Archivio tag: Silvio Berlusconi

La reincarnazione dovrebbe soccorrere tutti non solo noi (pochi) preveggenti

“E ancora è comprovato con certezza che ci sono uomini che sanno di molte cose antecedenti la loro nascita, e che quando sono ancora semplici bambini afferrano numerosi fatti con tale celerità da… Continua a leggere

Dietro al burlesque di Arcore, ci potrebbe essere ben altro

Se la costumata Valentina Nappi non avesse minacciato questo blog di querele, oggi, le considerazioni inquietanti che seguono, le avremmo messe, per gioco e in simulazione volutamente scherzosa, in bocca a lei che,… Continua a leggere

Pilu per tutti diceva saggiamente Cetto La Qualunque. Noi, rincariamo la dose e chiediamo “rolex e lavoro” a tutti gli italiani. Dracone dove sei?

“Papà, cosa sono i poteri forti?” “Sono quelli che quando sono nella merda si tuffano nei poteri deboli.” Alessandro Profumo, il banchiere più vezzeggiato a sinistra (in quel momento) tra i tanti accorsi… Continua a leggere

La giustizia come equità ovvero quasi tutti vorrebbero delinquere con le minorenni e non essere puniti

Ascoltato il dispositivo della sentenza “Ruby”, la maggior parte degli italiani non ritengo riesca a ricordare granché degli studi fatti a scuola di quanto Immanuel Kant, nel tentativo di fare chiarezza sulla necessaria… Continua a leggere

Sempre più spesso – nel recondito della rete – cittadini incuriositi digitano: “Hathor Pentalpha”

Chi chiede alla rete di cosa si tratti è certamente incuriosito dal nome e dalle voci che sempre più frequenti girano nel web e non solo. Sussurri o poco più perché, comunque, si… Continua a leggere

Il disegno neo conservatore, neo aristocratico, antidemocratico, iniziato con la P2 di Licio Gelli,  sta per compiersi 

  Qualche mese fa postammo un articolo intitolato “A ognuno le sue twin towers”. L’argomento era tutt’altro da quello che oggi trattiamo ma sempre di “torri” si trattava. Ma come può accadere che… Continua a leggere

Visto come si sono messe le cose, mi resta solo da augurarmi la morte di Berlusconi e di D’Alema prima della mia

Il 5 novembre 1998, in Italia “qualcuno” scriveva uno “pezzo giornalistico”, di un tipo che mai più si sarebbe letto, per sincerità e capacità di prevedere come sarebbe andata a finire. Dei personaggi… Continua a leggere

Un democristiano al Quirinale (Sergio Mattarella) e un democristiano a Palazzo Chigi (Matteo Renzi): in Italia comanda ancora Luigi Ciriaco De Mita anni 86

“Chi va per questi mari questi pesci prende”. “Chi di coltello ferisce di coltello perisce”. Alcuni mesi addietro abbiamo pubblicato un ragionamento su Berlusconi (coglione di destra) ormai spacciato politicamente. Avevamo ipotizzato subito… Continua a leggere

I sacrosanti arresti effettuati “in provincia” (Reggio Emilia, Parma) confermano che il problema dell’Italia non è solo quello di una Capitale infetta

“Lanciare per l’Italia questi delinquenti ha significato fecondare zone ancora estranee al fenomeno mafioso…“. Cesare Terranova Ieri mattina abbiamo dato, con assoluta tempestività, due notizie perché ci erano sembrate – subito – tutto meno che… Continua a leggere

Nel nostro Paese – capisco che vorreste rimuovere questa orrenda verità – anche uno come Ignazio la Russa ha potuto essere nominato Ministro della Difesa

Qualche anno addietro, forse un’era fa, in Italia, anche un tipo come Ignazio La Russa è potuto diventare Ministro della Difesa. Leo Rugens (è l’età) stava rimuovendo che Silvio Berlusconi era andato oltre… Continua a leggere

Oggi più che mai: ATTANASIO CAVALLO VANESIO MATTEO RENZI CI DICI CORTESEMENTE COSA VUOI FARE PER I POVERI ITALIANI O PER GLI ITALIANI POVERI (10 MILIONI!) CHE DIR SI VOGLIA?

Il 16 luglio 2014, letto da 2 gatti invece che dai soliti 4 (complice la calura), scrivevo un pezzo che oggi riposto e che confermo in ogni passaggio e giudizio, con tutta l’amarezza… Continua a leggere

Quali possono essere gli interessi che legano Claudio Scajola, Amedeo Matacena e la di lui moglie Chiara Rizzo con l’Orco Rosso, Salvatore Buzzi?

Che minchia c’entra l’articolo del “magazine” della 29 Giugno (che riproduciamo) con quanto è dato di leggere a proposito di Salvatore Buzzi? Perché un uomo che, in segreto, appare interessato solo al “soldo”… Continua a leggere

Solo poche ore fa scrivevamo: “E se il “Cinese” (Sergio Cofferati) cambiasse rotta?”

Ci abbiamo visto giusto e il “Cinese” ha cambiato rotta. Mentre scriviamo andiamo con la mente all’opportunità (Stefano Rodotà Presidente della Repubblica) che Giuseppe Grillo da Genova, non seppe difendere con il coraggio… Continua a leggere

Ieri era il 29° della Strage di Fiumicino (1985) e non ci vogliamo dimenticare di chi è stato amico di Gheddafi a sua volta protettore e finanziatore del terrorista Abu Nidal

Qualche giorno addietro, dalla Turchia, abbiamo sentito blaterare, il nostro Capo del Governo, di “paura e di coraggio”. Argomento serio, dicotomico, attinente, come potete immaginare (nulla è prioritario ma certamente la paura e… Continua a leggere

Se conducessimo noi l’interrogatorio la domanda, ripetuta fino ad avere risposte certe, sarebbe: dott. Gianni Letta, ci può dire chi le ha presentato il Buzzi?

Il 12 dicembre 2014, Leo Rugens scriveva: GENTILE ROSY BINDI CI PUÒ FAR SAPERE COME E PERCHÉ GIANNI LETTA HA INTRODOTTO BUZZI AL PREFETTO PECORARO? 12 dicembre 2014 Gianni Letta (detto da me, “il… Continua a leggere

Gentile Rosy Bindi ci può far sapere come e perché Gianni Letta ha introdotto Buzzi al prefetto Pecoraro?

Gianni Letta (detto da me, “il profumiere”), è stato, a lungo (a mio giudizio, troppo a lungo!) il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega ai “servizi segreti”. Punto. Quando, nel marzo del… Continua a leggere

Cosa succede, in questo Paese allo sbando, neanche più gli uomini dei “servizi” sanno le cose?

Ieri ho scritto che Salvatore Buzzi aveva incontrato, senza troppe difficoltà, il “grande profumiere” Gianni Letta e che, dopo poche ore da quell’incontro, grazie al signorile intervento dell’amico del cuore di Gianni Battistoni,… Continua a leggere

BBB – : Brigitte Bardot Bona (ormai un po’ meno) e l’Italia disponibile a tutto. O, forse, non più!

Il tempo fugge e i miei sogni adolescenziali legati alle fattezze della bella francese, quasi non li riesco più a richiamare alla mente. Mente in parte occupata dalle valutazioni sull’affidabilità dell’Italia fatte circolare… Continua a leggere

Allarme rosso! Silvio Berlusconi, il vero Arturo Ui d’Italia, chiede lo scioglimento del Comune di Roma per inquinamento “mafioso”

Allarme rosso! Silvio Berlusconi, il vero Arturo Ui d’Italia, chiede lo scioglimento del Comune di Roma per inquinamento “mafioso”. SE LO VUOLE BERLUSCONI, NON SI DEVE FARE, sarebbe la facile soluzione al dilemma.… Continua a leggere

I cinesi si offrono di comprare la Banca più antica del Mondo (MPS). Chi porta il dono avvelenato dei compratori/salvatori?

Come abbiamo detto alcune ore addietro, la condanna di Mussari, Vigni e Baldassarri non ci basta. Non ci basta neppure che il Monte se lo comprino i cinesi con i soldi che le… Continua a leggere

Finalmente Marco Travaglio capisce di che pasta sia fatto l’ex PCI/diessino Michele Santoro e lascia la trasmissione Piazza Pulita.

Per Michele Santoro, la Liguria è una terra “ben protetta” dal pensiero politico di Claudio Burlando e di politici come il signor Governatore. Giovedì 16 u.s., a Servizio Pubblico (si fa per dire!),… Continua a leggere

Mentre il GOI è alle prese con i problemi di sempre (lo Stefano Bisi di turno, è sospettato di ricettazione), dico la mia sul “Patto del Nazareno”.

OGGI E’ NATALE 2015. PAPA BERGOGLIO INVITA ALLA SOBRIETA’ E TUONA CONTRO L’OPULENZA. IO, ALTRE VOLTE D’ACCORDO CON IL PONTEFICE, OGGI, CON ILLIMITATA GENEROSA OSTENTAZIONE, FACCIO UN REGALONE A DAVID PARENZO (APPARTENENTE ALLA… Continua a leggere

La condanna di de Magistris tendeva a colpire soprattutto Gioacchino Genchi.

Nel colpire il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris non solo si colpisce lui e quanto ha saputo, voluto, potuto fare in questi anni per rendere edotti gli italiani su “Why not” e… Continua a leggere

500 yezidi sono stati sepolti vivi da quei “maiali”, falsi credenti in Dio, dell’ISIS. Gli Yezidi sono in fuga e a rischio di genocidio. Con essi sono in pericolo le radici spirituali della Massoneria stessa

Come spesso accade un nome, una popolazione, una dinamica “territoriale” particolare assurgono, da un giorno all’altro, alla fama mondiale grazie ai media che cominciano a parlarne. Così sta accadendo con la popolazione degli… Continua a leggere

Ma l’ISIS non doveva essere un fuoco di paglia? Ma il “califfato” nel Nord dell’Iraq non doveva essere tutta una messa in scena senza conseguenze geopolitiche?

OGGI 16 DICEMBRE 2015, SIAMO COSTRETTI A CITARCI. Il “califfato” posticcio, il “califfato” autoproclamatosi tale nel nord dell’IRAQ, il “califfato” che non doveva essere preso sul serio secondo ben altri e più attrezzati… Continua a leggere

Il M5S, cincischiando di riforme, si è politicamente suicidato: Berlusconi lascerà la scena politica solo quando Dio vorrà!

Forse, un po’ di prudenza, a volte, non farebbe male. Intendo dire che ritenere (parlo del M5S) di poter trattare con il PD – connotato dal duo Renzi/Ledeen, i nuovi assetti istituzionali e la riforma… Continua a leggere

Attanasio Cavallo Vanesio Matteo Renzi ci dici cortesemente cosa vuoi fare per i poveri Italiani o per gli italiani poveri (10 milioni!) che dir si voglia?

Venti anni fa (giorno più, giorno meno) in Italia – come in altri paesi similari – la rilevazione della povertà si misurava innanzitutto contando quante erano le famiglie e le persone i cui… Continua a leggere

Fumando e bevendo, che male ti fo?

Il cameriere della Cancelliera Angela Merkel, Jean-Claude Juncker è, secondo i suoi detrattori, tabagista e alcolista. Senza essere feroci proibizionisti, se un amico si lasciasse andare a queste dipendenze, giustamente, vi preoccupereste per… Continua a leggere

Che fine ha fatto il Trattato di Amicizia, sottoscritto a Bengasi, il 30 agosto 2008, tra la Libia e l’Italia?

!6 febbraio 2015. Ieri Silvio Berlusconi, che ancora non si decide a morire, dichiara di essere d’accordo a che qualche Italiano vada a farsi ammazzare in Libia. Nessuno che mi  sia  dato di… Continua a leggere

Signor Presidente della Repubblica, gli Italiani sono interessati a sapere se Beppe Grillo ha mai dato del “tu” al compagno Primo Greganti. Questa notizia potrebbe concorrere alla sconfitta del M5S. Ci provi!

Chiediamoci, ancora una volta, senza paura delle conseguenze, chi sia questo Primo Greganti e perché dobbiamo tollerare che persone come lui influenzino la vita della nostra comunità. Non c’entrano niente, in questo discorso,… Continua a leggere

La politica estera e la strategia di sicurezza nazionale grandi assenti dal dibattito elettorale. La cosa è di cattivo auspicio

A Piazza Pulita ieri sera, 19 maggio, finalmente ho sentito un esperto di sondaggi, Luigi Crespi (simpatico o antipatico che sia), porre la questione del voto imminente in modalità corrette: numeri assoluti dei… Continua a leggere

Dalle trasfusioni di sangue dei topi, passando per il Braccialetto elettronico (Alberto Dell’Utri/Mario Traverso), i cerchi concentrici svelano verità inconfessabili

PERCHÉ PUTIN SE NE VA IN GIRO, DA SOLO, PER L’ITALIA 5 luglio 2013 Un amico caro ci chiede, immaginandoci capaci di interpretare le complessità del mondo, perché Vladimir Putin se ne vada in… Continua a leggere

Perché Matteo Renzi (boy scout di Licio Gelli) non querela Piero Pelù?

IERI,15 DICEMBRE 2015, A’LIVELLA REALTA’ COMPLESSA CELEBRATA DALLA POESIA MAGISTRALMENTE SCRITTA DA ANTONIO DE CURTIS – LUI SI MASSONE E POETA – E’ ENTRATA IN AZIONE ANCHE PER GELLI LICIO. PER DIRE LA… Continua a leggere

“Senti a me, Marcello, questa volta, fatti li cazzi tua”. Razzi docet. O ripara a quanto, nel 2008, non hai saputo fare: sparare a Silvio Berlusconi

Il 30 novembre 2012, sotto il titolo L’ILVA alla de-Riva: l’acciaio è una cosa seria per lasciarlo in mano a politici e prenditori, abbiamo pubblicato un post che, tra le altre espressioni compiute,… Continua a leggere

“Berlusconi 1”, ovvero come ricordare al cretinetti Matteo Renzi di che pasta è fatto il suo amico Silvio

“Vi sono periodi importanti di cui sappiamo poco, situazioni la cui importanza ci appare solo se esaminiamo le conseguenze. Il tempo che il seme trascorre sotto la terra è parte integrante della vita… Continua a leggere

La “rivolta” in Ucraina apre una stagione geo politica in “Eurasia” che solo a Roma (in Vaticano, però!) potrebbero aver capito dove va a parare

  Tre notti addietro, grazie all’amica rete, ho visto che sui tetti (in realtà, un grande terrazzo) del Ministero dell’Interno ucraino, venivano bruciati, in degli immensi crogioli, centinaia di faldoni. Da quel momento… Continua a leggere

Il sangue scorre, ancora una volta, per colpa di Mosca e dei suoi servi

       Finché vivo dichiarerò il mio disprezzo per il dittatore Vladimir Putin e i suoi ripugnanti complici italiani, Silvio Berlusconi e Romano Prodi, apparentemente fra di loro, avversari, in realtà, accomunati… Continua a leggere

Dietro a Matteo Renzi, oltre a Giancarlo Elia Valori, c’è (numeri delle primarie), solo il 4% degli italiani aventi diritto al voto.

Alcuni (pochi) commentatori politici scoprono, solo oggi, a cose fatte, che il “super votato”, l’osannato dalle folle plaudenti, il salvatore della Patria, Matteo Renzi è supportato, a mala pena e in modo certificato,… Continua a leggere

In Vaticano sanno che Romano Prodi praticava lo spiritismo (peccato mortale)?

  “La CIA E IL KGB non buttano via nulla, neanche il materiale superato. Impossibile sapere se un giorno quell’infimo dettaglio, o quello sbiadito ricordo, si riveleranno indispensabili” Frederick Forsyth, “The Deceiver”. Scorrono… Continua a leggere

Caro Giovanni Damele, come leggi continuiamo a prendere sul serio i tuoi dubbi sul M5S

Caro Giovanni, a conforto di quanto ho sostenuto nel post che ti ho ieri dedicato, arrivano i dati del sondaggio del lunedì che Enrico Mentana commenta durante il telegiornale delle 20.00: se si… Continua a leggere

Chiude Vedrò per non imbarazzare Enrico Letta. Si conferma l’autorevolezza e la capacità preveggente di Leo Rugens

L’11 aprile 2001 The Economist inviò una lettera aperta contenente 51 domande a Silvio Berlusconi, affermando che: “entro breve tempo, The Economist intende pubblicare un servizio sulla Sua carriera imprenditoriale e sulle varie… Continua a leggere

Partendo da Sergio de Gregorio, passando per Nicolò Pollari e giù giù fino a Pio Pompa, proviamo a capire perché, dopo la morte di Aldo Moro, ci hanno cacciato dal Mediterraneo

Berlusconi offre 200 milioni di euro a chi dovesse dare la prova della sua corruzione nei confronti di quel fiorellino di Sergio de Gregorio. Se non facesse tanto caldo, ci daremmo da fare… Continua a leggere

Ve lo do io il “rating”

Quelli della mia generazione sono cresciuti con l’immaginario erotico che si attivava sollecitato anche dalle tre AAA degli annunci a stampa, intese quali sinonimo di attività di prostituzione classificate eccellenti. BBB, viceversa, al… Continua a leggere

Le 5 Stelle a noi, gli Alemanno a voi

Il testo seguente è una risposta ai commenti di un lettore, Carlo, al post Le farneticazioni di Riccardo Pacifici su Giuseppe Grillo “nazista” non aiutano la pace, la convivenza civile, l’Italia. Caro Carlo, “laddove… Continua a leggere

Ruby e i fantasmi di Arcore

“… presentando la villa di Arcore come garanzia, il futuro signore dell’editoria e della politica italiana aveva già ottenuto dalle banche una copertura dal valore di 7 miliardi e 800 milioni”. Avete capito… Continua a leggere

Giulio Andreotti tacerà per sempre. Il suo archivio, no!

Com’era prevedibile, quando ha cessato di vivere il Divo Giulio, milioni di parole sono state scritte per descrivere lui e il potere democristiano. Io posso solo ri-dedicargli i giudizi che gli indirizzavo quand’era… Continua a leggere

Berlusconi «In Italia è difficilissimo per una bella donna fare politica, perché gli italiani preferiscono Rosy Bindi». Sarà, ma guardano di più la Minetti

L’8 febbraio il Cavaliere, ospite di Coffee break su La7, ha attaccato tutti i suoi sfidanti nella corsa alle elezioni e non ha risparmiato nemmeno un’opinione sul rapporto donne-politica parlando di Nicole Minetti:… Continua a leggere

Il re della campagna elettorale è Beppe Grillo! Complimenti a tutti i suoi alfieri a 5 stelle

  Se avete apprezzato questo testo, vi avrete riconosciuto molte delle abilità di Silvio Berlusconi, alcune di Mario Monti, nessuna di Pierluigi Bersani. Ma il re di questa disciplina è Beppe Grillo, per… Continua a leggere

Balotelli farà vincere il Caimano? Intanto l’Europol avverte: “C’è un grosso problema di integrità per il calcio europeo”

È arrivato in soccorso al Caimano Berlusconi Silvio, il bravo ragazzo Mario Balotelli. Mi chiedo che valore abbia la prestazione atletico-calcistica nel quadro generale descritto dalle mille e mille “calciopoli” e in particolare,… Continua a leggere

Berlusconi non è mai stato un imprenditore ma un truccatore di dadi e di regole del gioco

È storia vecchia quella dei falsi massoni e del Monte dei Paschi di Siena. Sicuramente, essendo la Propaganda 2 nella gestione di Licio Gelli una consorteria di farabutti votati allo svuotamento delle casse… Continua a leggere