Archivio categoria: Uncategorized

Spesso esponenti di Fratelli d’Italia vengono beccati collusi con la criminalità

L’opinione pubblica, giustamente, è presa da ben altro che da politici che si fanno passare 2.500 euro (ho scritto 2.500 e non 25.000 o 250.000) per favorire situazioni illecite nel mondo del lavoro.… Continua a leggere

Sarà un caso il Papa in Kazakhstan?

Sono trascorsi ventun’anni dal quel 2001 quando Giovanni Paolo II visitò il Kazakhstan e si incontrò con il presidente Nazarbaev. Oggi sappiamo che Francesco vi si recherà a metà settembre in occasione del… Continua a leggere

Chi è il genio che sta consigliando Vladimir Putin?

Putin è diventato buono, per cui generosamente, da ordine di non massacrare gli ucraini asserragliati dentro le acciaierie Azovstal?Difficile.Più facile che qualcosa che lui sa e noi non sappiamo gli abbia suggerito la… Continua a leggere

Ivan Timofeev non consigliava la guerra con l’Ucraina

Ivan Timofeev è uno studioso noto in Italia, fu ospite dell’ISPI il 13 maggio 2019 a un convegno dal titolo significativo: “Russian foreing policy: facing international turbulence”, anzi nel mondo, da quando Joseph… Continua a leggere

Chi è la talpa al Cremlino?

Temo di dire delle cose ovvie e stranote ma io prima di inoltrarmi sul terreno che definiremo ignoto su come andrà a finire la guerra, qualcosa vorrei mettere in chiaro. Il gruppo di… Continua a leggere

Forza Ucraina: chi stai affrontando non è l’Armata Rossa ma semplicemente quella Russa!

Nei tratti di mare antistanti Odessa e Mariupol, a quanto si dice, c’è una selva di mine rilasciate, in segreto dagli ucraini nei mesi scorsi, quando ormai avevano capito che i russi avrebbero… Continua a leggere

Vittorio Rangeloni & Giorgio Bianchi, la schiuma tossica dell’informazione

“Quanto durerà questa faccenda?”“Fino a quando Putin non userà la bomba atomica“OMISSIS “Questa guerra durerà vent’anni“Antonio De Martini La fragilità della democrazia si palesa nella sua interezza quando un Rangeloni e un Bianchi… Continua a leggere

Un italiano su quattro crede alle favole russe

… il solo e unico fine che autorizzi l’umanità, individualmente o collettivamente, a interferire con la libertà di azione di uno qualunque dei suoi membri, è quello di proteggere se stessa. L’unico scopo… Continua a leggere

A quale Grande gioco pensate si stia giocando in Ucraina?

Come certamente sapete l’oggetto del Grande Gioco, definizione immaginifica inventata dal massone scrittore britannico Rudyard Kipling, nel XIX secolo, fu l’Afghanistan.Se quella terra era la tavola su cui, per decenni, si era giocato… Continua a leggere

Aldo Gastaldi ovvero il Primo partigiano d’Italia

Aldo Gastaldi e non Gianfranco Pagliarulo. Chi scrive ha vissuto a Corso Aldo Gastaldi n°7, a Genova. Sono cresciuto nel mito di Aldo Gastaldi, nome di battaglia Bisagno (Genova, 17 settembre 1921 –Cisano di Bardolino, 21 maggio 1945).Gastaldi, per chi… Continua a leggere

Un pezzo della croce di Cristo è finito in fondo al Mar Nero

Cosa possa avere spinto a posizionare tra missili e radar una preziosissima reliquia, un pezzo della croce di Cristo, sul Moskva, richiede una sapienza che non possiedo. Possiedo però abbastanza scienza per esserne… Continua a leggere

Provare a fermare “la scomparsa dei fatti e delle cose”

Se dovessi oggi ri-definire ciò che un tempo ho concorso a chiamare, certamente in Italia, per primo (la già altre volte nominata Bambara era con me ma per scelte da lei fatte successivamente… Continua a leggere

Vienna ha più lavanderie che pasticcerie

“Per me è andato a Mosca e parlare dei lipizzani“ La storia del cavallo Lipizzano, razza che prende il nome dalla cittadina di Lipica, in Slovenia, dove venne fondato l’allevamento,  è strettamente collegata… Continua a leggere

Il ceceno Ramzan Kadyrov fa l’orco ma in realtà batte cassa

Ramzan Kadyrov, il violento ceceno, imbevuto di retorica soldatesca, è un fanatico sostenitore di Vladimir Putin da quando, anni addietro, lo zar lo ha fatto diventare qualcuno. Kadyrov fa l’orco per spaventare donne… Continua a leggere

Perché la rete si interessa ora di tale Antonio Vella?

Quando la Rete si sveglia (non parlo di trash) c’è sempre un motivo. Almeno a me questo risulta. Poi ovviamente bisogna saper trattare gli indizi. E questa è altra scienza. Ma noi alle… Continua a leggere

I ceceni bruciano gli occhi ai vivi? E se fosse vero?

Sento un corrispondente della Rai da Kiev riferire di cittadini ucraini che, scampati all’orrore delle stanze delle torture “date in appalto” dai russi di Putin ai sadici ceceni, raccontano di occhi bruciati ai… Continua a leggere

I numeri e i misteri della transizione in cui siamo entrati

Ad Hong Kong la pandemia è in piena crescita esponenziale. Così ci dicono. La megalopoli Shanghai, 25 milioni di abitanti, è chiusa per un numero relativo (4150 nell’ultima settimana) di casi. A Shanghai… Continua a leggere

Vladimir Putin e i media. Ovvero con lo Stato e con il mercato

Provo a lasciare detto nel web che Putin, senza l’aiuto sostanziale di quelli come Silvio Berlusconi, non sarebbe mai diventato Putin. Parlo di aiuto proveniente da fuori Russia. In Russia, viceversa, il vero… Continua a leggere

Che fine ha fatto José Palozzi (alias Basilio Monti) e perché Scalfari potrebbe aiutarci a capire qualcosa prima di morire

Giovanni (José) Palozzi, se mai è esistito un italiano con quel nome, è scomparso nel 1985 ed è l’ultima traccia che ho trovato nel web, la sola “Repubblica” ne dà notizia. Due parole… Continua a leggere

Le bombe matrioska

In queste ore l’eroica resistenza del popolo ucraino fa emergere un dibattito su chi, in guerra, fa cosa e come lo stia facendo. Spesso il ragionamento pubblico sconfina in liti furibonde a sfondo… Continua a leggere

Esistono due Anna Maria Fontana? Uno bianca e una nera?

I casi di omonimia esistono e vanno trattati con le pinze di balsa. Per chi non sappia cosa sono (o siano state) le pinze di balsa datevi da fare cosi capirete che vengo… Continua a leggere

Putin, farà di tutto per non prenderle anche nel Donbass

Il Donpass è un ripiego? Molti dicono che così è. Il Donpass è l’ultima carta in una guerra che per Mosca è nata male e si è sviluppata ancora peggio? Per ora, così… Continua a leggere

I “piccoli esagitati anfetaminici e squilibrati” secondo Bifo

CIO’ CHE SFUGGE AL MERLO(lettera aperta a Francesco Merlo)Merlo, mi è capitato di leggerti un paio di giorni fa.Non lo faccio spesso, perché ho smesso di comprare il giornalesul quale scrivi quando iniziò… Continua a leggere

Zelens’ky e i futuri possibili

In presenza del primo gesto veramente significativo (l’espulsione del personale russo, diplomatici e altro, residente in Italia) da quando è cominciata questa feroce guerra d’aggressione di Putin contro il popolo ucraino dove si… Continua a leggere

“Q” il frutto velenoso della democrazia al tempo di internet

I due team di ricerca, uno che fa capo alla startup svizzera OrphAnalytics, e l’altro guidato da linguisti computazionali francesi, hanno preso in considerazione lo stile dei messaggi di Q utilizzando due metodologie… Continua a leggere

Caro Putin, dagli amici ti guardi Iddio

La testata on line Asianews un paio di giorni fa ha riportato alcune brevi ma illuminanti notizie sullo stato d’animo degli “alleati” di Putin: India, Cina, Kazakhstan; leggete e pensateci su. INDIA Delhi… Continua a leggere

Da un cretino ad un’altro. Costante e permanente lo studio Robert Allen Law di Miami

E poi diciamolo ad altissima voce (anche in ore in cui rombano i cannoni per altri e ben più gravi motivi non si devono rimuovere le questioni di casa nostra) Leo Rugens/Oreste Grani… Continua a leggere

Distrutta da bombe russe la casa di Tchaikovsky

Il mio caro e amato amico di liceo, mi prendeva in giro perché mi piaceva il compositore russo che per lui era musica da pubblicità. Ribattevo che il suo preferito Beethoven era altrettanto… Continua a leggere

Oggi compie 98 anni

Eugenio Scalfari compie oggi 98 anni essendo nato il 6 aprile 1924. Non me la sento di fargli alcun augurio anzi mi chiedo quale ragione abbia avuto l’Onnipotente di concedergli una vita così… Continua a leggere

Chi vigila sul mercato parallelo delle armi? A cominciare dagli elicotteri

Ogni santo giorno avete ormai modo di riflettere su guerre, armi, massacri, arricchimenti, amoralità, connivenze che consentono tutto questo, politica e burocrazia di Stato impotenti se non – in troppi casi – complici.… Continua a leggere

Il colbacco di Guido Vitiello

Macché, sono trent’anni che viviamo in un mondo di caricature viventi, e la furbizia di Berlusconi è consistita proprio nel neutralizzare la satira nemica, compresa quella di Serra, diventando la parodia di sé… Continua a leggere

Al Bano è sotto choc – Canta che ti passa

Al Bano [che è console onorario del Kazakhstan per la Puglia ndr] è sotto choc: lui che in Russia è considerato una star, adesso si trova a condannare l’azione militare di Putin. “In… Continua a leggere

The great game must go on

agenzianova.com Kazakhstan: arrestato agente intelligence straniera, pianificava di uccidere presidente Tokayev I servizi speciali del Kazakhstan hanno arrestato un agente di un’intelligence straniera che avrebbe complottato per assassinare il presidente Kassym-Jomart Tokayev. E’… Continua a leggere

Putin il macellaio comandante di soldati stupratori senza onore

 Agli amici israeliani era sembrato eccessivo il voler paragonare l’orrore nazista a quanto Zelens’kyj denunciava essere avvenuto, o stesse per avvenire, nella sua Ucraina ad opera dei soldati russi.Certo che la persecuzione del… Continua a leggere

Guarda chi si rivede! Savik Shuster

espresso.repubblica.it Savik Shuster: «L’attacco ideologico di Putin ora si dirigerà contro la Polonia» Chiara Sgreccia «Conosco la propaganda russa. L’attacco ideologico si sta dirigendo verso la Polonia con la stessa retorica utilizzata nei… Continua a leggere

Ma per chi lavora questo Marc Innaro?

Quello che vediamo essere avvenuto a Bucha sarebbe quindi l’effetto di un grande set cinematografico? I morti che giacciono riversi lungo le strade sarebbero comparse? I rottami, i crateri, gli edifici distrutti sarebbero… Continua a leggere

Putin doveva essere e Putin è stato

Buongiorno (si fa per dire ovviamente) lettori ed amici cari. Se quindici (15) anni addietro si è cominciato  a mettere in giro la voce/posizione/giudizio che “non abbiamo alternative serie al gas russo” (e… Continua a leggere

Come altre volte abbiamo fatto cenno ci interesseremo di complessità agroalimentari

La feroce guerra russo-ucraina obbligherà a ridefinire non poche filiere di approvvigionamento in generale e in particolare nell’agro-alimentare. Che sarebbe come dire per ciò che è alla base della piramide dei bisogni degli… Continua a leggere

Orrore a Bucha? Direi che ci saremmo dovuti meravigliare del contrario

Da qualche ora l’obiettivo dichiarato dalla coppia satanica Kirill-Putin della tragica invasione dell’Ucraina, è salvare le “repubbliche separatiste”.Tra pochi mesi le menzogne moscovite andranno in saldi e, se fossero sconfitti sul campo di… Continua a leggere

Ci sono un kazako un ucraino e un inglese a San Marino…

Presenta le lettere credenziali davanti alla Reggenza nella contingenza storica più drammatica, quella della guerra, per il suo Paese, “vittima di un aggressore – dice – che sta devastando città e uccidendo civili… Continua a leggere

Un esempio di “buon governo”

Tra qualche ora trasmetteremo telematicamente un messaggio di cui una parte (quella che trovate a seguire) teniamo a rendere pubblica, chiamando il web (e questo blog in particolare), a svolgere una funzione di… Continua a leggere

Un anno addietro cessava di vivere il nostro amico Salvatore

Salvatore è stato un uomo probo, sensibile, intelligente. Chissà come avrebbe commentato la feroce guerra di Putin contro il popolo ucraino? Al suo posto, sulla Terra sofferente, è nata, senza che lui avesse… Continua a leggere

Faccio seguito all’intrigante post del Massari

Di fronte a tale ben di Dio, Massari, prudente, non conoscendo l’alfabeto cirillico, si pone il problema se si tratti di materiale vero, falso, un po’ vero e un po’ falso o, addirittura,… Continua a leggere

Degli agenti fa conquista / pel piacer di porli in lista

Se non è un pesce d’aprile, è comunque una lista di 620 nomi attribuiti ad agenti dell’FSB che hanno operato in Europa resa pubblica dal servizio segreto ucraino. Vera falsa autentica è una… Continua a leggere

L’attacco a Belgorod-Russia: Molti dubbi e pochissime certezze

Da decenni quello portato contro il deposito di munizioni/carburante di Belgorod è il primo attacco militare sul territorio russo. Se si escludono infatti attentati (molti e anche a Mosca) mai era accaduto dalla… Continua a leggere

Un pesce d’aprile “aviotrasportato” oltre confine: forza popolo ucraino

Un giorno saremo grati al sanguinario dittatore Vladimir Putin perché, prima minacciandoci e poi imponendolo, ci obbligherà a deindustrializzare le nostre comunità. E nel farlo ci farà scegliere un ritorno ad una vita… Continua a leggere

Il rublo vale come valeva prima dell’invasione dell’Ucraina?

Pare proprio di sì e se non si usa come moneta di scambio primario, l’assassino moscovita vi chiude i rubinetti.Minchia che dura questa Europa!Direi che quello “monetario” non è un dato oggettivo di… Continua a leggere

L’orso russo può scegliere se finire in pentola o al circo

Facciamo l’ipotesi che Putin abbia preso in giro, o sia stato preso in giro, promettendo al presidente Xi Jinping che in pochi giorni avrebbe spezzato le reni all’Ucraina; ipotizziamo che lo abbia rassicurato… Continua a leggere

Éric Vidaud ovvero che cosa succede all’intelligence europea?

Éric Vidaud è nato nel 1966, quindi ha un anno meno del sottoscritto, e da oggi dovrà portare l’onta di essere stato rimosso avendo dimostrato di non aver capito niente della situazione Ucraina.… Continua a leggere

Il fine è l’Umanità. Mazzini

Il lettore (e prezioso amico) Francesco Russo scrive a commento del post: La Nuova Europa indispensabile francesco russo in 31 marzo 2022 alle 06:03 ha detto:  Ritengo altrettanto indispensabili i NUOVI CITTADINI EUROPEI. Il meccanismo di formazione… Continua a leggere