La famiglia Subranni: a proposito di reddito di cittadinanza e di conti al centesimo

Il Generale dei Carabinieri Antonio Subranni, punto o non punto (la legge ha sentenziato, in un procedimento apposito, che non è “punto” e per cui, per ora, non è mafioso) deve, in teoria… Continua a leggere

Non farò finta di non capire come andrà a finire il genocidio che si vuole attuare nel Mediterraneo

“Cuori aperti per chi scappa veramente dalla guerra, porti chiusi per chi fa il furbo”. Il pensiero in materia dell’andare e del venire delle genti (complessità quasi vicina a quella della meteorologia) che si… Continua a leggere

Alessio Casimirri e la sua allusiva (?) segreteria telefonica

  Ora che l’operazione facile facile del recupero di Cesare Battisti (utile, se lo si fa parlare, al massimo per capire il versante parigino di quel guazzabuglio che fu la lotta armata negli… Continua a leggere

Un mazzo di fiori blu

Si avvicinano le elezioni europee e la confusione non potrà non aumentare. Da ieri, ad esempio i vertici attuali del M5S, puntellati da una struttura di comunicazione che appare già in difficoltà su… Continua a leggere

Nuova o vecchia giustizia? A leggere le cronache mondane sembrerebbe vecchissima

Cena bizzarra non certo per le finalità (delle migliori) ma per la composizione di chi, se ho capito bene, pagando una cifra importante (se non eccessiva visto a quanto ammonta il previsto reddito… Continua a leggere

A Cosenza c’è un fetore insopportabile di marcio

Materiale delicato quello a cui fa riferimento un articolo del Il Fatto Quotidiano, oggi, 17 gennaio 2019. O finisce in una delle tante bolle di sapone del passato (non perché non fossero storie… Continua a leggere

Iniziativa della Ministra Trenta e del Presidente della Commissione Difesa Gianluca Rizzo

Un ottimo esempio di collaborazione “intelligente” (mi piace il linguaggio, in cui mi riconosco, usato nel comunicato) tra il mondo civile e quello militare. Mi piace ancora di più quando queste scelte vengono… Continua a leggere

Luttwak un cagliostro in sedicesimo. Tanto per rimanere in tema di libri

  Quando ho cominciato a sapere dell’esistenza di un tale Edward N. Luttwak, alcuni di voi, andavano, forse, alle scuole elementari. Altri erano adulti ma ritenevano che gli asini sapessero volare. Altri ancora… Continua a leggere

La sorella di Mino Pecorelli chiede di riaprire le indagini

La sorella di Mino Pecorelli, Rosita, chiede di riaprire le indagini? ANCHE IO!!! Nella mia marginalità e ininfluenza. Oreste Grani/Leo Rugens

Anticipazione di quanto sta accadendo a Catania

CONTINUA…

Austerità avventata! Ma Junker era ubriaco allora, oggi o in entrambi i casi?

Quindi quando incitavamo, con più post, da vecchi repubblicani incazzosi e un po’ rivoluzionari, sia pur consapevoli della nostra marginalità e di non poter essere ascoltati, i greci alla rivolta contro l’Europa matrigna,… Continua a leggere

Risate a scoppio ritardato. Ovvero come Travaglio cucina l’ex pachidermico Ferrara

Il 15 dicembre 2018, Marco Travaglio apriva (in realtà chiudeva e in modo tombale) un discorso, da scompisciarsi dalle risate, dedicato ex elefante Giuliano Ferrara. Leggete (ma certamente lo avete già letto perché… Continua a leggere

Il Rocco Siffredi (Mario Draghi) della BCE ha fatto cilecca

Quindi, Super Mario Draghi, per sua stessa ammissione, non è forte in previsioni e si è sbagliato su quanto è in procinto di accadere. Ma se uno non sa pre-vedere, prerogativa di chi… Continua a leggere

Attacco qaedista a Nairobi. È guerra aperta nella comunicazione tra ISIS e Al Qaeda – AGC Communication*

Questa mattina sono state sentite esplosioni e colpi di arma da fuoco in un hotel a cinque stelle di Nairobi, il DusitD2, e in un vicino complesso di uffici. L’attacco è iniziato intorno alle… Continua a leggere

Senza titolo

 

Cominciamo a segnarci quelli che voteranno contro il reddito di cittadinanza

Quando dico che lo stile di vita è tutto per rivelare chi mente e chi no, ovviamente rispetto alla lealtà alla Repubblica (e alla sua cassa), non solo dico una ovvietà ma ho… Continua a leggere

Morire per Danzica? Certamente il sindaco Pawel Adamowicz è morto per la sua città

Speriamo che l’episodio dell’accoltellamento avvenuto in una località tragica ed esemplare come Danzica non dia la stura ad un periodo ulteriormente drammatico per l’Europa. In passato è accaduto. Certo il delitto “politico” (non… Continua a leggere

Ora che è rientrato quel losco figuro di Battisti vediamo di non dimenticare gli assassini in libertà

Neanche è rientrato “a forza” quel losco figuro (uno che viene protetto da François Mitterand – un sordito anche per stile di vita personale a meno che non si voglia dimenticare la minorenne… Continua a leggere

Mr. Nutelligence

A. “Mi chiese cosa volessi fare – risposi – Entrare in diplomazia. In realtà mi piacerebbe lavorare nei servizi”. B. “L’intelligence la trovi nella Nutella”. Stefania Limiti ha messo a segno un altro colpo… Continua a leggere

Ruote di scorta e code di paglia – Dario Borso

  Tiziano Scarpa difende Battisti, Saviano e Janeczek Appena uscita https://leorugens.wordpress.com/2018/10/31/lettera-aperta-a-helena-janeczek-e-roberto-saviano-dario-borso/, Scarpa via messenger m’inviò una reprimenda di 3.000 battute, dove mi accusava di aver designato i due come estensori dell’appello uscito su… Continua a leggere

La Apalachin del calcio italiano da cui nasce tutto lo schifo a cui state assistendo

Direi che per parlare di Calcio e di degenerazione dello stesso, evitando di dimenticare il morto fresco – fresco, si può partire da uno dei cento e cento lati di questo solido leonardesco… Continua a leggere

«cuore caldo, mente fredda e mani pulite»

Dzeržinskij ‹dʃ’irˇʃï´nsk’i›, Feliks Edmundovič. – Rivoluzionario russo (Vilna 1877 – Mosca 1926). Prima della Rivoluzione d’Ottobre più volte arrestato, nel 1917 fu chiamato da Lenin a organizzare e dirigere la Čeka contro il brigantaggio e la controrivoluzione. Ricoprì poi (1921) la… Continua a leggere

Signori, si balla! Ma noi della vecchia guardia hic manebimus optime

Recessione? Si ferma la produzione industriale su base annua fino ad un drammatico -19,4%? Tonfo del settore auto? Non solo si sapeva (nella sua marginalità Leo lo dice da tempo non sospetto) ma… Continua a leggere

Iacoboni e Severgnini sono davvero prezzolati dagli inglesi? Può essere. Comunque, in questa materia, prudenza.

La maggior parte degli agenti più efficaci erano giornalisti stranieri retribuiti dal ministero delle Finanze, affinché appoggiassero i cospicui prestiti di cui avevano bisogno il regime zarista e l’economia russa, e rassicurassero gli… Continua a leggere

Bruttissima la sentenza ad Avellino che mette al sicuro, “preventivamente”, Autostrade

I poteri forti non esistono? A ‘mbecilli!!!!! Giovanni Castellucci doveva essere deresponsabilizzato (e con lui i suoi padroni Benetton ed altri) e questo è accaduto. Ci ha pensato il Tribunale di Avellino entrando a… Continua a leggere

La centralità persistente della “Grande Criminalità”

Nel Rapporto di Primavera del 1990, Alfredo Vinciguerra arrivava a descrivere così la nostra Italia. Inoltre, tengo a ricordare di quel prezioso rapporto alcuni elementi caratterizzanti. Il primo è un fatto quasi inspiegabile… Continua a leggere

Servizi e disservizi. Ovvero come la saga “Bigotti, Amara, Voarino, Sarcina” vada avanti

Volete vedere come è fatto (o non fatto) il mondo delle combinazioni? Affermando in questa sede che le combinazioni non esistono, volete vedere come agisce uno che si è rotto il cazzo? Alcuni… Continua a leggere

Ma il ministro di “quasi tutto” Matteo Salvini cosa è andato a fare in Polonia?

Questa mattina (ore 7:30 per la Storia!), a Radio 24, grazie all’abile ed esperta giornalista Maria Latella (quella che, tra l’altro, ha sdoganato Valentina Nappi), abbiamo appresso che il signor ministro dell’Interno (sarebbe… Continua a leggere

Lo Stato Islamico potrebbe essere in silenziosa osservazione

Qualche post addietro, ho scritto che l’emergenza in Francia ci toccava da vicino e i capi del M5S sono andati oltre le posizioni del marginale e ininfluente Leo Rugens e hanno lanciato un… Continua a leggere

La resa dello Stato è lasciare libera la teppaglia di fare ciò che vuole, fuori e dentro gli stadi

Quando ho cominciato le mie “rincorse” (le chiamo così memore della relazione tra la rincorsa e l’esito di un buon e valido “salto in lungo”) sul tema CONSIP , in pochi, nel M5S,… Continua a leggere

Più che di Paolo Mieli sarebbe interessante arrivare a ragionare di Renato, suo padre

Da anni e ciclicamente nel WEB  qualcuno chiede se Paolo Mieli sia o meno un massone. Se parliamo della stessa persona, non credo che risulti in nessun elenco comunicato alle Autorità della Repubblica… Continua a leggere

Il 14 gennaio Oxford ospiterà Giuseppe Grillo

Il 14 gennaio Giuseppe Grillo terrà una conferenza presso l’Oxford Union, “l’istituzione dell’Università di Oxford che ha un’antica tradizione nell’ospitare personaggi e celebrità internazionali (Albert Einstein, Stephen Hawking, Ronald Reagan, Richard Nixon, Carter, Winston Churchill, Dalai Lama,… Continua a leggere

Tu scendi dai barconi

Visitando una chiesa a sud della Capitale nei primi giorni di gennaio 2019, varcata la soglia, finalmente al riparo da un vento gelido, colgo delle voci cantare in una lingua a me sconosciuta.… Continua a leggere

Francia: la parte per il tutto ovvero come l’insorgenza parigina ci tocchi da vicino

Mi sono permesso di sostenere (era il 12 giugno 2017) che Macron non doveva stare tranquillo perché le percentuali che sbandierava erano calcolate esclusivamente sui francesi che si erano recati al voto. Un… Continua a leggere

Ma chi è la Befana? E soprattutto, chi è Befana?

Originally posted on Leo Rugens:
Alla fine la Befana è arrivata. Come abbiamo fatto cenno in altri post, a noi piacciono i Re Magi e per omaggio alle loro figure storico/leggendarie, ripostiamo un…

Il nodo gordiano tra calciocrazia e partitocrazia

Il sottosegretario con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, sostanzialmente tace da giorni e, in modo specifico, da quando i suoi compagni di fede calcistica sono stati al centro dei gravissimi episodi di violenza… Continua a leggere

Alessandro Di Battista continuerà a viaggiare. E bene fa

Memorandum per Alessandro Di Battista che, a quanto leggo, ha intenzione di riprendere, dopo la campagna elettorale per le imminenti elezioni europee, le sue esperienze all’estero scegliendo questa volta il “Congo”. Per prima… Continua a leggere

Vanno a giudizio i minacciatori del Senatore Mario Michele Giarrusso

Il nostro Paese, dalle Alpi a Capo Miseno, è anche rappresentato da quanto ci permettiamo – “a nostro sommesso avviso” come si diceva un tempo – di segnalare. Spero che nessuno consideri questo… Continua a leggere

Chi è Gianluca Barabino…

…e perché dovrebbe essere conosciuto dal signor sottosegretario con delega allo sport Giancarlo Giorgetti. Mi scrive un lettore che ne sa una più del diavolo (anche perché all’inferno ci è andato e ora… Continua a leggere

È l’uomo a dx ad avere tradito Jamal Kassoghi?

KHASSOGHI O KHASHOGGI LA COMPLICATA MORTE DEL “GIORNALISTA” SAUDITA SECONDO ANTONIO DE MARTINI 22 novembre 2018 ANTONIO DE MARTINI E IL LATO OSCURISSIMO DELL’ARABIA SAUDITA 8 dicembre 2018 L’uomo a sx è un premio… Continua a leggere

La Calabria (Cosenza) batte moneta (il Bruzio) e lo fa nel prezioso argento

Mentre lascio traccia di questa notizia sento il dovere, da veterogrillino (chissà se si può dire di se una cosa del genere?) di riportare alcuni di voi indietro con la Macchina del Tempo… Continua a leggere

L’ingrata progenie* 2 – Orbán, il figlio di Soros

Il post è dedicato a Csanad Szegedi che un giorno scoprì di essere ebreo… Ma qui ci interessiamo di Viktor Orbán e del suo mentore e sostenitore politico, George Soros (un palindromo) oltreché… Continua a leggere

Commensalità abituale anche per gli oppiomani di calcio e i criminali delle tifoserie?

Posso chiedere perché nessuno (e scrivo nessuno) ha chiesto al membro del Governo Giancarlo Giorgetti cosa pensi di quanto avvenuto a Milano a latere dell’avvenimento sportivo Inter-Napoli, morti compresi, e di quanto emerge… Continua a leggere

Il ministro dell’Interno alle prese con il commando “rompiscatole”

Il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ritiene sia opportuno augurarsi la fine dei “modelli operativi” alla “Comune di Riace”. Contento lui. Noi che siamo d’altri tempi e istintivamente riconosciamo (a differenza sua) lontano un… Continua a leggere

Santiago de Chile o Compostela – Dario Borso

Noterella sull’ultima fatica di Nanni Moretti Ho visto al cinema Santiago-Italia, 8 euro. Venivo dalla visione gratis su Rai3 di Human Flow del cinese Ai Weiwei. Il secondo è un film di 140… Continua a leggere

Giancarlo Elia Valori e le cose che lascia in rete

Alcune, come al solito, giuste e ben dette. Ma il problema dei problemi è che mentre si leggono i suoi accurati ragionamenti, bisogna evitare di rimuovere di ricordare chi esso sia e cosa,… Continua a leggere

Giorgetti non ci andava bene come Presidente del Consiglio. Figurarsi come “ministro dello sport”

Antefatto. Dentro uno stadio o lontano diversi chilometri, c’è un filo nero che accomuna le tragiche storie di tifo e vite spezzate. È diversa da tutte le altre la dinamica della morte di Daniele… Continua a leggere

Steve Bannon, con la sua scuola se mai aprirà, arriva secondo dopo Polis

La conversazione, un antidoto agli Stranamore del XXI secolo Da giorni i giornali nazionali dedicano molta attenzione all’iniziativa di Steve Bannon, l’ennesimo americano che ci vuole insegnare come si sta al mondo, che… Continua a leggere

il Coreano Chung, l’UNICEF, il discusso Francesco Samengo e la Nona di Beethoven

Da mesi alcuni cittadini-navigatori si chiedono (il riscontro è in rete e nelle statistiche di questo marginale e ininfluente blog) perché un’organizzazione come dovrebbe essere l’UNICEF scelga, come suo presidente e quindi anche… Continua a leggere

Pio XII, Ennio Melis, Pompeo De Angelis ed infine spuntò Claudio Baglioni

Bisogna essere appassionati di cose complesse (come le amiamo chiamare da queste parti) e di rizomi invisibili ai più, per capire di cosa tratta questo post. In queste prima righe riporto infatti la… Continua a leggere