Archivio categoria: Uncategorized

Il reato di peculato e Domenico Arcuri

Il reato di peculato è materia di diritto penale. Nella mia visione del mondo è un reato particolarmente odioso perché riguarda, per etimologia antica, il gregge (pecus), cioè, mi scuso con i colti,… Continua a leggere

I numeri della pandemia (se si esclude quelli italiani) peggiorano. Di molto        

240 milioni di contagi appurati nel mondo descrivono una pandemia? Direi proprio di sì. I morti, un giorno, sapremo quanti sono stati. Direi quanti saranno perché sentite a me di COVID (in evoluzione… Continua a leggere

Il partito di chi non va a votare cresce, cresce, cresce

Ad inizio di ogni trasmissione televisiva (ed ogni altra forma di comunicazione), per sperare di cominciare a far cessare il Grande Inganno Para-Democratico, dovrebbe comparire un cartello che ricorda che ormai la popolazione… Continua a leggere

Chi – di questi tempi – non ha paura? Facciamoci coraggio e andiamo avanti

Vado a cercare in archivio (lo trovo in un post del lontanissimo 27 settembre 2012) uno spunto a favore di un allargamento della riflessione aperta, qualche ora addietro (LA PAURA FA NO VAX) dall’amico… Continua a leggere

Cara signora Giorgia Meloni c’è ben altro di cui deve dare spiegazioni

Gravi le ipotesi di legami tra i vari Aronica, Fiore, Castellino e ambienti a loro volta riconducibili a Fratelli d’Italia. Ma per come le cose sono state fatte/condotte/investigate io, se fossi in voi (o… Continua a leggere

La libreria di Bin Laden

Ho appreso poche ore fa, che Giuseppe Gagliano, studioso e divulgatore di temi dell’intelligence, a suo tempo fu letto o notato anche da OBL (Osama Bin Laden). Gagliano si è laureato come me… Continua a leggere

A chi le banche danno soldi. Anche nel Pianeta Riso 

Chi sa di me e delle persone a me care con cui non cesso mai di ragionare ed agire nell’esclusivo interesse della Repubblica (questo pensiamo in onestà di intenti quando intraprendiamo attività sussidiaria… Continua a leggere

La crisi libanese e l’utilità di una diplomazia italiana audace lungimirante tempestiva 

Si apre per l’Italia una grande opportunità se qualcuno riesce ad interessarsi, con intelligenza, cuore e lungimiranza, alla tragedia del popolo libanese. Dico che se fosse chiaro, a palazzo Chigi e alla Farnesina,… Continua a leggere

La paura fa No Vax

“La sola passione della mia vita è stata la paura” Thomas Hobbes citato da Roland Barthes (non ho ancora trovato il libro in cui Hobbes l’abbia scritto) Non ho sapienza per scrivere “della… Continua a leggere

La strage che in troppi (magistrati compresi) abbiamo consentito

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per definire la necessità primaria della Magistratura, ha usato, in queste ultime ore, l’espressione, “rigenerazione etica“.  E l’ha usata, ritengo, anche nella veste di massimo Responsabile della… Continua a leggere

Il complotto Regeni

Se volevate avere una prova dell’esistenza dei “complotti” bastava appassionarvi alla vicenda della morte tragica del nostro compatriota Giulio Regeni. Ora che l’Egitto di Al-Sisi ha avuto “soddisfazione” anche sulla fase che ieri… Continua a leggere

De Luca lambito? A Crozza l’ardua sentenza 

Da domani sospendo per due giorni la scrittura del blog per motivi personali: festeggio l’anniversario del mio felicissimo matrimonio e il compleanno dell’amico Massari. Non potevo comunque perdermi di dare la notizia che… Continua a leggere

Sciogliendo Forza Nuova pensate di sciogliere il nodo gordiano del nazifascismo?

Ho talmente tanti anni da ricordare che negli anni Settanta (quando cioè i morti per “terrorismo” generato dagli opposti estremismi furono oltre 300, i feriti migliaia e gli assalti un numero incalcolabile) furono… Continua a leggere

Donne scomparse

Cominciamo a parlare seriamente di donne “scomparse”, di Afghanistan e di aiuti sconsiderati ai talebani. La selezione prenatale del sesso è una pratica certamente ancora molto diffusa. Se si abbina ad altre discriminazioni… Continua a leggere

Giorgia Meloni insinua. Direi che qualcuno dovrebbe risponderle per le rime

Perché questi Fiore, Castellino, Aronica e ciarpame vario siano altro da ciò che si vede, ci vorrebbero, nel Ministero dell’Interno, nell’Arma dei Carabinieri o nei Servizi, perfino nella NATO, interlocutori capaci di farli… Continua a leggere

Fiore e Castellino: pecore o fascisti?

Che Fiore e Castellino abbiano scelto di suicidarsi attaccando la CGIL non ci credo nemmeno se lo vedo; che FdI sia stato accolto al presidio davanti alla CGIL nella figura di Lollobrigida è… Continua a leggere

Cara Piera, con santa pazienza ho aspettato, inutilmente, ed ora ti scrivo   

Amici cari e alcuni lettori dotati di strumenti culturali atti a penetrare la materia, buongiorno. Materia complessa come “il contrasto alle mafie”. Veniamo al cuore di questo personalissimo post.  Aspetto scuse (da chiunque… Continua a leggere

Precipita la situazione a Beirut? Veramente? Non posso crederlo

Come sostenevamo in questa (sia pur marginale e ininfluente) sede ed in altre, certamente più autorevoli, la situazione a Beirut è precipitata.  La città è al buio. Chiunque lo avrebbe capito e quindi… Continua a leggere

Propongo – quale futuro presidente della Repubblica – David Maria Sassoli

  Proviamo a superare, tra pochi mesi, la fase critica di transizione che ci aspetta quando si dovrà eleggere il nuovo presidente della Repubblica confermando l’attuale Primo Ministro, escludendo questa sciocchezza delle elezioni… Continua a leggere

È la Cina il vero problema per gli USA?

“Energia, declino demografico, risorse naturali, Stati clienti. Lasciate perdere. La Russia ad oggi rimane l’unica nazione capace di sparare un missile balistico intercontinentale al centro di Lafayette Square, davanti alla Casa Bianca. L’unica,… Continua a leggere

La cuoca di Kabul

The proof of the pudding is in the eating Quasi tutti in famiglia hanno un parente imbarazzante o uno zio scemo, ma se scoprissi che sono imparentato con uno, di nome Mohammed al-Massari*,… Continua a leggere

Mario Borghezio? Se uno non sa chi sia c’è qualcosa che non va

Premessa: i giornalisti di Fanpage hanno fatto bene, molto bene a fare quello che hanno fatto, ma è doveroso aggiungere che hanno scoperto l’acqua calda rendendo pubblica la regia di Mario Borghezio dietro… Continua a leggere

Non sono ancora morto mentre voi mi sembrate mal messi 

Arrivare a condividere un giudizio politico con Maria Elena Boschi mi sarebbe sembrata cosa difficile se non impossibile. E invece, mai dire mai come dovrebbe suggerire il lungo vissuto del sottoscritto. Tanto è… Continua a leggere

Il partito l’Italia dei Valori rinasce a Roma?

Direi che risulta non pervenuto, infinitesimale nelle percentuali e nei numeri assoluti, imbarazzante per l’inconsistenza delle tesi.  E scrivo questo con il dolore di dover constatare che quella vecchia “carta moschicida” aveva attratto… Continua a leggere

Sostenere che c’è stata una grande vittoria a Siena-Arezzo è avere tecnicamente la faccia come il culo

Nella storia “elettorale” postbellica del 12° collegio Siena-Arezzo non era mai successo che andasse a votare solo il 35,59⁒  dei cittadini aventi diritto al voto. Vuol dire che il 64,41⁒ degli aventi diritto è… Continua a leggere

Il fuoco a basso costo e rischio per innescare lo stadio ultimo del caos a Roma?

Il ponte di ferro che brucia come una torcia a causa di un fornelletto alimentato da una bomboletta di gas? Chi lo sostiene sa poco dei trafilati metallici e delle bombolette. Decine di… Continua a leggere

Il mondo universitario lottizzato fino all’accesso ai cessi?

Che dubbi avevate? Noi nessuno, tanto che da anni, attraverso le dita sapienti di nostri fedeli lettori (a cominciare da Cuculo Vigile e finendo a Grechetto) poniamo il tema del degrado nei “santuari”… Continua a leggere

Nelle due capitali, Roma e Milano, come previsto, il 1° partito è quello di chi non vi vota

Percentuali e numeri assoluti mai visti da quando è stata ripristinata la democrazia: il 1° partito d’Italia è, senza se e senza ma, quello rappresentato da chi non si è recato a votare. Abbiamo… Continua a leggere

Che il complotto planetario dei super ricchi esista è cosa certa. Negarlo è da negazionisti

Che Claudia Schiffer provasse a far sparire i soldi che “in nero” le venivano pagati quando era una bella donna, ammirata e regina della moda, lo avrei dato, se richiesto, come certo. Che… Continua a leggere

Stravince il partito di quelli che vi schifano

Per ora, è notte, come avevo previsto, il 1° partito d’Italia è quello di chi non va più a votare e, non andando a votare, delegittima l’intero sistema democratico e, in particolare, gli… Continua a leggere

Giorgia Meloni, se anche un giorno dovesse vincere, si ritroverebbe sola 

“Abbiamo le lavatrici per fare il black!” Qualcuno avverta questo Fidanza che nessuno, neanche nella ‘Ndrangheta, parla ormai così. Nessuno, che sia sano di mente (avvocato Calvi, dopo Roberto Rosso, abbiamo trovato un’altro… Continua a leggere

Se potessi votarlo voterei Palamara

Palamara si è candidato alla Camera alle prossime suppletive nel collegio Montemario-Primavalle lasciato libero dalla pentastellata Emanuela Del Re la quale “il 3 giugno 2021 viene nominata rappresentante speciale dell’Unione europea per il… Continua a leggere

Mai dimenticare il ruolo del sadico nemico delle donne Morisi e del suo padrone Salvini

Se la faremo passare liscia allo schifoso (ed altro) Luca Morisi, ci assumeremo una gravissima responsabilità. Da parte mia continuerò, fino a che avrò respiro (mia moglie è pronta a continuare dopo la… Continua a leggere

Se Calenda va al ballottaggio il nuovo sindaco della Capitale sarà lui

Non so se uscirò di casa per andare a votare per chi dovrà, eletto sindaco della Capitale, ereditare il “nulla organizzato” che sta per lasciare Virginia Raggi. Il primo partito, a Roma, comunque,… Continua a leggere

I vostri soldi per far drizzare falli? O allentare sfinteri? 

Cosa c’è di tanto difficile da capire quando dico che se uno compra droga (o si accompagna ad una donna nigeriana o gioca in una bisca o “aiuta la criminalità” a riciclare monetine… Continua a leggere

Il senatore Marco Siclari e la certezza che non andrà in galera

Senatore Marco Siclari e amici, sentite a me, non vi preoccupate: in altro grado questa sentenziaccia sarà – come si dice? – ri-ba-l-ta-ta.  Perché così funziona e ormai lo abbiamo capito bene. La… Continua a leggere

Perché un medico è costretto a gettare la spugna in un centro vaccinale?

“Mia figlia OMISSIS da qualche giorno torna a casa incazzata come una vipera. A precisa domanda risponde che al centro vaccinale non vaccinano quasi più nessuno: quelli che possono/vogliono vaccinarsi ormai l’hanno fatto.… Continua a leggere

Alfonso Signorini, un giornalista col doppio fondo

Yeslam Bin Laden: «Io e mio fratello Osama» Alfonso Signorini Articolo pubblicato l’11/10/2001 L’infanzia in collegio, i ricordi delle gite e il rapporto con l’uomo oggi più ricercato del mondo. Dalla Svizzera, il… Continua a leggere

Alejandro Bulgheroni, l’argentino che trasforma il petrolio in chianti (coi dollari cinesi)

Ahmed Rashid è, ritengo, un ottimo giornalista, pakistano di casa negli USA e autore di “Talebani”, saggio “storico” che risale al 2000 al quale si è abbeverato anche Steve Coll per il suo… Continua a leggere

Chi ci obbliga a dissipare altri 120 milioni di euro in Afghanistan?

Torno su di un argomento che mi sta particolarmente a cuore: la corruzione e gli sprechi. Questi ultimi a volte frutto di cretinismo organizzato. Ho scritto in più recenti post che si dice… Continua a leggere

Il rollerball per l’elezione del presidente della Repubblica è cominciato

“Surreale l’attacco alla Lega“, blatera il caporale di giornata, capitano ormai degradato sul campo, Matteo Salvini. Al massimo, si potrebbe dire, che la messa in mora di questo Merisi arriva con colpevole ritardo. … Continua a leggere

Una splendida foto mi obbliga a ricordare

Ho conosciuto, anni addietro (e che anni) la signora della foto. Ne conserverò, fino alla fine della vita, un bellissimo ricordo. Potei contare sempre sulla discrezione e al tempo sul suo aiuto “patriottico”.… Continua a leggere

Gamma-idrossibutirrato (GHB)

Dire qualcosa di nuovo o che abbia senso in tema di sostanze psicotrope è difficile se non impossibile; in sintesi, ed è quello che penso, gli esseri umani in generale hanno necessità di… Continua a leggere

I soldi che ci vogliono per comprare cocaina/droga dello stupro e ingaggiare poveri emigranti

E ingaggiare (così ho capito) per trastulli sessuali (sono omofobo se scrivo così?) due poveri emigranti. Chissà se con le carte in regola. Di cosa vi meravigliate? Non sapete che in molti (diciamo… Continua a leggere

L’atto autolesionistico nel caso Sartori balza agli occhi? Per questo sarei prudentissimo

Nella morte di Giacomo Sartori l’atto autolesionistico, “balza agli occhi“. In questo “balza agli occhi” al tempo si potrebbe nascondere il segreto dell’intera vicenda. Quando una soluzione balza agli occhi, infatti, è cosa… Continua a leggere

La fiducia degli italiani nella magistratura? Si abbassa, si abbassa. Tende a zero?

Qualche anno addietro il magistrato Salvatore Mannuzzo (altre volte, per sua volontà, si chiamò Giuseppe Zuri) elaborò un ragionamento sulla mafia che intitolò “Oltre il rumore di Fondo“. Mi sono messo a cercare… Continua a leggere

Giacomo Sartori non è morto di COVID

Trent’anni giovane bello informatico trovato impiccato a un albero nella campagna alle porte di Milano. Per chi lavorava o ha lavorato? Se, per esempio, avesse lavorato per un Hacking Team o un Bending… Continua a leggere

L’indifferenza alla condizione di estremo pericolo in cui versa il Libano

Il tempo passa e in Italia sono rimasti in pochi a capire la gravità di uno sguardo strabico in politica estera. Quando mi riferisco al tempo che passa penso a quanto siamo lontani… Continua a leggere

Se fossi in  Draghi mi guarderei dalla strana coppia Andreatta/Giorgetti. Ma io non sono Draghi

“Ormai comanda Giorgetti“, se ne esce l’europarlamentare Francesca Donato. E nel dichiarare che Salvini, nella Lega, è all’angolo, passa con Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia ormai, dopo quello degli astenuti (46-48%), il primo vero… Continua a leggere

Guai a dimenticare il Libano e la sua Beirut 

Il 19 aprile 2021, in piena epidemia, pubblicavo il post che oggi, sapendo ciò che faccio e dove voglio andare a parare,  ripubblico Leggete e riflettete. E se potete, senza imbarazzi, fate circolare. … Continua a leggere