È arrivata la perturbazione “Medusa” ma non veste Versace

  È arrivata una nuova perturbazione alla quale è stato dato il nome di “Medusa” (28.11.12). Personalmente non trovo ragione alcuna di antropomorfizzare un evento atmosferico, tanto meno di associargli un nome così… Continua a leggere

Giù le mani dalla Nutella 2

  Torno a parlare di Nutella (vedi post), primo perché ne sono goloso, secondo perché sono preoccupato. Subire nell’arco di poco tempo una class action (vedi articolo) e un aumento del 300% della… Continua a leggere

Grillo: internet “è il principio della vera democrazia”… e anche la fine?

  A leggere le ricostruzioni storiche della carriera di Beppe Grillo, si trova di tutto. A me invece piace ricorrere alle fonti aperte, agli articoli dei giornali, quelli lontani nel tempo, quelli del… Continua a leggere

Il Nilo ultimo baluardo allo scoppio della guerra civile in Egitto

Si chiamava Islam Fathi Mohamed il giovanissimo (tale nome tale destino) sostenitore dei Fratelli mussulmani ucciso durante l’assalto che la folla laica ha dato ad una sede del movimento politico degli egiziani fondamentalisti. È… Continua a leggere

Agnelli e FIAT: una famiglia e un’azienda per tutte le stagioni

Quando Mohamed Gheddafi, inferocito per un articolo umoristico di Fruttero e Lucentini, chiese che l’ebreo Arrigo Levi fosse licenziato dalla direzione de “La Stampa”. Non se ne fece nulla di quella richiesta ma,… Continua a leggere

I favolosi 5 a Siena: come parlare del morto (il Monte dei Paschi) fingendo di non conoscere gli assassini

  A leggere le dichiarazioni dei 5 che hanno partecipato alle primarie del PD appare evidente come nessuno di loro abbia avuto il coraggio di chiamare per nome e cognome Massimo D’Alema, Giuseppe… Continua a leggere

Siena 2011, la resa dei “conti”

Sin dalla prima puntata de “La calunnia” mi sono impegnato all’approfondimento del racconto della fallita elezione di Gabriele Corradi a sindaco di Siena. Il 12.9.12 ho ribadito, scrivendo nei modi consentiti dal web,… Continua a leggere

L’Italia è un paese senza memoria; devono essere i francesi a ricordare gli eventi drammatici che ci riguardano?

Voglio dedicare un brevissimo post all’editore della rivista “Monsieur” – Montaigne Publications / Swan Group – che nel settembre scorso (2012) ha pubblicato un articolo in cui fornisce un’analisi dettagliata e convincente di… Continua a leggere

Il movente dell’assassinio di Dalla Chiesa – Comiso – La trattativa tra lo Stato e la mafia

L’articolo che pubblico in coda al post contiene due temi decisivi: a) la necessità che si aprano gli archivi e si sciolgano i troppi “segreti di stato” che bloccano il futuro dell’Italia impedendo… Continua a leggere

A REVOLUTION (THE EGYPTIAN) OTHER BUT NOT FOR HUNGER THIRST FOR FREEDOM AND DIGNITY

Tuesday, November 27 the secular and democratic women and young Egyptians descend again to the streets ready to pay any price in order not to consolidate the dictatorship of Mohamed Morsi. Today, in… Continua a leggere

Una rivoluzione (quella egiziana) fatta non per fame ma per sete di libertà e dignità

Martedì 27 novembre il mondo laico e democratico di donne e giovani egiziani scendono nuovamente in piazza pronti a pagare qualunque prezzo pur di non far consolidare la dittatura di Mohamed Morsi. Oggi,… Continua a leggere

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

AL DIAVOLO VALENTINA!   Che si spenga per sempre la semenza degli uomini violenti e arroganti. È ora di lasciare alle donne il compito di guardare al futuro e di guidarci fuori dalla… Continua a leggere

Ieri, Oggi … Bersani. Arrivano le primarie

L’ibrido cattocomunista (sono l’ultimo in Italia a chiamarlo così), figlio preferito del trasformismo politico italiano, sta per partorire altri guai per il Paese. Spero di sbagliarmi ma, dopo 18 anni di berlusconismo, domani… Continua a leggere

IPAZIA HEAVENLY BODY – TO ALEXANDRIA IS CONTINUED TO DIE

“Oh dear, everywhere there is division between what is moving and what is, between what breaks down and runs to the open throat of the future and what clings to the wreckage to… Continua a leggere

LES FEMMES ET LES HOMMES DANS EGYPTE LUTTE CONTRE L’ARROGANCE DE NEO MORSI MOHAMED DICTATOR

Il suffisait d’entrer dans le réseau de nouvelles en italien sous le nom d’Hypatie d’Alexandrie en la combinant avec la résistance démocratique contre la tentative d’évincer Mohamed Morsi de la magistrature égyptienne de… Continua a leggere

EGYPTIAN WOMEN AND MEN IN FIGHT AGAINST THE ARROGANCE OF NEO DICTATOR MOHAMED MORSI

It was enough to enter the network news in Italian by the name of Hypatia of Alexandria combining it with the democratic resistance against the attempt to oust Mohamed Morsi of the Egyptian… Continua a leggere

Alle donne e uomini egiziani in lotta contro l’arroganza del neo dittatore Morsi

È bastato immettere nella rete una notizia in italiano con il nome di Ipazia Alessandrina abbinandolo alla resistenza democratica contro il tentativo di Mohamed Morsi di esautorare la magistratura egiziana dalle sue funzioni,… Continua a leggere

La Ferrari di Alonso, il Brasile e l’assassino latitante Cesare Battisti

Ovvero il Brasile non ci deve stare a cuore solo per il samba, il calcio e le Ferrari che oggi corrono. Ho postato il 19 u.s. “INCURSIONI NEL FUTURO_APPUNTAMENTO A RIO PER IL… Continua a leggere

1992 – Mentre entra in agonia la Prima Repubblica, Beppe Grillo comincia la sua lunga marcia

BISOGNA VOLTARE PAGINA, CI SI RIPETE. PRIMA DI VOLTARE PAGINA, PERÒ, BISOGNA LEGGERLA Predrag Matvejevic Il 17 febbraio 1992 prende avvio a Milano, con l’arresto del “mariuolo” Mario Chiesa, l’inchiesta che andrà sotto… Continua a leggere

come dice il mio amico Beppe Grillo… Enzo Biagi, 24.12.1987

QUELLO CHE È STATO SEMPRE CREDUTO DA TUTTI È QUASI SEMPRE FALSO Paul Valery Ricordo… e condivido. Oreste Grani TANTI AUGURI DAL CAUCASO… PRIMA di tutto buon Natale. Niente malinconie: op-là, noi viviamo.… Continua a leggere

Ipazia corpo celeste – Ad Alessandria d’Egitto si continua a morire

Mario Luzi   1.1.11 Egitto, strage davanti alla chiesa cristiana Un’autobomba davanti alla Chiesa dei Santi, «bagno di sangue»: 21 morti e 8 i feriti. Forse un kamikaze   Così, in contemporanea con… Continua a leggere

KGB, StB e gli scambi di coppia: quello sì era sesso a cinque stelle, Generale Petraeus

Non ho voglia di ripercorrere la incredibile videnda delle dimissioni del Generale Petraeus né divagare su altro (complotto contro Obama, rivalità tra donne, FBI contro CIA) se non richiamare la vostra attenzione su… Continua a leggere

Tornano in piazza i “senza futuro”

Gentile Signora Prefetto Anna Maria Cancellieri, come Lei ormai sa – perché puntualmente e in modo circostanziato informata dagli organismi preposti– non si trattava di tifosi esagitati ma, come mi sono permesso di… Continua a leggere

Il boccon del prete

L’espressione “boccone del prete” denomina la parte più prelibata del pollo, ovvero il “sottocoda”. Questo modo di dire risale al Medioevo, quando solo il clero e l’aristocrazia potevano concedersi certe pietanze che, quasi… Continua a leggere

I soliti noti a “Servizio Pubblico”: che noia

Bei tempi, quelli in cui Michele Santoro invece di propinarci come nell’odierna puntata di “Servizio Pubblico” (22.11.12) l’inutile Brunetta e la foglia di fico Vendola invitava, per esempio, il giudice Clementina Forleo. Ricordo,… Continua a leggere

l’Iran e le ossessioni di Netanyahu: a ciascuno il suo Amalek

Il 25 luglio, usando per il mio calunniatore l’appellativo di “Amalek” (12°/La calunnia – Ricordati di Amalek), vi ho intorodotto, per chi non lo conosceva, alla sua figura: “Ricorda di ciò che Amalek… Continua a leggere

Guerriglia urbana a Campo de’ Fiori ultras laziali assaltano un pub

Cento, anzi mille, forse diecimila, sono gli episodi come quello accaduto a Roma la notte del 21 novembre 2012 e che Emilio Orlando descrive su “La Repubblica” (vedi l’articolo sotto). Nessuna indulgenza per… Continua a leggere

Giovanni Sartori: Chi può si scansi da Grillo, pericolo mortale

Giovanni Sartori, intervistato da Antonello Caporale, annuncia che a giorni scriverà l’ultimo editoriale sul Corriere della Sera sulla legge elettorale dal titolo: «‘Avete stufato’. Mi avete stufato. E adesso basta, non se ne… Continua a leggere

Presidenti Monti e Bassanini, chi se lo prende il carbone del Qatar?

Rimuovere i freni alla crescita francese, far ripartire la “locomotiva” francese è, anche, un contributo alla crescita europea, dunque italiana Franco Bassanini e Mario Monti membri della Commission pour la libération de la… Continua a leggere

Crozza a Ballarò: “Ma chi cazzo è Gianpiero Samorì?”

Dappertutto gli uomini non fanno altro che togliersi o vincersi qualcosa a vicenda, F. Dostoevskij, Il giocatore     Piano, Crozza – sempre più bravo nella geniale interpretazione dello sceicco – dovresti sapere… Continua a leggere

Giù le mani dalla Nutella

  Ho avuto modo di citare l’ambasciatore Fulci nel post del 12.10.12 (L’attendibilità di una fonte è tutto…) in merito a una intricata vicenda di malaffare presso i servizi segreti italiani. Oggi invece,… Continua a leggere

In difesa della dignità umana: il caso Don Barin

  Gli abusi sessuali di Don Barin, cappellano a S. Vittore sono la goccia che fa traboccare il vaso delle carceri italiane. L’arrestato potrebbe essere un nuovo Tortora innocente. Oppure no, e allora… Continua a leggere

I servizi segreti tra l’uccello di Fuksas e le trame dell’ISI (Inter Service Intelligence)

Si legge nel mensile “Formiche” del gennaio 2010, periodico che ciclicamente si interessa di intelligence e di sicurezza, l’intervista che pubblico di seguito: 007 in Italia veste Fuksas Conversazione con Massimiliano Fuksas di… Continua a leggere

No a nuovi M.Fo.Biali (Libia)! No a nuovi omicidi Pecorelli! Sì alla chiarezza su quanto è avvenuto prima e dopo la morte di Gheddafi

“Forse il pensiero della Patria, tornando vivo e puro nei cuori, renderà più agevole la necessaria concordia nella discordia tra i partiti politici che in avvenire si combatteranno a viso scoperto e lealmente;… Continua a leggere

Che culo, rag. Spinelli, non sempre va liscia

Come tutti sapete ho una vera passione per Siena e la sua banca, così leggendo l’articolo: Mps, all’origine del dissesto i guadagni di don Emilio Botin via Gotti Tedeschi mi sono imbattuto nella… Continua a leggere

British American Tobacco e l’arte dell’ipocrisia

Si legge nelle pubblicità della British American Tobacco Italia         Queste due inserzioni, tra le tante, sono l’esempio della divaricazione che spesso esiste tra il dire e il fare: la… Continua a leggere

Cina: “Cercano riparo dal freddo: 5 bimbi morti in un cassonetto” – Di cosa erano colpevoli?

CINA, CERCANO RIPARO DAL FREDDO: 5 BIMBI MORTI IN UN CASSONETTO PECHINO – Per ripararsi dal gelo della notte, cinque ragazzini ‘di strada’ si sono rifugiati in un cassonetto della spazzatura a Bijie, città… Continua a leggere

Incursioni nel futuro_Appuntamento a Rio per il Carnevale 2013

  Sette colpi di pistola. Tutti i proiettili penetrano la carne e tolgono la vita, istantaneamente, ai killer dei P.A.C. È l’alba e fuori lo stabile non pochi brasiliani continuano, indefessi, da ore… Continua a leggere

Non bastano le inchieste. I giovani hanno bisogno di esempi: Emanuela Loi

In queste ore in cui non tutti i poliziotti (dirigenti o agenti semplici) rendono onore alla divisa e al giuramento alla Repubblica, io preferisco ricordare gli esempi positivi. Emanuela Loi (Sestu, 9 ottobre1967… Continua a leggere

L’ultimo Mediterraneo. Israele: siamo pronti alla guerra

  Le schede che seguono (le prime due di molte che pubblicherò) possono aiutare a conoscere gli “eroi” di questo eterno duello tra popoli prigionieri dei propri fanatismi e di rancori senza fine.… Continua a leggere

I razzi di Hamas colpiscono Gerusalemme. Saranno mesi di guerra “tra la gente”

Saranno mesi di guerra tra la gente. Così, dopo la guerra dei sei giorni, ci sarà la guerra dei sei mesi e forse dei sei anni. Se rimarrà qualcuno da ammazzare.  Mi imbarazza… Continua a leggere

Sotto il segno dello scorpione. Oggi è il compleanno del governo Monti

Il 5 novembre, riportando una frase di Jaques Barrau, ho scritto: “È spesso molto difficile per l’uomo distinguersi totalmente dall’animale, che egli volentieri antropomorfizza, attribuendogli virtù, vizi e dignità umani o facendone il… Continua a leggere

La Confindustria tenta di farsi un’imenoplastica con gli “Stati generali della cultura”, ma la gente fischia i politici presenti, eccetto il Presidente Napolitano

  Durante gli “Stati Generali della Cultura” – “un incontro per stilare un bilancio a nove mesi dalla pubblicazione, da parte del Sole 24 Ore, del manifesto per una Costituente della cultura… sotto… Continua a leggere

Lo Stato si è estinto. Che cosa c’è di Male?

Il pezzo di Lanfranco Vaccari su “L’Europeo” n.45 del 1978, intitolato “Che cosa c’è di Male?” si chiude con le parole: “Dove andremo a finire?” Dove siamo andati a finire, gli intellettuali (cioè… Continua a leggere

Tre sono spie, sei sono imbecilli e uno è pericoloso

  L’elenco che segue, stilato dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America (U.S. Department of State), comprende i nomi di quasi cinquanta “organizzazioni terroristiche straniere”. È opportuno, ai fini di una disamina… Continua a leggere

Nudo è bello!

I nudi vanno bene perché almeno servono a rompere un tabù cattolico e per un po’ a non crearne un altro più cattolico del precedente, Aldo Busi* dixit. Tutti i nudi che seguono… Continua a leggere

Women as agents of geopolitical change

Come annunciato nel post del 7.11.12: Barack is back: “Non è il nostro esercito che ci fa forti ma le nostre università“, do inizio alla pubblicazione di: Global Trends 2025 – A Tranformed World, da… Continua a leggere

Israele è in pericolo! La guerra si avvicina

Alla vigilia della seconda guerra mondiale, che sarebbe stata seguita da un movimento di emancipazione esteso a tutti i continenti, i fondatori del sionismo, del focolare nazionale ebraico, si rivolsero alla massima autorità… Continua a leggere

È l’ora della violenza?

  È questo il momento della violenza? Siamo già alla spallata insurrezionale? Non scherziamo. La rabbia è quasi doverosa ma guai a perdere la lucidità e cadere nel circuito violenza-repressione-violenza maggiore. È già… Continua a leggere

“Se dovessi scegliere tra un governo senza giornali e giornali senza un governo, non esiterei un istante a scegliere la seconda opzione”. (Thomas Jefferson – 16 Gennaio 1787)

  La polemica tra giornalisti e politici riguardo la questione “Sallusti” mi appare più una discussione da bordello che una seria riflessione sul rapporto tra politica e stampa, tra libertà di informazione e… Continua a leggere