Archivio Mensile: maggio, 2018

Trump e l’industria bellica USA vanno all’attacco: tra poche ore dazi sull’acciaio e l’alluminio

Dazi su acciaio e alluminio? Stiamo parlando di industria bellica e avionica. Punto. Il resto sono chiacchiere come vi direbbe, se venisse intervistato, Ignazio Moncada, da Modica (vedi Leo Rugens) e poi negli… Continua a leggere

Ma cosa succede al Tribunale di Bari? Non a Savona

Signor Presidente, come ormai è notorio a tutti, è Lei il Capo delle Forze Armate. Se ci fosse in corso qualcosa che desse grave nocumento al nostro personale, Lei (che è stato anche… Continua a leggere

Parla pure Lupo Agnelli-Rattazzi. Lupo e Agnelli. Capite l’ironia dell’abbinamento?

La Famiglia Agnelli, responsabile per generazioni di quanto è accaduto o non accaduto in Italia,  apre bocca o, meglio, messo dito al bonifico, si compra spazio sui giornali per dire quello che pensa… Continua a leggere

Ma il M5S con la Lega di Salvini/Giorgetti che cosa c’entra?

Se campagna elettorale deve essere, che campagna elettorale sia. Senza avere ruolo formale ma spinti da spirito di servizio, ci accingiamo, da vecchi e consumati cittadini e patrioti, (più di quanto abbiamo fatto… Continua a leggere

Da Via Veneto 13 sono state sloggiate le slot machine! A me basta

Come e perché sia successo, ha poca importanza. Mi basta che in un bene della Chiesa non abbiano più accoglienza le macchine mangiasoldi e rovina famiglie. Come chiedevo, da anni, addolorato dell’offesa e… Continua a leggere

La Repubblica prima di tutto

Bene, molto bene. Non si va a rimorchio di un teppista della politica quale è il leghista Matteo Salvini. Teppista e, per natura profonda, traditore. Anche, come si è visto, del benefattore Umberto… Continua a leggere

“Ci siamo rotti i coglioni dei giovani del Mezzogiorno” M. Salvini

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– È noto che il caimano padano non abbia fatto altro nella vita che il militante della Lega Nord, un politico puro, senza cognizione di cosa sia il lavoro salariato. In altri termini,… Continua a leggere

Più visione strategica. O finisce male, molto male

La Lega di Matteo Salvini (quello che è protetto e guardato a vista da personaggi moscoviti) si vuole mangiare, foglia a foglia, il M5S di Luigi Di Maio e speranza in bilico di… Continua a leggere

Evitiamo di morire di tatticismo

Evitiamo di morire di tatticismo. Il tatticismo della politica (mi dispiace dover inserire per la prima volta anche la mia parte che il M5S) è alimentato da incompetenza, mancanza di visione ideale strategica… Continua a leggere

Signor Presidente l’ora è grave: unità, unità!

Signor Presidente, il nostro amor di Patria speriamo proprio non possa essere messo in discussione da nessuno. Se fosse diversamente, non lo consentiremmo. Ad animare questo blog, forma di espressione civile e democratica,… Continua a leggere

Attenti al caimano padano! Parola di caimano

Sono basito per la relazione fra Salvini e la Isoardi. Un uomo rozzo che non si lava, si veste male, con la barba sempre lunga e l’alito che sa di grappa [vodka ndr].… Continua a leggere

Ma cosa andò veramente a fare Matteo Salvini in Corea del Nord?

Il posteggiatore abusivo (così, si dice, venga definito il capo della Lega da chi, in alto luogo, può permettersi di apostrofarlo tale) Matteo Salvini, prudentemente, a poche ore dall’aver scatenato l’inferno con la… Continua a leggere

7,5 milioni di visualizzazioni non fanno uno statista, però non si buttano via

Ritenere che 7 milioni di visualizzazioni possano rimuovere le responsabilità di chi ha gestito, finito come è finito, uno scontro con il Quirinale presieduto dal Presidente Sergio Mattarella, siciliano, sarebbe un grande e… Continua a leggere

Casus belli giustamente lo definisce Manlio Di Stefano M5S

Letti poco e male, da tempo richiamavamo l’attenzione su quanto da ieri è plateale. Intendo dire, pronto ad essere accusato di tutto, che è cominciata la Prima guerra di liberazione europea che vedrà… Continua a leggere

Aprite gli occhi e le orecchie: Savona era un casus belli

La mossa sconsiderata (questo nessuno può negarlo) di invalidare il risultato elettorale che con, diverse sfumature, aveva delineato un Paese a netta maggioranza sovranista (vuol dire che quel cittadino pensa che prima vengano… Continua a leggere

Nella Smorfia 90 è la paura come da ieri fa l’art. 90 della Costituzione. Colpo di Stato?

Dopo 4.499 post piovve: questo è il Grande Gioco, non ruba mazzo! Il 23 febbraio 2018 sotto un titolo forte/ironico (che oggi ridigiterei) scrivevo cose che sento doveroso rileggere (io per primo) riconsiderandole… Continua a leggere

Cottarelli delle mie brame sarai il più bravo del reame – pardon – della Repubblica?

Forse, quella sera, sarebbe stato opportuno arrivare a Roma mentre la piazza invocava Rodotà a Capo dello Stato. Forse, quella sera, preventivamente, qualche tirata di orecchie agli esponenti  della casta andava data. Ora… Continua a leggere

Matty da legare – Dario Borso

La domanda che in queste ore come tanti mi pongo è: quanto vale il richiamo a Einaudi per decidere il da farsi? La pongo a me non potendola porre a Mattarella. Il guaio… Continua a leggere

Condividere informazioni con chi?

La collaborazione fra servizi segreti italiani e tedeschi è a rischio. È quello che scrive la Frankfurter Allgemeine am Sonntag, lanciando l’allarme dei responsabili della Commissione del Bundestag addetta ai servizi segreti. Nel… Continua a leggere

L’insostenibile pesantezza dell’Euro. Ma noi (M5S) che cosa c’entriamo con Paolo Savona? 

Vi abbiamo sempre scritto di Mariano Rajoy con la durezza che, da repubblicani storici, dovevamo ad una figura imbarazzante come lui. Imbarazzante perché nessuno, sano di mente (non parlo di chi è suddito… Continua a leggere

In Libia (e non solo) la situazione si aggrava

Ieri sera (oggi è sabato 26 maggio 2018) Lucio Caracciolo, richiesto dalla solita Lilli Gruber, sfidava, insolitamente aggressivo lui che è sempre pacato, Matteo Salvini a saper fare, nel futuro prossimo , qualcosa… Continua a leggere

Il pontificato itinerante di Giovanni Paolo II

Il post che segue risponde (così mi sembra) alla considerazione che sarebbe stato utile, negli ultimi cinque anni, alzare la qualità dei ragionamenti, dentro e fuori le istituzioni. Anche dalle parti degli amici… Continua a leggere

Le foto in chiave investigativa sono strumento utilissimo

Le foto in chiave investigativa sono strumento utilissimo. Cum grano salis avrebbe detto Plinio Il Vecchio ricordando che ci vuole ovviamente saggezza. E ai suoi tempi non c’erano i fotografi in agguato. Non sempre… Continua a leggere

Se l’ENI legge Leo Rugens la fine dei tempi è vicina (e tutti scemi non sono)

Il 27 maggio 2018, attratti da un link segnalatoci da WordPress abbiamo capito che dall’ENI, presumo attraverso una rassegna stampa interna, siano venuti a leggere questo marginale e ininfluente blog. https://basic.eni.it/up-password/LoginUp-Password.jsp?TARGET2=https://basic.eni.it/up-password/login/login_redirect.html Ci sembra… Continua a leggere

La BCI Italy Conference 2017 è stato un successo. Anche il Decennale (2007- 2017) della riforma dei servizi Segreti non è andato male

Originally posted on Leo Rugens:
Pare che (anzi è certo) la BCI Italy Conference 2017 abbia avuto un grande successo di contenuti e di presenze qualificanti. Tra gli altri era presente il deputato…

Domenica è sempre domenica? Una storia dellutriana – Dario Borso

    Il 27 novembre 2013 Berlusconi decadde dalla carica di senatore: politicamente finito, sancì immediatamente la carta stampata. Fidando in un topos abusato, mi misi dunque all’opera e in quanto storico delle… Continua a leggere

Sdoganata la Massoneria

Tramonta la stella (ma di quale luce stavamo parlando?) dell’ambasciatore Giampiero Massolo, iscrittosi, a suo tempo (1972), consapevolmente, all’Università Pro Deo, struttura formativa voluta e guidata per anni (anche quelli in cui si… Continua a leggere

Il giovane caimano fu a Dubai subito dopo le elezioni del 4 marzo?

Ho come il ricordo, ma forse ho sognato, che il giovane caimano un minuto dopo avere vinto le elezioni del 4 marzo 2018, sancendo la morte dell’inglorioso PD e garantendo a se stesso… Continua a leggere

Sic transit gloria mundi

Apprendiamo da fonte aperta autorevole (la AdnKronos di Pippo Marra, tanto per rimanere nel campo) che alle 14.38 saggiamente e scaramanticamente Vincenzo Spadafora ha fatto l’auspicato passo indietro. Non posso nemmeno lontanamente ipotizzare… Continua a leggere

Le gole profonde

In un paio di pezzi su questo ‘marginale ed ininfluente’ blog vi ho parlato del sordido modus operandi di Nicola Biondo e Marco Canestrari. È notizia di oggi che Laura Castelli sarebbe stata… Continua a leggere

Il giovane caimano è andato in Kazakhstan a riscuotere

Si torna sempre sul luogo del delitto e, dopo il Qatar, il giovane caimano ritorna in Kazakhstan o Kazakistan dopo esserci andato nel 2014 a incontrare De Scalzi, prima che il Presidente Nazarbayev.… Continua a leggere

Vediamo di non fare altre cazzate

Il risico, il domino, il monopoli, lo shangai, gli scacchi, il rubamazzo possono essere usati come giochi-metafora di ciò che è in corso. Eviterei di distrarmi da una delle vere poste in gioco che… Continua a leggere

Se fosse vivo l’amico Alberto Statera oggi l’ipotesi Valori/Savona sarebbe stroncata

Se fosse vivo l’amico giornalista Alberto Statera, molte discussioni su quello o su quell’altro candidato a guidare importanti dicasteri del futuro Governo della Repubblica si semplificherebbero di molto. Statera saprebbe raccontare con penna… Continua a leggere

Dottori Vs Carrai – Gli alfieri (di chi?) cominciano a muoversi

A costo di fare indigestione di pop corn e di trascorrere intere giornate sul divano, dopo avere assistito con sollazzo alle tirate di guinzaglio di Dudù (povera bestia), all’espressione un po’ così del… Continua a leggere

Geografia politica: dietro alla discesa di GEValori in CALABRIA c’era il patto per SAVONA?

Non possiamo in nessun modo essere considerati dei paladini di questa Europa per cui il vecchissimo (pur di dire che il decrepito Silvio Berlusconi è in gamba e può governare il Paese direste… Continua a leggere

Il tira e molla USA-CINA sulla questione coreana

“Pezzo sontuoso come in Italia sa mandare in rete solo Il Foglio e mi dispiace ammetterlo. Giusto, di questi tempi, leggere gli avvenimenti alla luce delle relazioni complesse intercorrenti tra USA e CINA.… Continua a leggere

L’interessante curriculum di Paolo Savona, amico e sodale di GEV

ABSTRACT (per bambini di 11 anni): Paolo Savona, già prof. della Pro Deo (l’università della CIA poi LUISS) nel 1976, diventa amministratore della LCFG di Giancarlo Elia Valori (catto-massone, P2); nel 1976 Giampiero… Continua a leggere

Biondo e Canestrari sono due Superpirla

È diverso tempo che non offro le mie riflessioni a questo ‘marginale ed ininfluente’ blog. L’assenza è dovuta principalmente a motivi di studio e lavoro. Nello scritto odierno lancerò un appello facendo uso… Continua a leggere

Persone care mi chiedono maggiore chiarezza negli scritti

Persone leali nei confronti delle istituzioni repubblicane e del mandato popolare, in queste ore, mi hanno detto apertamente che non mi faccio capire bene quando scrivo. Accetto la critica e provo ad aumentare… Continua a leggere

Il nome a cui facevo riferimento è Giampiero Massolo

Alcuni attenti e appassionati lettori mi hanno chiesto a chi mi riferissi nel post AVENDO POTUTO FREQUENTARE LA CONTESSA PINTO OLORI DEL POGGIO, SE RICHIESTO, SONO PRONTO A RISPONDERE. A Giampiero Massolo, alla Pro Deo… Continua a leggere

1978, una pessima annata, oltre Moro e Impastato, il Banco Ambrosiano

I milanesi normali non potevano immaginare cosa accadesse nelle stanze del Banco Ambrosiano e chi avesse tramato alle loro spalle e a danno delle loro tasche. Certo non poteva non sapere il gesuita… Continua a leggere

Direi che con Savona (qualora fosse) staremmo passando la misura

Tecnicamente si potrebbe dire che la misura è colma e se uno ci mette un’altra goccia di cianuro di potassio tutto sarà perduto. “Nunc et in hora mortis nostrae“: fra questi due punti… Continua a leggere

La politica estera è tutto: occhio alla nomina!

La politica estera è tutto in quanto anche quella economica da essa discende.  Per non parlare di cosa si debba fare al Ministero della Difesa. L’Interno è figlio del “fuori” e quindi siamo… Continua a leggere

Ci vuole tanta tanta intelligenza, ce lo suggerisce Marco Dotti

Non ce ne voglia Fabio Scardigli se nel post non ragioneremo di lui – non lo conosciamo ancora, speriamo di farlo a breve – bensì di Marco Dotti, intellettuale da combattimento. Anche se… Continua a leggere

Prima è prima; dopo è dopo: ovvero prima era la Pro Deo e dopo si è chiamata LUISS

Questo è il Paese dove una persona competente è stata spazzata via dal mercato giornalistico-politico perché aveva mentito su una laurea non presa. Questo è anche il Paese dove, se una ministra della… Continua a leggere

Avendo potuto frequentare la contessa Pinto Olori del Poggio, se richiesto, sono pronto a rispondere

Ho conosciuto la contessa Marisa Pinto Olori del Poggio e l’ho frequentata per un periodo più che sufficiente per valutarla. Ho frequentato lei e suoi collaboratori fidati. Rigorosamente, tengo a precisarlo, per ipotesi… Continua a leggere

La vicenda Moro nella storia della Repubblica

Sede prestigiosa e specialisti (Stefania Limiti e Francesco M. Biscione) per non smettere di ragionare sulla vicenda Moro, come viene giustamente chiamata dai promotori del seminario. Ci sarò. Chi può venga ad ascoltare… Continua a leggere

Le Madonne con bambino del nostro Mediterraneo sofferente

  Da laico, in cinquanta anni di attività professionale, ho frequentato tutti gli ambienti possibili. A Roma, se non lo sapete, c’è anche lo Stato Vaticano. Così mentre altri ritenevano che i contatti… Continua a leggere

I porti cartina tornasole dell’azione del governo M5S-Lega ex Nord

Quanto si legge sarebbe di per se importante se non fosse che queste volontà sono espresse (parola più, parola meno) da decenni e inutilmente. Queste linee guida sono state poste altre volte al… Continua a leggere

Non c’è limite all’imperscrutabilità dell’animo umano: lascia tutto a Berlusconi!

Senza commento!!!!!!!!!!!!!!!!! Anzi, una considerazione ci vuole: siamo di fronte alla prima assoluta mondiale in cui una donna “paga” Silvio Berlusconi…e non il contrario. La Redazione affranta!   Alcuni ci stanno aiutando, altri… Continua a leggere