Archivio Mensile: luglio, 2018

Vogliamo essere concreti (cum crescere) sulla questione ILVA

La Arcelor Mittal, colosso mondiale dell’acciaio, con flessibilità, ha cominciato a modificare l’offerta, qualitativa e quantitativa, per non correre il rischio di perdere la possibilità di cuccarsi l’ILVA. Fatto incontrovertibile (e su cui… Continua a leggere

La leadership italiana nel Mediterraneo

Affermo, senza tema di smentita alcuna, che il mio attuale amico e alleato di pensiero complesso, Alberto Massari (quello che viene sempre più citato in questo blog e nel web abbinandolo al mondo… Continua a leggere

L’ILVA e l’acciaio nazionale

La scelta politica di Luigi Di Maio, quando era da poche ore insediato al Ministero del Lavoro di sua competenza, affinché si rimuovessero alcune modalità contrattuali con cui si riteneva lecito poter far… Continua a leggere

Si è ucciso un altro militare di Strade Sicure e per farlo ha scelto Palazzo Grazioli

L’enigma della morte cercata con anticipo innaturale, ieri, a Roma, a Palazzo Grazioli (quello) ha avuto un ennesimo episodio a cui non dobbiamo, per nessun motivo, rimanere indifferenti. Gli impulsi profondi che spingono… Continua a leggere

La rete delle reti e i vertici dei Servizi

Quando mi posi il problema di chi fosse Robert Reich era il lontano ottobre del 1994 e noi, come Paese, ci eravamo beccati, da poco, l’ipocrita tentativo liberista guidato dal mafioso Marcello Dell’Utri… Continua a leggere

Risorse umane: economia, corruzione ed efficienza dello Stato

Protagora, uno che pensava e si esprimeva venticinque secoli addietro, sosteneva che “l’uomo è la misura di tutte le cose”. Non solo Protagora, ovviamente, diceva cose sensate. Ma spero che vi basti. Il… Continua a leggere

Sono pronto a dare lavoro ad Ezio Bigotti

Leo Rugens – banalmente – si era messo in testa che se l’avvocato Pietro Amara (quello) avesse “cantato”, non solo avrebbe fatto passare giusti guai ai suoi complici, ma che ne avrebbe tratto… Continua a leggere

Salisbury “profuma” di Novichok e di spie

“… quando il mio treno si fermò alla stazione di Salisbury, la mia opinione non era mutata. Ma almeno avevo trovato il tempo di riflettere sulla scelta del Campo 4 come luogo dove… Continua a leggere

Dmitry Krivitskiy chi è costui e perché lo difende l’avvocato Mauro Anetrini?

“25 luglio 2018 È stato arrestato dalla polizia a Cortina d’Ampezzo l’ex senatore della Federazione russa Dmitry Krivitskiy. Il provvedimento, del 23 luglio, è stato eseguito su richiesta delle autorità del suo Paese,… Continua a leggere

Per i rom ci vuole conoscenza del fenomeno, intelligence e… l’esercito

Sussiste ormai una forte avversione degli italiani nei confronti dei Rom. I Rom presenti in Italia, spesso, negli anni passati, sono stati confusi, erroneamente, con i cittadini romeni, in quanto, i rom romeni, radicati… Continua a leggere

l’FBI: Fedeltà, Coraggio, Integrità! Donald Trump, viceversa… fate voi!

Questo blog, grazie alle informazioni e all’intuizione dell’analista di cose complesse Stefania Limiti (vedi STEFANIA LIMITI SEGNALA UN GRAVE PERICOLO IMPLICITO NELLA “RESISTIBILE ASCESA” DI DONALD TRUMP), è stato tra i pochissimi luoghi telematici che… Continua a leggere

Uno scontro Niklas Lindahl-Leo Rugens: ovvero il tempo passa. Inesorabilmente

Sesto compleanno! Sei anni, a schiena drittissima. Anzi, trovando, ogni giorno di più, motivo per esistere. Sono di fatto astemio ma voglio brindare metaforicamente a quanto scritto, spalla a spalla con un manipolo… Continua a leggere

In morte, sostanziale o formale, di Sergio Marchionne

Si stanno scrivendo fiumi di parole per Sergio Marchionne che è destinato a morire male come tutti quelli che vengono arpionati dal tabagismo, dipendenza indotta in milioni di persone dai cinici venditori di… Continua a leggere

Incognite sul passato e, soprattutto, sul futuro di questo già troppo traumatizzato e ingannato Paese 

  Quando mi sarà possibile leggere le 5.252 pagine delle motivazioni della sentenza del 20 aprile 2018 del processo sulla Trattativa ne saprò certamente di più di questo mia martoriata Italia. Saprò di… Continua a leggere

Chi ha ucciso – oltre che Paolo Borsellino – Emanuela Loi?

Mi uniscono più cose a Mario Michele Giarrusso. Alcune le ho già manifestate, in tempi non sospetti, su questo blog e sono ragionamenti facili da andare a rileggere. Altri pensieri sono legati a… Continua a leggere

Le parole del Senatore Mario Michele Giarrusso dedicate a Paolo Borsellino poggiano su 5000 pagine di sentenza

  Servitori infedeli dello Stato hanno ucciso Paolo Borsellino, isolato dai suoi stessi colleghi e consapevole, come gli uomini della scorta, della morte che lo aspettava. Nessuno è arretrato. Lo dicono le 5000… Continua a leggere

La cooperazione tra civile e militare è un mare magnum ancora da esplorare, forse solo da applicare

La gestione delle emergenze complesse Le crisi umanitarie di questo scorcio di secolo sono state definite “emergenze complesse” in ragione della molteplicità degli elementi che concorrono a generarle ed alla contestuale multilateralità dell’approccio… Continua a leggere

A proposito di Massimo Graziani e della sua sensibilità artistica

Di Massimo Graziani ho già scritto tempo addietro (28 febbraio 2016 VIRUS AUTOREVOLE TRASMISSIONE DI RAI 2 INTERVISTA MASSIMO GRAZIANI). Vi ho parlato del suo valore professionale e forse ho anche alluso al fatto che… Continua a leggere

Come vedreste Fiorella Kostoris alla Cassa Depositi e Prestiti?

Scrivevo il 3 aprile del  2013 (!!!) nel vano tentativo di richiamare l’attenzione degli esordienti parlamentari del M5S che la Cassa Depositi e Prestiti era cosa delicatissima e come tale andava trattata. Così… Continua a leggere

Le convenzioni di Ginevra

Un porto può (e non sempre) definirsi sicuro quando almeno si parla delle procedure di sicurezza portuale, del tipo di procedure in essere e di quelle che si devono adottare per poter definire… Continua a leggere

Interferire nelle questioni di politica estera non è cosa facile

Rimane che le genti hanno il diritto sacrosanto di avere una Patria, un suolo, dell’acqua da bere. Le persone che siano gialle, nere, biancastre hanno diritto a vivere. Punto. Chi rimuove questa affermazione… Continua a leggere

Milena Gabanelli suggerisce una strada: piccole virtù, si chiamavano un tempo

Ho sentito ieri sera, sulla La7, Milena Gabanelli, dire cose assennate relative al patrimonio immobiliare del demanio (il Ministero della Difesa) da non lasciare andare allo sfascio e eventualmente da rendere atto ad… Continua a leggere

Il paradosso di Smiley

“Siete tutti malati. Lo siete tutti, voi spie. Non siete il rimedio, siete la malattia. Segaioli, teste di cazzo, convinti di essere i più bravi dell’universo, ma siete delle nullità. Mi ascolti? Vivete… Continua a leggere

Il piacere (e il dolore) di navigare nel WEB

Leggendo un quotidiano on line scopro che anche in Italia cresce una pianta, la panace di Mantegazza, che, “al tatto, in presenza o in seguito a radiazione solare diretta o raggi UV, provoca gravi… Continua a leggere

Forza Ministro Di Maio! Dignità! Dignità! L’azzardo uccide, fallo tacere per sempre!

Martedì 10 luglio 2018 Paola Merlo, insegnante di Vercelli molto attiva nel mondo del volontariato viene trovata morta nel bagno di casa. L’assassino è il figlio adottivo Caleb, 38 anni nato in Camerun.… Continua a leggere

Nigeria On My Mind

L’Armed Conflict Location and Event Data Project ha calcolato in 50.157 le morti violente legate a scontri armati avvenute in Nigeria tra il 1997 e il 2015, con un picco nel 2015 quando… Continua a leggere

Il Grande Gioco non finisce mai

PERCHE’ ERDOGAN ADESSO FA PARTE DEI CATTIVI di Antonio de Martini La risposta del governo turco alle minacciose dichiarazioni americane ( che ieri descrivevo come rivolte principalmente alla Turchia), non si è fatta… Continua a leggere

Luigi Di Maio ha stra-ragione a pretendere di fare pulizia nella Ragioneria di Stato e nel MEF

  “Ogni parlamentare o suo assistente (per non dire ogni persona che ha avuto incarichi di governo) sa che cosa accade quando un documento “passa troppe porte”. E’ giusto lo sappiano anche i… Continua a leggere

Intus legere, leggere dentro una notizia

Forse lo sapete ma se non lo ricordate ve lo dico io: dalle Intelligence (quelle intelligenti) di tutto il Mondo vengono ormai considerati sabotatori (pertanto veri e propri agenti nemici/spie) i fabbricatori di… Continua a leggere

“Il Foglio”, un giornale con molta “arte” di “parte”

“controinformazione [con-tro-in-for-ma-zió-ne] s.f. • Informazione che si propone di evidenziare ciò che i mezzi di informazione ufficiali o dominanti tacciono: attività di c.; fare c. • a. 1970 3 luglio 2013: “La redazione di Leo Rugens ha… Continua a leggere

A proposito di porti e dell’andare e del venire delle merci e delle persone

Con questo post mi pongo il problema di non essere troppo irriguardoso nei confronti del signor ministro dell’Interno Matteo Salvini. Lo dico per più motivi, compreso quello di segnali che mi raggiungono, essendo,… Continua a leggere

Angelo Tofalo e l’Arma dei Carabinieri

Occorre una particolare intelligenza per scoprire il significato ultimo del tempo. Noi lo viviamo e vi ci identifichiamo tanto da vicino che non riusciamo ad accorgercene. Il mondo dello spazio, che circonda la… Continua a leggere

Perché il Presidente Donald Trump sta attaccando la Germania

Deutschland, Deutschland über alles,über alles in der Welt… Le prime strofe dell’inno nazionale tedesco “scritto nel 1841 da Heinrich Hoffmann von Fallersleben con lo scopo di sostenere i moti di unità nazionale” si traducono… Continua a leggere

Avviso ai naviganti, il Com/te Jens Marklund sta facendo rotta su Gaza

Freedom Flotilla, si ricomincia 9 luglio 2018 di Enrico La Rosa Al comando di Jens Marklund, è partita sabato sera dal porto di Cagliari dov’era arrivata da qualche giorno, “Freedom”, che, insieme ad… Continua a leggere

La Diplomazia non è una scienza esatta ma evitiamo di farla praticare dai posteggiatori abusivi

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini era ritenuto, per voce popolare e per anni passati a fare solo esercizi di devozione partitocratica, tra i più esperti di cose politiche. E tale, ad una disamina… Continua a leggere

È tempo di servire la Repubblica

Vi chiedo cortesemente la massima attenzione al post IL DIBATTITO INTORNO AL PENSIONAMENTO DI ALCUNI SERVITORI (O SERVI?) DELLA REPUBBLICA comparso oggi 8 luglio 2018, su Leo Rugens, luogo di riflessione telematica che ho avuto l’onore,… Continua a leggere

Per la Lega ex Nord tira aria brutta a prescindere dai sondaggi

Vista la posta in gioco (governabilità futura) alcuni giorni addietro ho lanciato una provocazione relativa ai 49 milioni che la Lega Nord ha fatto – a suo tempo – svanire nel nulla, episodio… Continua a leggere

Il dibattito intorno al pensionamento di alcuni servitori (o servi?) della Repubblica

  «Noi siamo l’unica  struttura dello Stato… nella quale i meriti non contano in assoluto e l’esperienza viene relegata ai margini. Siamo succubi del mondo della politica che condiziona ingressi, promozioni e trasferimenti… Continua a leggere

Mi vendo un rene e corro a comprare azioni dell’ENI

A leggere questi titoli pensiamo che il futuro del Paese sarà luminoso come non mai; la benzina dell’ENI costerà la metà delle altre, i lucrosi guadagni dell’esportazione costituiranno parte di un fondo sovrano… Continua a leggere

Vediamo se dopo Amara parla Bigotti. Anche d’altro

Io non so se a norma di legge, decorsi i termini di carcerazione preventiva, lenta la giustizia a fare il suo corso, Ezio Bigotti (quello) sarà rimesso libertà. Non solo non lo so… Continua a leggere

Chi ha paura dei ladri? Chi ha paura di Matteo Salvini?

Il vantaggio è che non dobbiamo nulla a nessuno dei dirigenti della Lega Nuova e che ci prefiggiamo di dover nulla a loro chiedere in futuro. Anzi, applicando le nostre regole di ferventi… Continua a leggere

Contro il riciclo – tramite slot – siamo in buona compagnia

La CEI, dopo la presa di posizione del M5S, si conferma autorevolmente in prima linea contro il gioco d’azzardo. Segnale di civiltà, viene definito il primo atto di governo del M5S. I vescovi… Continua a leggere

Figure femminili che uniscono in tempi di divisione

Oggi vi avrei voluto parlare di Edith Stein e del suo essere stata martirizzata ad Auschwitz, in quanto cristiana di origine ebrea, figura particolarmente odiata dai nazisti. Lo volevo fare per più motivi… Continua a leggere

Sono ore determinanti per capire come funziona il Sistema Italia

Quanto emerge ogni giorno di più dalla vicenda giudiziaria legata alla rete di potere che Pietro Amara dirigeva (come chiamate una attività come quella che viene “confessata”?) ci obbliga a tenere tutto insieme,… Continua a leggere

Alla Lega Calcio sono preoccupati per i loro 700 milioni di mancato gettito: ‘sti cazzi!!!!!!!!

La lingua batte dove il dente duole. Più che un dente è un ascesso purulento. Il solo annuncio che non c’è più trippa per i gatti abituatisi a tosare gli italiani che si… Continua a leggere

In memoria di Susanna Feldmann ebrea tedesca uccisa da un migrante iracheno

In Germania vivono circa 118.000 ebrei su una popolazione di 82,67 milioni di individui (il rapporto è 1 a 700), eppure Ali Bashar, un iracheno, è riuscito a trovare proprio una giovane ragazza… Continua a leggere

La Olivetti che venne dal freddo

Nell’ultimo romanzo di Le Carré, “Un passato da spia”, compare due volte una macchina da scrivere Olivetti. A utilizzarla sono Alec Leamas, la spia che venne dal freddo e muore ai piedi del… Continua a leggere

Se non lo avete capito ora si va alla guerra

Il post  È ORA DI STACCARE LA SPINA ALLE SOCIETÀ CHE OPERANO NEL SETTORE DEL GAMBLING descrive una triangolazione intelligente tra un gigante della rete (Beppe Grillo e i suoi blog), un coraggioso e lucido… Continua a leggere

È ora di staccare la spina alle società che operano nel settore del gambling

Un paio di anni fa feci visita a Las Vegas; entrai in città con lo spirito dell’antropologo che tenta di porre la giusta distanza tra sé e l’oggetto che vuole studiare. Finì che… Continua a leggere