categoria: Uncategorized

Giovanni Falcone e il nostro futuro

Bene. Se posso, caro Luigi Di Maio, terrei, da giovane politico (lei è nato il 6 luglio del 1987) la testa sull’intero biennio (1992-93) in cui furono pensati e maturarono quei gravissimi episodi… Continua a leggere

Rizomi telematici che portano lontano che si chiamino BLU, TELECOM, WIND, HUAWEI

Il 6 dicembre 2018, a firma di Alberto Massari, richiamavamo l’attenzione non solo su quanto era avvenuto poche ore prima in Canada (e ci mancava pure) ma, unici nel farlo, sul fatto che… Continua a leggere

Non fu una banale storia di mazzette a mettere fuori gioco personaggi come Andreotti, Scotti, Gava

Per fare affermazioni impegnative (anche eventualmente onerose in sede giudiziaria) o ci si premunisce di essere in ottima compagnia testimoniale, o si è tanto amici della Verità da nulla temere pur di dire… Continua a leggere

Chi vuole uccidere Radio Radicale e perché?

Sir John Reith, primo presidente della BBC, dichiarò, già nel 1924 (si avvicina il centenario di una tale affermazione), la storica ripartizione, secondo la quale  le funzioni del servizio radiofonico pubblico dovevano essere… Continua a leggere

If …

… e se Salvini e i suoi sodali dovessero essere presi con il sorcio in bocca, come ci mettiamo? L’ultras da stadio (e che stadio essendo quello in cui gioca il Varese Calcio… Continua a leggere

Condannato Maurizio Venafro: tutto quadra ma non per tutti

Prudenza amici pentastellati a gioire.  E ve lo scrive Leo Rugens che ha raccontato, a suo tempo e con dovizia di particolari, chi sia Maurizio Venafro. Ma sono anche il blogger che ha… Continua a leggere

Allievi e maestri

C’è una parte del nostro profondo che viene in superficie quando ci si identifica con un docente (non arrivo a chiamarlo maestro), o in giovane età o più avanti negli anni. Considerare formativi… Continua a leggere

Parafrasando Ernesto Nathan non ci deve essere “trippa” per tali umani!

Ieri il bidello di una scuola primaria in Calabria ha preso a bastonate un gatto che era entrato nell’istituto e che è morto dopo un’ora di agonia sotto gli occhi dei bambini. Non… Continua a leggere

Meglio un giorno da Leone Ruggente

Non si capisce perché uno dovrebbe essere così babbeo da pagare 12.000€ per un master che ha tra i docenti una che ha riempito il suo cv di falsi (alcuni dei quali anche… Continua a leggere

Che traffico in questi nostri mari!

Forse, più che di traffico, a guardare la vicenda di Genova e della nave saudita (sapete dove è l’Arabia Saudita, da chi è governata, cosa si prepara ad innescare sulla faccia del Pianeta?)… Continua a leggere

ENI, ancora ENI, fortissimamente ENI

Il dottor Alberto Grotti, già Vice-Presidente dell’ENI, il 14 maggio u.s., come annunciato, ha preso la parola durante l’Assemblea annuale dei Soci convocata per l’approvazione del Bilancio 2018, quale titolare di cento azioni… Continua a leggere

Questa Link Campus non finisce mai di stupirci. Negativamente

Ho una lettrice che, pur coprendosi sotto un nikename gentile, è una spietata investigatrice particolarmente di alcuni ambienti universitari e della Ricerca scientifica che, giustamente, lei considera nodali per cogliere dove sia andato… Continua a leggere

Liberare dalle catene la Repubblica e incatenare la mafia, con le leggi e la blockchain

Ascolta la dichiarazione di voto Il 14 maggio 2019 è una data che il Paese dovrà ricordare perché è stata approvata la modifica di un articolo del codice penale, il 416 ter, che… Continua a leggere

Intellegere non è per tutti

Già abbiamo pochi e (s)qualificati lettori, figurarsi il 20 d’agosto u.s., quando i potenti sono tutti, meritatamente o meno, in “vacanza” quanti possono aver letto il post che oggi riproponiamo (IL DOSSIER ITALIANO).… Continua a leggere

All’assemblea annuale dei soci, il vertice ENI blinda la continuità e l’impunità. Con i soldi vostri

  Il 14 maggio u.s. si è tenuta l’assemblea annuale (2019) dei soci ENI. Mi sembra di capire che al CDA ed in particolare alla sua presidente signora Emma Marcegaglia, direbbero i coatti… Continua a leggere

E se il Gioco dell’Oca/Caccia al Tesoro partisse da Galleria Passarella – Milano?

Il 5 luglio 2018, con quel caldo, insinuavamo che a Galleria Passarella, Milano, poteva essere allocato il “Via” della Caccia al Tesoro leghista. Intendo non il tesoro valoriale ma la caccia ai 49… Continua a leggere

“Rimpatria i 49 milioni” si leggerà dai satelliti/spia che tutto vedono e a tutto provvedono

Messaggio non facile da interpretare perfino per i robot analisti che registreranno, sorvolando Milano nelle prossime ore, tra le tante altre, anche una scritta come questa: “Rimpatria i 49 milioni“. Comunque interessante l’evoluzione… Continua a leggere

Jean-Claude Mbede, nigeriano, cittadino del Mondo contro Salvini “fermo a Legnano” 

Il 29 settembre 2015, questo marginale e ininfluente blog (come vedete ci definiamo da soli per quello che siamo non pretendendo di essere altro) mise in rete il post che oggi, fieri di… Continua a leggere

Chi non ha ritenuto prioritario impegno istituzionale onorare il Ten. Col. Massimo Insalata?

Per raggiungere Fiuggi, a noi comuni mortali, se proveniamo dalla Capitale, servono, mediamente, 70 minuti. Se uno ha una vettura di servizio dotata di “nottola luminosa” e sirena, può arrivare, partendo dalle sedi istituzionali… Continua a leggere

Che nessun dorma su Leonardo ex Finmeccanica

Ieri scrivevo che non si deve allentare la vigilanza sulle nomine in Leonardo ex Finmeccanica e subito un attento lettore mi segnala che oggi, 13 maggio, a Salerno, viene presentato il libro Pecunia non… Continua a leggere

Il male lavora pieno tempo. Ovvero l’attività indefessa di Robert Mercer

Non esiste una sola idea importante di cui la stupidità (e la criminalità spietata, aggiunge il vostro redattore O.G.) non abbia saputo servirsi, essa è pronta e versatile e può indossare tutti gli… Continua a leggere

Il mio affezionato lettore Fabio Aschei vuole essere ascoltato. Direi di assecondarlo

Il 9 maggio è la data fatidica del ritrovamento del corpo martoriato di Aldo Moro, in via Caetani, nel cuore di Roma. È anche la data, 41 anni dopo, dell’invio, a vari valenti… Continua a leggere

O con Descalzi o con lo Stato

La Bocca del Leone riceve e decide di non censurare. Qualche passaggio è mio e si capisce facilmente quale. Che sia incazzato non ve lo devo scrivere. Neanche con chi. Oreste Grani/Leo Rugens Il… Continua a leggere

Giù le mani da Leonardo ex Finmeccanica

Direi che una volta tanto, semel in anno, nella scelta apicale del Gruppo Leonardo già Finmeccanica, dovrà prevalere il merito, se vorremo concedere un barlume di futuro a quanto è sopravvissuto alla cura… Continua a leggere

Giorgetti è un amico nostro. Ma come si esprimono questi intercettati?

  Il 11 ottobre 2012 già scrivevo che le intercettazioni sono sante. C’è chi ovviamente le teme e chi, come me, le auspica. Certo bisogna saper leggere sia i brogliacci che i testi… Continua a leggere

L’Italia, nonostante tutte le colpe accumulate, non si merita un Matteo Salvini

In questo luogo pubblico telematico, ho lasciato indizi per mostrare che di ondate immigratorie me ne sono interessato quando altri leccavano il lecca-lecca. Oggi aggiungo (in realtà lo faccio per un gesto di… Continua a leggere

Ed ora la messa sotto accusa del Sistema di Potere Montante/Esposito

Adesso ve la dico io una novità  che, però, non è opera del Governo del Cambiamento perché gli attribuiremmo un merito che non ha: il processo “agli altri” sarà l’inizio della fine di… Continua a leggere

Antonello Montante e il resto dell’Italia collusa

Ed ora vediamo di non disperdere anche (perché c’è altro, da troppo tempo, che viene dissipato) quanto abili e leali investigatori, magistrati coraggiosi e competenti, hanno messo in atto inchiodando Antonello Montante e,… Continua a leggere

Quale futuro per la blockchain e per ciò che un tempo si chiamava elettronica?

Mentre Aldo Moro era prigioniero (era l’aprile/maggio 1978 e stava per essere “tolto di mezzo”) si apriva, nel Paese, un dibattito su di un tema strategico che ancora oggi, alla vigilia dell’irrompere normativo di… Continua a leggere

Che Armando Del Re collabori a tutto campo: per Noemi, per Napoli offesa

Armando Del Re, arrestato in autogrill. Rimaniamo in attesa di sapere se è lui che ha ferito la piccola Noemi.  Lo speriamo prima di tutto per lei e per tutti noi che sia… Continua a leggere

Ci vediamo il 2 giugno ad applaudire il vero capo delle Forze Armate

E poi, onore al merito, se il giorno 10 aprile u.s. (un mese esatto) abbiamo ringraziato Iacopo Iacoboni (e al tempo ci siamo scusati per le nostre ruvidezze passate) scrivendo il post GRAZIE A… Continua a leggere

La questione Siri rivela ben altro

Un attento ed esperto lettore (un servitore dello Stato che quando era in servizio se la rischiava ogni giorno) mi ricorda che le “fonti aperte” avrebbero dovuto mettere in allarme Armando Siri sulla inopportunità… Continua a leggere

Ci mancavano i negozietti della Cannabis!!! Chiudiamo prima altri covi e contrastiamo altri traffici

Se non sapessi che le buonanime non esistono (nel senso che, se esistono, hanno altro da fare) direi che questo attacco ai negozietti di cannabis, al buon Salvini, lo deve aver suggerito Al Capone… Continua a leggere

Morte accidentale di un agente

Massimo I. è stato trovato morto nella sua camera d’albergo a Parigi; nella cassaforte alcuni strumenti di lavoro e soldi, pochi, in banconote da 20 euro. “Secondo l’ambasciata italiana è morto per cause… Continua a leggere

Lombardia e Piemonte regioni splendidamente amministrate. Da politici corrotti e mafiosi esigenti

Lombardia? Una regione modello, magnificamente amministrata, per decenni, prima da criminali alla Roberto Formigoni (santo Maurizio Crozza dove sei?) ed ora direttamente da mafiosi politicizzati o da politici affiliati alle mafie. In modo… Continua a leggere

Ma questo Siri pensa veramente che siamo tutti dei cazzoni?

E poi – diciamolo – se mi devo prendere un ingenuo, mi prendo l’originale a cinque stelle. Non posso infatti accettare, cazzone e disinformato come sono, che un esponente del Governo, pappa e… Continua a leggere

È ora di tornare a casa

E 11 milioni di cittadini elettori vi avrebbero votato per farvi consumare (e quindi con voi la residua speranza per la Repubblica) il “tempo dell’azione e del cambiamento” in diatribe per case (alla… Continua a leggere

Un, due e tre: le analogie non sembrano delineare per Salvini un futuro rassicurante

Il signor Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, bisogna compatirlo (non scusarlo) perché è arrivato a godere della corrente ascensionale che lo porterà al successo alle Europee e successivamente, spera lui, a guidare la Repubblica,… Continua a leggere

Un grazie – senza imbarazzi ipocriti – al lettore Sacco 

Colgo l’occasione del mio 72esimo compleanno per ringraziare tutti gli amici (anche qualche nemico che, obbligandomi a qualche scarica adrenalinica di troppo, mi tiene vigile) che in questi anni difficili mi sono stati… Continua a leggere

Ma come parla questo Ministro? Atto terzo.

Non si lasciano soli gli uomini con cui si è fatto un tratto di strada insieme? Ma come parla questo Ministro dell’Interno? Suggerisce che, per analogia, se uno è stato, per qualche tempo,… Continua a leggere

Si nasconde in voi un popolo di scambisti?

Liberare energie e dare vita a dialoghi tra alcuni ed altri certificando solo la loro esistenza, la loro identità certa, la loro eticità di cittadini leali al dettame costituzionale. Questo è il regalo… Continua a leggere

Ma come parla questo Ministro? Atto secondo

E aggiungo pertanto, a quanto fino ad oggi scritto, di non sottovalutare chi sia lui (e fino a lì ci siamo) ma, da oggi, anche quelli che gli suggeriscono le battute da fare… Continua a leggere

Quando il cane lecca la mano

  Leccare la mano dell’umano che lo sta accarezzando, parlo di cani, ha due significati opposti: “piantala di accarezzarmi” o “prenditi cura di me”. Nel caso si venga azzannati è chiaro quale sia… Continua a leggere

A piedi nudi nel parco… di Villa Celimontana

Quello che segue è un post impegnativo. Anzi e tra i più complessi che siano comparsi in questi anni (molti ormai) di frizzi e lazzi (sono quello che sono) e di qualche preveggenza… Continua a leggere

Nessuno deve essere castrato chimicamente o meno. A meno che …

Ho più volte evidenziato di aver tenuto ad editare (troppo ignorante e al tempo consapevole dei miei limiti per presumere di poterne scrivere uno) un libro che contribuisse non solo a far conoscere… Continua a leggere

Chi è amico di Alessio e perché mai dovremmo farcela con lui?

Perché a Matteo Messina Denaro sono piaciuti (così risulta) autori che hanno nel loro DNA un un bel po’ di ideologia marxista? Chi è in realtà, intellettualmente e politicamente, Messina Denaro, capo mafioso,… Continua a leggere

Ma come parla questo ministro di Polizia?

“Quattro zecche dei centri sociali”. Ma come parla questo ministro di Polizia? I ragazzotti sono veramente quattro (e in questo ha ragione) altrimenti avrebbe poco da fare lo spiritoso. Sono talmente pochi (quattro… Continua a leggere

Il nostro cervello cinese – Danilo Campanella

Saccheggio una rivista che, quando potevo, ho aiutato, prima ad esistere e poi a continuare ad andare in stampa. L’articolo è uscito nel dicembre 2011. Il ragionamento è di uno scrittore eclettico, Danilo… Continua a leggere

L’ibrido Cuculo-Aquila questa notte mi ha scritto

Non tutti possono usufruire di un cuculo che vola con lo sguardo dell’aquila. Questo blog, vice versa, sì. E dietro a questa particella affermativa, ritengo ci sia un motivo fondato. Un qualche esame… Continua a leggere

L’uomo della torretta ha detto si! Mo’ vediamo, diceva saggiamente mio padre

Quante torrette abbiamo visto, con annessi e connessi VoPos, lungo il Muro di Berlino? Quante guardie armate hanno mostrato tutta la loro inadeguatezza a fermare l’anelito di libertà e il bisogno di alcuni… Continua a leggere