Archivio tag: Servizi Segreti

Sarà un caso il Papa in Kazakhstan?

Sono trascorsi ventun’anni dal quel 2001 quando Giovanni Paolo II visitò il Kazakhstan e si incontrò con il presidente Nazarbaev. Oggi sappiamo che Francesco vi si recherà a metà settembre in occasione del… Continua a leggere

A proposito di ISIS, una riflessione di Aldo Giannuli sull’ideologia antiterrorista

… non pensate di uscire indenni dai metodi di cui vi servite. È possibile che il fine giustifichi i mezzi, ma c’è un prezzo da pagare e il prezzo siamo di solito noi… Continua a leggere

Senza alcun apparente motivo, oggi scrivo di un magistrato inquirente competente, appassionato come pochi: Rosario Priore.

Appassionato e capace di investigare con tale abilità nei meandri dei labirinti in cui si dovette inoltrare (tra i primi anni Settanta e tutti gli anni Novanta aveva istruito  –  a Roma quando… Continua a leggere

Assunti (finalmente!) nei Servizi segreti, 30 giovani: prima che siano “utili” alla Repubblica, ci vorrà tempo

Oggi 24 febbraio 2016 l’ISIS è all’attacco in Libia e, da un mese, Giulio Regeni è stato catturato, torturato fino alla morte in Egitto. Nell’amarezza di quanto continua ad accadere ho sentito il… Continua a leggere

È tempo della “Riforma delle Riforme dei Servizi Segreti” che darà vita al Servizio Segreto Unificato (SSU)

Massimo D’Alema e Sergio Mattarella si conoscono bene e da tempo. Chissà però se il nuovo Presidente della Repubblica, preso giustamente dai doveri complessi di giudice della Corte Costituzionale, ha avuto modo di… Continua a leggere

Un numero sempre crescente di “persone” si informa, in rete, su come si entra nei servizi segreti e come ci si candida a servire il Paese in questo settore strategico

Un numero sempre crescente di quesiti vengono, onestamente e generosamente, posti, in queste ore drammatiche e pericolose per la collettività, alla “disponibile rete”, su “come si entra nei servizi segreti”. Scusate la semplificazione… Continua a leggere

Come si entra, come si è assunti nei servizi segreti italiani? Inviate un curriculum e, se vi convocano, ricordandovi di chiedere delucidazioni sulla meritocrazia vigente da quelle parti

Consiglio, ai cybernauti sempre più numerosi, di fare questo passo impegnativo (inviare il proprio curriculum) dopo essersi posti alcune domande del tipo: “cosa sono pronto a fare per il mio Paese?”. O cose… Continua a leggere

Gentile Rosy Bindi ci può far sapere come e perché Gianni Letta ha introdotto Buzzi al prefetto Pecoraro?

Gianni Letta (detto da me, “il profumiere”), è stato, a lungo (a mio giudizio, troppo a lungo!) il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega ai “servizi segreti”. Punto. Quando, nel marzo del… Continua a leggere

Mettiamo in premio l’iscrizione ad un “master” per preparasi culturalmente a superare le selezioni per essere assunti nei nostri servizi segreti.

Abbiamo deciso di organizzare (illegalmente) una riffa, vista la quantità di richieste, via internet, che pervengono al blog per sapere come si entra a far parte dei servizi segreti, quali requisiti sono richiesti,… Continua a leggere

Oggi, 34° anniversario della Strage di Bologna, vorremmo bandiere abbrunate e un Presidente del Consiglio (al Cairo!) consapevole di quello che ci hanno sempre fatto (fare)

Lo accusano di essere, sostanzialmente, un “annunciatore”, un chiacchierone da “bar dello sport”, un “tipo” come tutti voi ne avete  conosciuti a dismisura. Macchiette, quasi simpatiche. Tutta gente che al bar arrivava a… Continua a leggere

Le sante intercettazioni confermano: Juncker è quasi superficiale come Renzi e la Gran Bretagna è vicina a passi “internazionali” da non sottovalutare

Sento riparlare, in sede governativa “renziana”, di riforma della giustizia e ovviamente, dell’irrisolto problema delle” intercettazioni”, telefoniche ed ambientali. Prima di calarci, nei prossimi giorni, doverosamente e dolorosamente nella spinosa materia, oggi ci… Continua a leggere

Un progetto senza nemici, è un progetto senza valore

Cari lettori, come abbiamo avuto modo di dire altre volte, quando i cybernauti curiosi formulano domande alla rete intorno al tema dei servizi segreti o a espressioni di sintesi quali “intelligence culturale” o… Continua a leggere

Se, da qui a Mosca, digiti “Requisiti per entrare nell’Intelligence ” o “Quanto si guadagna nei servizi segreti”, per primi escono i pensieri di Leo Rugens. Vi sembra poco?

Ci vuole una faccia di bronzo notevole a vantarsi di possedere un algoritmo “intelligente” capace di interloquire con i mostri del web tipo Google, Yahoo, Bing e non essere ancora diventato  miliardario in… Continua a leggere

“quanto si guadagna nei servizi segreti” lo sa anche Yandex

Yandex è un motore di ricerca, leader in Russia, dove è stato costruito (vedi Wikipedia). È consultabile nelle versioni in cirillico e in inglese. Di recente ha perduto uno dei due fondatori Iliya… Continua a leggere

Prima di chiedere alla rete… “quanto si guadagna nei servizi segreti…”, leggete il libro “Supernotes”, scritto dall’Agente Kasper e da Luigi Carletti

È un buffo destino quello che sembra legare la prosa e i contenuti “valoriali” (spesso critici) che Leo  Rugens ha dedicato e continua a dedicare all’argomento “intelligenza e sicurezza dello Stato” e le… Continua a leggere

Il “25 aprile”, in Leo Rugens, si onora continuando a cercare la verità e dando la caccia ai nemici della Repubblica, comunque si manifestino

Il 10 settembre 2012 intitolavamo un post: “29°/ La calunnia. Signor Presidente Giorgio Napolitano, con il dovuto rispetto, è ora di rimuovere alcuni “segreti di Stato”, e fare luce su…“. A noi che,… Continua a leggere

Un risultato che ci ripaga di tante amarezze e solitudini: “quanto si guadagna nei servizi segreti” è al 1° posto in Google, Bing e Yahoo

Da alcuni giorni, chiunque digiti nel web la frase, “quanto si guadagna nei servizi segreti”,  entra in contatto con il nostro blog. Il  post, dedicato ad un argomento tanto complesso, passo dopo passo,… Continua a leggere

2° giorno dei 55 dedicati al “Rapimento Moro” e retroscena: Stasi, regina dell’Intelligence

Oggi parliamo della STASI, regina dell’intelligence. Così facendo, proviamo a evocare il retroterra che  qualcuno negli anni dal primo dopoguerra alla caduta del Muro, in Germania Est, idea e organizza per influenzare la… Continua a leggere

Basta! Cominciate a chiedere al Web, oltre a “quanto si guadagna”, “cosa” si dovrebbe fare nei servizi segreti e soprattutto “come” si può servire l’Italia

  Come riferisco da tempo, non passa giorno che qualcuno non chieda, al disponibile web, “quanto si guadagna nei servizi segreti”. Da mesi do il mio contributo a questa ossessiva e interessata curiosità,… Continua a leggere

“Quanto si guadagna nei servizi segreti?” Vi do un consiglio: non è questa l’ora di provare ad essere assunti. Stanno per essere mandati “tutti a casa”

Il post viene ancora una volta aggiornato. Oggi, 17 novembre 2016. Il sottotitolo è : “La meritocrazia nei servizi segreti deve essere lo strumento strategico per costruire/garantire la sicurezza interna delle strutture e… Continua a leggere

MI5, MI6 e GCHQ si preparano all’intelligence culturale

Comunicazione di servizio: Piccoli sorci ignoranti, calunniatori prezzolati, cretini organizzati chi aveva ragione? A volte, nella vita, “ci si rivede a Fillippi”. Oreste Grani/Leo Rugens P.S. Per chi non sapesse che cosa si… Continua a leggere

Oggi è un gran giorno: il M5S ha chiesto al Capo dello Stato la presidenza del Copasir

Il 26 febbraio scrivevamo: COPASIR, COPASIR, FORTISSIMAMENTE COPASIR: LE DONNE E GLI UOMINI ONESTI DEL M5S SI MERITANO LA PRESIDENZA DEL COPASIR. PER COMINCIARE Grazie, ragazzi, ora tutto è possibile. La storia dei servizi… Continua a leggere