Ha vinto Moon Jae-in. Abbasso il 38° parallelo e viva Antonio Razzi

moon jae in

In Corea del Sud con la vittoria nettissima di Moon Jae-in, fautore del dialogo con il Nord guerrafondaio, si fa strada l’ipotesi che in solitudine abbiamo provato ad evidenziare dell’unificazione delle due Coree. Altro che bombe atomiche! Vorrei vedere la faccia (e il portafoglio) di molti se scoppiasse la Pace?

Come al solito, chi si loda si imbroda. E questo noi facciamo non essendoci rimasto altro da fare, vecchio e dalla mano tremula come mi avete ridotto.

TOK001_KOREA-NORTH-_0325_11

Rileggete e dateci una piccola soddisfazione perché la rimozione, dopo 68 anni, di quella stronzata del 38° parallelo, potrebbe essere, improvvisamente, all’ordine del giorno. E siccome, come sapete, la politica estera è tutto …viva Antonio Razzi, che ci vede lungo più di tante rape nostrane. Ma non di noi che lo avevamo cominciato a scrivere.

Oreste Grani/Leo Rugens

LA COREA DEL NORD È CIÒ CHE È! QUELLA DEL SUD POTREBBE ESSERE PEGGIO! UNIFICATE?

ANTONIO RAZZI, GIÀ AGENTE DEL KGB, VERRÀ INCARICATO, PER RICHIESTA DI OBAMA, DI MEDIARE NELLA QUESTIONE NORD COREA – RESTO DEL MONDO

COSA PENSATE DI QUESTI ROMPICOGLIONI CHE DEVONO PER FORZA CONSUMARE PRODOTTI DELL’INDUSTRIA BELLICA?

GUERRE VICINE, GUERRE LONTANE: L’AMATA SIRIA E LA MISTERIOSA COREA!

«È TEMPO PER LA BATTAGLIA FINALE», PAROLA DI KIM JONG-UN, SUPREMO LEADER DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA POPOLARE DI COREA

MORTE DI UNA BALLERINA

Annunci