Archivio tag: gianni alemanno

Quali possono essere gli interessi che legano Claudio Scajola, Amedeo Matacena e la di lui moglie Chiara Rizzo con l’Orco Rosso, Salvatore Buzzi?

Che minchia c’entra l’articolo del “magazine” della 29 Giugno (che riproduciamo) con quanto è dato di leggere a proposito di Salvatore Buzzi? Perché un uomo che, in segreto, appare interessato solo al “soldo”… Continua a leggere

Acea Energia spa, quotata in Borsa, si mostra debole e inadeguata anche di fronte ad una semplice voltura a favore dell’ENEL. Figurarsi il resto!

L’episodio che abbiamo voluto evidenziare (post L’ACEA, quotata in Borsa, rallenta la pratica di subentro ENEL nella nota vertenza Beauty Point/Gardenia e decine di profumerie non hanno potuto riaprire a Natale!) relativo alla assoluta… Continua a leggere

Cercasi bravi manager per la Sanità pubblica. Firmato: la signora ministra Beatrice Lorenzin. La politica di razza scopre, inoltre, che CONSIP è un “obiettivo sensibile”

“Per far funzionare bene la sanità ci vogliono buoni manager”, diceva, il 14 dicembre 2015, a Rai News 24, la signora ministra Beatrice Lorenzin. L’ultima volta che esponenti della partitocrazia hanno fatto la… Continua a leggere

Dopo le “Terre di Mezzo” (Mafia a Roma) si passa a “Ricconia” e spunta il primo nome di rilievo (si fa per dire) del mondo imprenditoriale romano: “Antonio Pulcini”

Finalmente, nell’inchiesta “Mafia Romana”, dalla “Terra di mezzo”, popolata anche – proviamo a non dimenticarlo – da mille ex detenuti retribuiti a mille euro al “mese” (quando andava bene), cominciamo a passare a… Continua a leggere

Perché Riccardo Pacifici (Comunità Ebraica Romana) era amico e sostenitore politico di Gianni Alemanno?

Oggi è il 21 agosto 2015 e va tutto male, direbbe l’indimenticabile Gino Bartali. Cari quattro lettori e mezzo, come si può immaginare apprezzo professionalmente  – da sempre – Marco Travaglio. Se fossi… Continua a leggere

BBB – : Brigitte Bardot Bona (ormai un po’ meno) e l’Italia disponibile a tutto. O, forse, non più!

Il tempo fugge e i miei sogni adolescenziali legati alle fattezze della bella francese, quasi non li riesco più a richiamare alla mente. Mente in parte occupata dalle valutazioni sull’affidabilità dell’Italia fatte circolare… Continua a leggere

Ora non sarebbe giusto abbandonare le donne e gli uomini (oltre mille!) della Coop 29 giugno! Sicuramente incolpevoli e ignari!

Il 4 luglio 2014, sotto il titolo “MOKBEL–LAVITOLA–GUARGUAGLINI–STORNELLI: STORIE DA APPROFONDIRE PRIMA DI CHIEDERE ALLA RETE “QUANTO SI GUADAGNA NEI SERVIZI SEGRETI?” & “COME SI ENTRA NEI SERVIZI SEGRETI?”” scrivevo uno dei post (sono… Continua a leggere

Fusse che ta rifusse la vorta bbona: Marcello De Vito sindaco a 5 Stelle di Roma

È Marcello De Vito il vincitore del confronto tv fra i candidati sindaco di Roma. Il candidato del Movimento 5 Stelle ha convinto più degli altri e conquistato i telespettatori di Sky, che… Continua a leggere

«Chi prende un accordo e non lo mantiene è un traditore. Stiamo parlando di un ambito criminale, no?»

  Boss scarcerati con false perizie in manette otto medici e avvocati Massimo Lugli Francesco Viviano — C’è anche un magistrato nel “sistema” allestito dall’avvocato penalista Marco Cavaliere, che intascava parcelle milionarie dai… Continua a leggere

Umberto Croppi ha mascariato Alemanno e le 5 stelle non stanno a guardare

Il sindaco-ancora-per-poco-e-poi-mai-più di Roma Gianni Alemanno deve essersi non poco pentito di avere silurato l’ottimo assessore Umberto Croppi (a cui doveva la vittoria elettorale) che lo ha abbondantemente ripagato con il libro Romanzo… Continua a leggere

Il “soldato” Alemanno raccontato da Umberto Croppi

La solita fonte aperta attendibile e stimata a sinistra come a destra, Umberto Croppi, descrive la “padella” Alemanno in tempi non sospetti così: Alemanno ricorda molto quei soldati iracheni nella prima guerra del… Continua a leggere

Nemesi / Gianni Alemanno, D’Incà Levis t’ha cucinato alla cecoslovacca

Edoardo D’Incà Levis, ebreo nato a Verona ma residente dalla metà degli anni Settanta a Praga ha il profilo giusto per imbastire sulla vicenda delle mazzette per i bus una spy story. Levis… Continua a leggere