Ancora a proposito della Maire Tecnimont e di Fabrizio Di Amato

Un vero “fuori dal coro” questo Leo Rugens. Spesso ed oggi in particolare. Se si legge infatti l’articolo del 19/2/2018 che la testata Economia & Finanza di Repubblica. it. lascia in rete e… Continua a leggere

Fede e Minetti condannati: ad Arcore ci si prostituiva

Emilio Fede è l’ennesimo che rimedia condanne (e se non fosse ottuagenario per lui si avvicinerebbe il carcere) per la frequentazione del boss e per la conferma di un reato che non lascia… Continua a leggere

Marx filosofo del XXI secolo “cinese”

BERLINO – Il bicentenario della nascita di Karl Marx, che la Germania festeggerà il prossimo 5 maggio a Treviri con lo svelamento di una statua dalle dimensioni mastodontiche, inorgoglisce i cinesi più ancora… Continua a leggere

Grane e grano kazako, qui ci vuole il Garagista per capire cosa succede

  Osservo che il Kazakhstan non ha sbocco al mare, quindi quel grano ha viaggiato parecchio prima di essere imbarcato passando chissà da dove. Da giorni monitoravo la vicenda e ora ne so… Continua a leggere

Sgarbi sindaco di Sutri?

La pittura è pratica umana antichissima e, pare, conosciuta anche dai cari estinti Neanderthal. Da secoli, poi, chi non dipinge si scervella per distinguere un buon pittore da un imbianchino (con il rispetto… Continua a leggere

Per soldi pronto a quasi tutto!

Alcuni lettori “perversi”(come definirli diversamente?),  letto il mio petulante appello, chiedono, a fronte dell’aiuto economico richiesto, ad esempio, di vedere le fattezze della misteriosa Dionisia. Altre richieste, ancora più osé, che abbiamo ricevuto,… Continua a leggere

A giorni arriverà a Perugia la signora Alma Shalabayeva

Il 3 luglio dell’anno scorso ho mandato in rete un post poco letto a cui invece tengo molto. Lo riproduco  così che ne possiate conoscere i contenuti qualora non lo abbiate fatto a… Continua a leggere

Ma come vivono bene “alcuni” agli arresti domiciliari!

Drenare l’acqua (anche il vino e non solo quello) a chi vive agli arresti domiciliari sospettato di essersi procurato le ricchezze in modo illecito. Almeno in attesa del giudizio facessero un po’ di… Continua a leggere

Il futuro del Kazakhstan passa da Perugia a patto che…

Il 17-19 maggio 2018 si terrà ad Astana l’annuale Economic Forum dedicato all’impatto delle tecnologie sul futuro dell’economia, dell’informazione, della politica, della geopolitica ecc ecc. Numerosi i relatori, alcuni vecchi arnesi, come Hollande,… Continua a leggere

Di Maio (passo indietro) come Berlusconi (passo indietro)? State vaneggiando?

Direi che si sta per verificare qualcosa di più osceno che se dovessimo assistere, in pubblica piazza, al rito di accoppiamento del vecchio libertino Silvio Berlusconi con una delle sue ragazzette che per… Continua a leggere

Da Buccinasco a Montecitorio passando per la Calabria: l’itinerario del Giro d’Italia del 2019?

Seguo (ho un allert che mi segnala le fonti aperte attinenti) le cronache di Buccinasco (quella ridente località lombarda!!!!!!!) per più motivi. Il primo e che aspetto sempre segnali che riguardino la Addicalco… Continua a leggere

Chiedo soldi anche il giorno del mio compleanno

Essere vecchio e sentirsi giovane? Possibile. Altrettanto, può accadere di essere giovane e sentirsi vecchio. Sono suggestioni a tempo determinato. In realtà, giovane è giovane e vecchio è vecchio. Lo schema delle sette… Continua a leggere

Un gran titolo: il metodo della strage come dialettica politica

Su segnalazione di persona avveduta e sensibile al tema, arriviamo a leggere l’articolo, a firma Alessandro Calì, che trovate a seguire. Il pezzo compare in queste ore nel luogo telematico del Movimento Agende… Continua a leggere

Strana espressione quella usata da Grillo: colpo di stato contro il M5S

Un colpo di Stato dichiarato da un cittadino elettore che ha un tasso di affidabilità altissimo (questa valutazione è figlia della scala di valori di Leo Rugens che, a sua volta, è luogo… Continua a leggere

Stop Macron ma anche, da questa mattina, stop a Putin

Più volte in questo blog ci siamo permessi di dire che i risultati delle elezioni (tutte e quindi anche le nostre) vanno lette tenendo conto dei numeri assoluti degli aventi diritto al voto… Continua a leggere

L’Eni e le sue responsabilità geopolitiche al centro di una manifestazione (violenta?) a Milano

Se non fossero quelli (ma chi sono in realtà?) che la indicono, quelli che sono, la manifestazione che si terrà oggi, ore 15:00 (sabato pomeriggio!), a Milano, avrebbe un suo perché. Intendo dire… Continua a leggere

Il silenzio degli Agnelli

Fra le qualità che riconosco a me stesso c’è l’onestà intellettuale. Pertanto, devo delle scuse ai miei pochi e illustri lettori. Avevo prefigurato scenari politici diversi rispetto a quelli che si vanno prefigurando… Continua a leggere

“Non serviamo l’America, non osteggiamo la Russia: difendiamo l’Italia!” De Gasperi

In questi mesi di caos (poco creativo) pre e post elettorale, ho sentito fare il nome di Alcide De Gasperi, da parte di alcuni che si cimentavano con le complessità politiche della fase.… Continua a leggere

“Arrivai perfino al patto con la Lega…” Mariotto Segni

“Arrivai perfino al patto (aggiungiamo noi scritto, in quanto fu stilato un documento, come si faceva un tempo per cose di questa natura e dimensione) con la Lega, che lo rinnegò dopo 24… Continua a leggere

Da una Lega ad un’altra: ovvero vediamo di non fare cazzate

I 55 giorni evocati da Luigi Di Maio, ieri sera, durante la trasmissione Porta a Porta di Bruno Vespa, non sono quelli che portarono al ritrovamento del cadavere di Aldo Moro ma, come… Continua a leggere

I Nuovi Venuti, romanzo poco fantapolitico di Giorgio Dell’Arti

Il libro è uscito nel 2014 eppure ne parlo solo oggi. Ne avrebbe detto il vecchio Paolo Milano, critico letterario raffinato come pochi, affettuosamente soprannominato, con la sua stessa complicità, Antico Tastamento, se… Continua a leggere

Il parlamentare del M5S si chiama Vito (e non Bruno) Crimi

La stanchezza mi ha tirato un brutto/simpatico scherzo: ho chiamato il parlamentare del M5S Vito Crimi, Bruno Crimi, personaggio politico che non esiste. Esisteva nella passata legislatura nel COPASIR, sempre in rappresentanza del… Continua a leggere

È arrivata la sentenza del processo Stato-mafia e alcuni ne escono molto male

Di che deve vivere un vecchio signore, animatore di un blog marginale ed ininfluente, se non di alcuni “l’avevo detto”? Provo un senso di fierezza nel sentire il Pm Antonio (Nino) Di Matteo… Continua a leggere

In alto i cuori, incita, giustamente, Giuseppe Grillo da Genova

Oggi 1° maggio Beppe Grillo si rifà vivo e lascia in rete sagge considerazioni politiche da tenere in opportuna considerazione. Sono contento di queso silenzio interrotto. Buona ripresa a tutti, tranne che ai… Continua a leggere

Chi ha ucciso Mino Pecorelli?

Mino Pecorelli, il 20 marzo 1979, non si è suicidato. Certamente è stato ucciso. Addirittura, ad un certo punto di quella oscura vicenda, si è ritenuto, da parte di persone che nella vita… Continua a leggere

Formarsi alla adnkronos: ovvero chi è Andrea Sarto e perché vi cominciamo a parlare di lui

Pippo Marra è un fuori classe. Direi di più, è un pezzo unico in un Paese ormai senza figure di spicco. Sia pur anziano (nasce il 21 novembre 1936), certamente è un personaggio… Continua a leggere

Cacciare i cambiavalute dal Tempio con la massima risolutezza

Warren Buffet il leggendario investitore, detto l’Oracolo di Omaha, presidente della Berkshire Hathaway, per molti anni l’uomo più ricco del mondo, criticò più duramente la lentezza di reazione della Solomon Brothers di fronte… Continua a leggere

Bruno Pellero’s Testimony: ovvero come funziona un GSM

La sigla GSM è l’acronimo del gruppo francese che ne curò lo sviluppo originale (Groupe Spécial Mobile). Lo standard si basa sull’algoritmo sviluppato da Andrew Viterbi di codifica delle trasmissioni digitali, utilizzato tra… Continua a leggere

Nella bella e piccolissima Alicudi un giorno ho conosciuto il conte Giovanni Paolozzi

Ognuno parte da dove può (o da dove ritiene opportuno) per raccontare scampoli del proprio vissuto. Il mio contempla anche che, nell’estate del 1968, sbarco in una bellissima isola del Mediterraneo (Alicudi), piccola/disagevole. … Continua a leggere

La disfida di Barletta: ovvero Leo Rugens contro il gigante Havas

Per più motivi mi è cara Barletta, cittadina della costa pugliese. Il primo (e spero di non essere frainteso) è perché a Barletta ho imparato a sparare “professionalmente”. Per l’esattezza, nel Poligono Militare… Continua a leggere

Sabina Began tra perdizione e redenzione

Che fine ha fatto l’Ape regina? Mi sono dedicata allo studio. Dopo il processo, sono andata in Malesia per studiare il Corano, i Profeti e la lingua araba. Il Corano mi ha aiutata… Continua a leggere

Bisignani legge Godot

Avevo promesso a me stesso solo buon cibo e riposo. Però, l’abitudinaria lettura dei quotidiani ha stimolato l’intervento odierno. Sono, credo, l’ultimo arrivo fra gli autori di questo ‘marginale e ininfluente’ blog e… Continua a leggere

“Tutto ciò che è inutile è significativo” soprattutto se si nasconde tra i cespugli

16 novembre 2016 Ancona Giovanni Spinosa è il nuovo presidente del Tribunale Molisano, sessantadue anni, arriva da Teramo dove ha ricoperto lo stesso incarico con risultati eccellenti. In magistratura da 25 anni Spinosa,… Continua a leggere

Massima attenzione alla prassi del voto di scambio

Ogni tanto mi chiedo se riflettiamo abbastanza sugli effetti domino che il voto di scambio, a varie latitudini, ha generato. Intendo, se capiamo che quando “Forza Italia, UDC, CCC, PPP, TTT dicono “abbiamo… Continua a leggere

Algeriade 12 – Pompeo De Angelis

  Il colpo di stato A luglio, i parigini godevano delle vacanze. Le comitive uscivano fuori porta e prediligevano le osterie lungo la Senna e la Marne. A Romanville, a Sceaux, a Pavy,… Continua a leggere

Leggere e rileggere per intellegere

Chi sa di noi, o chi comincia a leggerci con la dovuta attenzione, certamente una cosa, dopo un po’ di frequentazione, la capisce: noi non scriviamo mai qualcosa senza un perché. E questo… Continua a leggere

Che minchia c’entra Umberto Croppi con Ezio Bigotti?

23 marzo 2014 compare nel web un ragionamento di Umberto Croppi (quello) relativo a “Abbattimento di via dei Fori Imperiali: pensiamoci bene!“. La firma attira la mia attenzione in quanto Croppi risulta essere presidente… Continua a leggere

In molti si sorprendono del dialogo in essere tra le Coree. Non noi!

Non certo dalle parti della tana del Leone Ruggente e delle sue leonesse Dionisia, Zlabya e del giovane leone Godot. Se avete piacere, leggete quanto abbiamo in questi anni scritto, sempre dichiarando che… Continua a leggere

Il vecchio datore di lavoro di mafiosi farnetica di espropri proletari.

        Ma di quale esproprio proletario (le sue televisioni notoriamente non sarebbero mai diventate “sue” se fosse fallito e sarebbe fallito senza il soccorso di manine in guanti bianchi o… Continua a leggere

Bolloré, l’uomo dell’affare Shalabayeva, è sotto torchio

Bolloré è attualmente interrogato negli uffici della polizia giudiziaria a Nanterre, nel dipartimento degli Hauts-de-Seine, alle porte di Parigi. La vicenda riguarda le concessioni di ottenimento della gestione dei terminal di navi container.… Continua a leggere

Quale “Avvenire” per la lotta all’azzardo?

  Il 12 marzo pubblicavamo “Lavanderia Italia”, un problema centrale per la sicurezza nazionale e internazionale. Da tempo sappiamo di avere un alleato fortissimo nella CEI che dalle colonne anche digitali di “Avvenire” martella… Continua a leggere

Orfini galleggia nel mare della politica ma non è una boa. Presidente Fico, attento!

La produzione del film ha avuto un costo dichiarato di 18 miliardi di Lire… Il film incassò al botteghino solo 158 milioni di lire In testa al manifesto leggete “Mario Orfini”, padre del Matteo… Continua a leggere

Cara Dionisia hai ragione dietro ad un furto ci può essere di tutto. Compreso semplicemente dei ladri

Titola oggi una testata free-press: “Furto in casa Prodi. Vergogna per l’Italia che sul web tifa per i ladri”. Di cosa ci si meraviglia da quelle parti? Tecnicamente si chiama “Chi semina vento,… Continua a leggere

In Molise tracollo dei votanti e il M5S perde contro il Centrodestra

Tracollo dei votanti in Molise rispetto alle politiche svoltesi 50 giorni addietro: solo il 52,16% degli aventi diritto al voto si è recato alle urne. Il localismo potrebbe aver scoraggiato molti. Per eleggere… Continua a leggere

IL 23 GENNAIO 1994 BERLUSCONI FA IL SUO PRIMO DISCORSO PUBBLICO…

A buon intenditor poche parole! Oreste Grani   IL 23 GENNAIO 1994 BERLUSCONI FA IL SUO PRIMO DISCORSO PUBBLICO E INVECE DI ATTACCARE MAFIA, ‘NDRANGHETA O SERVIZI SEGRETI CORROTTI, SE LA PRENDE CON… Continua a leggere

Ezio Bigotti – in quel di Pinerolo – potrebbe dare di matto costretto agli arresti domiciliari

Immagino come il gorilla sia agitato in gabbia. Ad onor del vero, il signore non ha un aspetto scimmiesco.  Anzi, nudo, deve essere anche di gradevole suggestione per le donne.  Ma la personalità… Continua a leggere

Si avvicina l’arrivo a Perugia della signora Shalabayeva: 23 maggio 2018

Il 18 aprile abbiamo mandato in rete il post IN ATTESA DI ALMA SHALABAYEVA A PERUGIA IL 21 MAGGIO P.V. Nel farlo, vi abbiamo promesso, in avvicinamento del 23 maggio p.v., giorno di udienza per… Continua a leggere

Operazione Aspirapolvere: superare l’attuale caducità dei nostri servizi segreti

E se fosse vera la volontà da parte del M5S di superare l’attuale caducità dei nostri servizi segreti? Domanda non retorica. Qualche giorno addietro abbiamo dedicato un post (QUALE FUTURO IN ITALIA PER… Continua a leggere

Un altro furto eccellente, questa volta tocca a Prodi, il necromante

“Sul posto è intervenuta anche la Digos, per verificare se l’intrusione avesse anche risvolti politici o intimidatori…” Facciamo l’ipotesi che i “risvolti” siano “politici o intimidatori”. La prima cosa che viene da pensare… Continua a leggere

Se Giancarlo Giorgetti (non Alberto) vuol diventare ministro del Tesoro, chiarisca la sua posizione sulle slot machine e il riciclaggio di Stato

Alcuni giorni fa Leo Rugens si è interessato di Giancarlo Giorgetti (uno del fu “network” di Enrico Letta, tra l’altro) date le insistenti voci che lo vedono in predicato di assumere un ruolo… Continua a leggere