La guerra tra la gente si è trasferita a Barcellona

Che non si chiudano i nostri ombrelli!!!!! Mi dispiace scrivere così, ma così è. Si aprono i varchi, si modificano le rotte, si chiudono gli ombrelli: anche in Spagna, la guerra tra la… Continua a leggere

Se fossi al governo del mio Paese per Giulio Regeni avrei fatto scoppiare un ’48!

Cosa sanno gli italiani dei loro compatrioti emigrati uccisi dal Ku-Klux-Klan? Cosa sanno gli italiani delle leggi che uscirono, negli anni venti, in USA, contro gli emigranti e quindi limitative dei cerca lavoro… Continua a leggere

Ma quando torna dalle ferie Luciano Foschini?

Quindi, a seguire i media in queste ore, Alberto Massari, il 21 luglio 2017, “Intelligence collettiva: I Servizi Segreti nel Mondo”, non si sbagliava a porre l’accento sull’inasprirsi della questione/tensione da decine di… Continua a leggere

La Storia presenta il conto: si apre la rotta spagnola e da queste parti qualcuno si rallegra

Centinaia di migliaia di africani (perché tali sono non risultandomi che ci siano cinesi in ingresso) entrano in Europa, come possono. Spinti dalle rotte turca e libica (per ora difficili) alcune migliaia hanno… Continua a leggere

L’acqua, ancora l’acqua, sempre di più l’acqua

Oltre cinque anni addietro, era il marzo 2012, Giancarlo Elia Valori affidava alla testata Formiche alcune riflessioni sul tema delle acque che oggi vi ripropongo nell’eventualità che non fosse stati, all’epoca, tra i… Continua a leggere

Giancarlo Elia Valori e sua madre eventualmente venerata in Nord Corea

Il credo massonico, come quasi tutti i credi, non conosce confini. Anche per i cattolici, i confini, ovviamente, non possono esistere. È credibile quindi che Giancarlo Elia Valori, figura preminente del mondo catto-massonico,… Continua a leggere

Giuliano Tavaroli, ovvero una persona per bene ma certamente distratto

Oggi è il 29 agosto 2017 ma l’argomento è troppo importante per non interrompere il digiuno! Meglio tardi che mai, si potrebbe dire. Ma che così sia a qualunque costo. Finalmente al COPASIR… Continua a leggere

Chi e cosa hanno tirato la volata al biennio stragista 1992-1993?

L’ultimo libro di Stefania Limiti, La strategia dell’inganno, ha una sottotitolazione (1992-93. Le bombe, i tentati golpe, la guerra psicologica in Italia) particolarmente impegnativa. L’autrice definisce quel biennio il più nero della nostra… Continua a leggere

Veltroni, i derivati tarocchi comprati a Roma quando era sindaco, le elezioni a Siena del 2011 e il MPS di Gaetano Caltagirone

Originally posted on Leo Rugens:
“Il grande mistero, in particolare, sono i derivati comprati nel 2002 da Walter Veltroni. Ma non posso dire di più”. Vittorio Frongia, Vicesindaco di Roma, 19 agosto 2016.…

Lorenzo come il mio nipote simpatico!

Da qualche giorno, tre, è passato il 10 agosto ma la “Canicola” mi ha impedito di ragionare su questa data. Canicola, etimologicamente, come Cane Maggiore, la costellazione. Ovviamente, come tutti sapete, viene dal… Continua a leggere

Chi semina vento, raccoglie tempesta

E Donald Trump, dopo aver parlato/predicato/minacciato, per anni, usando solo termini evocanti contrapposizioni con quasi tutto il mondo (tranne che con sua figlia Ivanka), scopre che gli USA sono un grande Paese ma… Continua a leggere

La roulette cinese/coreana ha cominciato a girare

Chissà quando capiremo/verremo a sapere, con certezza, cosa sia accaduto, era il 2007, alla fine dell’ultimo round dei colloqui a sei che si erano tenuti per cercare di risolvere l’annosa questione delle due… Continua a leggere

Stefani Limiti con il suo ultimo libro “La strategia dell’inganno” porta in superficie tale Enzo De Chiara

Come al solito documentatissimo il libro di Stefania Limiti (La strategia dell’Inganno) a cui ho fatto riferimento in questi giorni. Particolarmente interessanti le pagine 114,115 e 174 dove compare il nome di un… Continua a leggere

Esce La Quarta Rivoluzione di Luciano Floridi

Esce un libro che considero importante (prima ancora di averlo letto) il 31 agosto pv: La quarta rivoluzione. Come l’infosfera sta trasformando il mondo. L’autore è il filosofo Luciano Floridi e l’editore è… Continua a leggere

La strategia dell’inganno, ieri, oggi, domani

“La strategia dell’inganno”, non è solo un bellissimo libro di Stefania Limiti uscito nel maggio u.s. per la solita casa editrice “chiare lettere” con cui la studiosa di cose complesse edita tradizionalmente ma… Continua a leggere

2007-2017 I partiti resistono sulle proprie macerie. Chi dobbiamo ringraziare?

Caro Beppe, i partiti sono già distrutti. Cosa vuoi costruire? Redazione Il V-Day ha avuto un grande successo. Che Beppe Grillo rappresenti un ‘fenomeno’ Formiche lo aveva capito prima della manifestazione di Bologna.… Continua a leggere

Acqua, fuoco

Fa caldo, bruciano i boschi italiani e italiani muoiono bruciati o appiccano incendi per pochi spiccioli. Altri italiani, pagati da una società britannica rischiano la pelle per spegnere gli incendi pilotando obsoleti apparecchi,… Continua a leggere

“La giustizia è elemento dello Stato”

È evidente dunque e che lo stato esiste per natura e che è anteriore a ciascun individuo: difatti, se non è autosufficiente, ogni individuo separato sarà nella stessa condizione delle altre parti rispetto… Continua a leggere

La vicenda CONSIP ed in particolare il LOTTO 10 quale doppio livello nascondono?

Un carabiniere è un uomo armato e autorizzato dallo Stato a fare accertamenti sulla gente, a perquisirla, a entrare nelle loro case, ad arrestarla, a privarla della libertà con un rapporto. È il… Continua a leggere

2C8.O2.1N3_6.S8.1I7_2.P7

Cari lettori la sequenza è facile da interpretare… Dionisia   CONSIP CONSIP FORTISSIMAMENTE CONSIP. I PATRIOTI DEL M5S SI MERITANO DI POTER VIGILARE SU CONSIP. PER COMINCIARE 28 febbraio 2013 Che ognuno faccia ciò… Continua a leggere

Mi chiamo Oreste e non sono cretese. Ma amico di Pilade e di Alberto Massari

Certamente tutti conoscete il paradosso di Epimenide di Creta. Tutti i cretesi, usava dire Epidemide, sono bugiardi. Ma se i cretesi sono bugiardi anche Epimenide cretese era bugiardo: e dicendo che i cretesi… Continua a leggere

Il determinante intreccio tra diplomazia e intelligence

La prendo alla lontana per parlare di due cose che mi stanno a cuore: la politica estera e il futuro governo del Paese, sperando che sia “a cinque stelle”. Le riflessioni che seguono… Continua a leggere

Pubblichiamo l’intervento che Massari ha pronunciato il 21/7/2017 sul tema dell’intelligence diffusa e partecipata

Mi sono procurato l’intervento che Alberto Massari, Presidente dell’Associazione Culturale “HUT8 Progettare l’Invisibile” (struttura ambiziosa a giudicare dal nome suggestivo) ha pronunciato, il 21/7/2017, sul tema dell’intelligence nell’ambito di una manifestazione organizzata ciclicamente… Continua a leggere

Della Nigeria, della spinta demografica e migratoria, ho le prove logiche che non gliene frega niente a nessuno

Se io dicessi che, ad esempio, esistono dei rappresentanti, in Italia, del popolo Tuareg e che nessuno li tiene nella opportuna considerazione, mi direste che sono il solito cacciapalle, provocatore, blogger inaffidabile, “senza… Continua a leggere

TRUMP batte RAGGI 600-5! Antony Scaramucci liquidato in dieci giorni

Solo dieci giorni addietro, Scaramucci era stato ritenuto capace di gestire l’ufficio comunicazione e stampa di una delle due/tre istituzioni più nevralgiche del Pianeta. Oggi, a detta di Trump, questo Scaramucci è una… Continua a leggere

38 rinviati a giudizio (per ora, innocentissimi, minchia, sono!!!) per tangenti ANAS

Tutti grillini! O forse, no! Anzi, mi sembrano tutte signore e signori organici al sistema partitocratico che precede l’irruzione nel mondo parlamentare di questi alieni a cinque stelle. Ma la volete smettere di… Continua a leggere

Se Massari fosse stato consulente del M5S…Marra avrebbe girato al largo dal Campidoglio

E poi, diciamo la verità, se Alberto Massari fosse stato consulente per la sicurezza del M5S, come alcuni, con superficialità, insinuano, una tale cazzata come far circolare in libertà un narciso (ed altro)… Continua a leggere

Il culo di Renzi è la semplicità di quelli che si sono applicati per farglielo. Il culo

Matteo Renzi deve ringraziare il Cielo o il Grande Architetto (a cui nelle forme degenerate deve la sua fortuna politica) che ad affrontarlo politicamente ci siano quei bravi ragazzi/ ragazze/ cittadini/ cittadine del… Continua a leggere

Questa volta è certo: Leo Rugens da ragione a Bisignani

Sospettarmi di tenerezze nei confronti di Luigi Bisignani è assolutamente impossibile ma quando ci vuole un complimento, ci vuole. Ed oggi è tempo di fare i complimenti al maxi sussurratore per la nettezza… Continua a leggere

Domani non deve essere l’ennesimo vuoto anniversario della Strage di Bologna

Ad esempio la tostaggine dei pentastellati (anche di quelli nel COPASIR) avremmo avuto piacere di misurarla su questioni tipo questa. O non erano italiani anche i morti di Bologna? E quelli di Ustica?… Continua a leggere

Regeni – tra spia (che non era!) e ingenuotto, ci sarà una terza via che lo onori?

Mi è particolarmente caro il tema dell’Intelligence che non può avere un apparato sensorio destinato separatamente a rapportarsi per comprendere il dentro e il fuori e per anticipare il futuro, leggendo i segni… Continua a leggere

Padre Paolo Dall’Oglio, figura cruciale per capire l’oggi e il domani

“Che il tempo non attenui la ricerca della verità nella sparizione del gesuita Paolo Dall’Oglio“.  Giustamente così ricorda il Presidente Mattarella. Noi aggiungiamo che va appurata la sorte del costruttore di pace perché,… Continua a leggere

Alberto Massari non pensa minimamente che Giulio Regeni fosse una spia!

Chiunque lo avrebbe capito, eppure, non è stato così. Ci cominciamo a chiedere perché una cosa detta con tanta chiarezza e non equivocabile è stata, viceversa, equivocata. Sarebbe bastato investigare nel web, anche… Continua a leggere

Manlio Di Stefano (M5S) e la politica estera mediterraneocentrica

Ho talmente tante volte (decine e decine di post) scritto (sul mio blog https://leorugens.wordpress.com/) a favore di una scelta di politica estera italiana caratterizzata da una visione mediterraneocentrica che, questa volta, senza dover… Continua a leggere

Sanzioni degli USA contro Russia, Iran, Corea del Nord. Ma questi una cosa la sanno risolvere?

La confusione mentale che connota la girandola messa in atto nello staff del Capo dell’Esercito più potente del Mondo (questo è, tra l’altro, il Presidente degli Stati Uniti d’America) deve preoccupare il Mondo… Continua a leggere

L’Intelligenza dello Stato o sarà culturale, partecipata, diffusa, ubiqua o non sarà

Una sfida generazionale si potrebbe definire quella andata in scena il 21 luglio 2017, nella Auletta dei gruppi parlamentari dove si ragionava di “Intelligence Collettiva: I Servizi Segreti nel mondo”. Forse, si è trattato sostanzialmente di… Continua a leggere

Con Profumo si vince o si perde? Con Tabacci, a Siena, l’Italia perse clamorosamente

Oggi, scrivo, più a giri concentrici, del solito. Bruno Tabacci, in politica, non è certo un vincente. Se non per se. Nel senso che è un personaggio, di una certa età, dai modi signorili,… Continua a leggere

Vitalizi e non solo. In quel “solo” c’è Siena ad esempio

Il 2 luglio del 2016 (a me piace raccontare le storie sempre in anticipo sulle ondate emotive e “populiste” successive) ho ragionato ed informato i miei quattro lettori e mezzo, sui vitalizi riguardanti,… Continua a leggere

Oggi è tempo di parlarvi di Germaine Tillion: una francese che ci piace

Centodieci anni addietro (30 maggio 1907) nasceva Germaine Tillion una delle più grandi (diciamo la più grande, così ho detto la mia) etnologhe della storia. La specialista dell’Islam e del mondo arabo ha… Continua a leggere

Ma questo Khaled Shalaby deve per forza morire nel suo letto?

Ho sentito risuonare il nome di Giulio Regeni, pronunciato con fermezza e rispetto, da Alberto Massari, durante il suo intervento il 21  luglio u.s., nell’Auletta dei Gruppi Parlamentari durante il Convegno “Intelligence collettiva.… Continua a leggere

Compagni di merende: mafia, ‘ndrangheta e Falange armata

Forse è tempo di riparlare di Falange Armata, senza se e senza ma, come questo marginale, ininfluente e “senza timbri” blog, implicitamente ed esplicitamente, chiede dal 12 ottobre 2012 (L’attendibilità di una fonte… Continua a leggere

Macron fa gli interessi della Francia, chi fa gli interessi dell’Italia?

Macron fa gli interessi della Francia. Il PD pure di MoVimento 5 Stelle E ancora una volta, l’Italia subisce Parigi. Dopo i respingimenti a Ventimiglia, dopo aver regalato allegramente ai francesi ampie zone… Continua a leggere

Profumo di vodka

A leggere un articolo del 10.1.14 a firma di Anna Zafesova su La Stampa che prevedeva la restituzione di Ablyazov a Nazabrayev da parte di Hollande, da la misura delle capacità previsionali di… Continua a leggere

La difesa nazionale, l’intelligence collettiva, i cugini francesi

L’insieme delle predisposizioni, delle attività di ogni ordine (politico, militare, economico, finanziario, psicologico) che lo Stato attua per garantire la propria sicurezza, costituisce la Difesa Nazionale. La preparazione, l’organizzazione e l’impiego di tutte… Continua a leggere

Erdogan il turco, non lascia margini di libertà

La cittadina turca Orlem Dalkiran è stata arrestata da quel galantuomo di Erdogan. Tra quante altre persone questo sia avvenuto, comincia ad essere difficile dirlo. Disinformazione come se piovesse! Certamente dopo il mancato… Continua a leggere

Alla campionessa mondiale di mutismo, sordità, cecità. Oltre che di cambio di casacca partitica

Se non sapete quanti siano gli abitanti di Crotone ve lo dico io: 62.178. Su questi già pochi abitanti diciamo che i crotonesi maggiori di 18 anni che non sappiano cosa sia la… Continua a leggere

Oggi narro, con parole d’altri, ciò che non accadde e, non accadendo, l’Italia sta come sta

Originally posted on Leo Rugens:
Oggi narro, con parole d’altri, ciò che non accadde e, non accadendo, l’Italia sta come sta. Nel racconto breve si tratta di tale Ugo Pecchioli e di un “complotto…

Le giornate della rabbia a Gerusalemme sembrano non avere mai fine

Tra le tante possibili forme di rabbia, quella che vediamo essere movente in quanto avviene in questi giorni a Gerusalemme è certamente tra le più pericolose per le conseguenze tra la gente che… Continua a leggere

Il Marocco e le sue complessità. Come le vede, per Caffè Geopolitico, Altea Pericoli

Un pezzo del mio cuore (ma quanto è grande?) batte vicino a quello di amici cari che vivono in Marocco. Ci vivono operando come imprenditori del turismo esprimendo una qualità che rende onore… Continua a leggere

Il 2025 prossimo venturo. Ovvero come cercare di pensare al futuro e così mantenersi “vivi”

“Il sistema internazionale – così com’era stato costruito dopo la Seconda Guerra Mondiale – per il 2025 sarà in sostanza irriconoscibile.” Leggiamo questa affermazione “lapidaria” nel documento Global Trends 2025 – A Transformed… Continua a leggere